Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Come creare le pubblicità annunci di google Adsense

Come creare le pubblicità annunci di google Adsense


Vuoi monetizzare il tuo blog utilizzando la famosa pubblicità di google adsense ma non sai come fare?
Ti mostrerò passo passo come creare i famosi annunci per diventare ricco con adsense (questo dipende solo da te… ma se riesci, ricordati di me 😉 )… se proprio non riesci con AdSense, ci sono altri metodi per guadagnare con un blog.

Creare un account adsense

Per prima cosa devi creare un account di adsense se non lo possiedi. Vai alla pagina di Google Adsense, clicca su Registrati ora.

Come creare le pubblicità annunci di adsense
Compila i campi richiesti, fornendo anche l’URL del vostro sito ( http://www.tuosito.it/ ) e la lingua predefinita. Se attualmente non hai un sito, puoi anche inserire un URL a caso, potrai modificarlo successivamente. Procedete fino alla fine e ti verrà inviata una mail all’indirizzo indicato nell’iscrizione, clicca sul link di conferma dell’account presente nella mail e ora potrai finalmente accedere al tuo nuovo account adsense.

Creare le pubblicità annunci adsense utilizzando la nuova interfaccia

Appena accedi al tuo account di adsense vedrai questa pagina se utilizzi la nuova interfaccia adsense:

Creare le pubblicità annunci adsense utilizzando la nuova interfaccia

In alto a destra (riquadro rosso) noterai il tuo publisher-ID che è univoco e personale, così google saprà che gli annunci associati a questo publisher-ID appartengono a te.
Per creare nuovi annunci vai su i miei annunci nel menù in alto

Creare le pubblicità annunci adsense utilizzando la nuova interfaccia

Ora clicca sul pulsante Nuova unità pubblicitaria e finalmente potrai creare il tuo tanto desiderato annuncio 😉

creazione annuncio con adsense nuova interfaccia

Passiamo al significato dei vari campi:

Nome: Dai un nome che ti permetta di capire che tipo di annuncio è, ad esempio Testo Top se vuoi che sia un annuncio testuale da aggiungere nel post in alto. In automatico google ti aggiunge la dimensione e la data di creazione, quindi evita di scriverlo te nel nome (es: Testo/immagine, 120×240 se è un annuncio 120×240 di tipo testuale e immagine).
Dimensione: scegli il tipo di formato che preferisci, visualizza esempi di tipi e dimensioni.
Tipo di annuncio: scegli se vuoi un annuncio testuale (solo testo), illustrato (immagine) oppure entrambe (a rotazione sia testuale che illustrato).
Personalizza i colori per adattare al meglio la pubblicità al tuo sito. Se nel tuo sito i colori dei titoli è rosso, metti di rosso anche il titolo degli annunci adsense.
Il bordo ti consiglio di non farlo vedere, coloralo dello stesso colore dello sfondo dove inserirai la pubblicità.
Se la pubblicità si adatta bene alla tua pagina web, l’utente ci cliccherà con maggiore probabilità e te guadagnerai di più!
Se vuoi creare tanti annunci dello stesso colore, è possibile creare una tua tavolozza per velocizzare il tutto, anzichè usare quella predefinita di google.
I canali servono per monitorare uno o più annunci, ovvero per vedere quante impressioni (visualizzazioni) e quanti click vengono fatti sul o sugli annunci associati a un determinato canale.

canali in adsense
Ad esempio se vuoi guardare come vanno gli annunci che inserisci in testa al post, crei un canale e lo chiami post top, e poi aggiungi l’annuncio che inserirai in testa al post al canale.
Per creare un nuovo canale basta cliccare su Crea nuovo canale personalizzato, inserisci il nome e clicchi su salva.
Per aggiungere un annuncio ad un canale basta che clicchi su aggiungi nel box dei canali personalizzati.
Consiglio di creare annunci diversi in base a dove andranno inseriti, anche se sono dello stesso formato. Se voglio inserire lo stesso annuncio sia in testa che in fondo al post, non ne creo solo uno da inserire sia in testa che in fondo, ma ne creo due (con nomi diversi) così da aggiungere al primo il canale post top e al secondo il canale post bottom. In questo modo vedrò nei report le impressioni, i click e tutte le altre informazioni associate a ciascun annuncio (e non tutto insieme come lo vedevi prima).
Così potrai capire quale annuncio va meglio e modificare quello che non rende.
Annunci di backup: sono gli annunci che vengono mostrati quando google non dispone di annunci per l’argomento trattato nella pagina dove andrai ad inserire l’annuncio.
Una volta che hai terminato di configurare l’annuncio, clicca su Salva e ottieni il codice.
Ti verrà fornito il codice adsense da inserire nel tuo sito per visualizzare l’annuncio che hai appena creato.

adsense genera il codice dell'annuncio
Copia il codice e incollalo nel codice html della pagina. Se hai un blog wordpress, esistono dei plugin che fanno questo in automatico, come ad esempio Easy Adsense e Quick Adsense. Sono molto intuitivi da usare.
Dopo la creazione dell’annuncio, questo ci metterà una decina di minuti prima di poter essere visualizzato (se riesci ad inserirlo prima dei 10 minuti, vedrai un box vuoto al posto dell’annuncio).
Hai finalmente concluso la creazione del tuo annuncio pubblicitario di adsense!!!

Se vuoi modificare il tuo annuncio già creato, basta andare su I miei annunci > Unità pubblicitarie e clicchi su Modifica tipo di annuncio che trovi appena sotto al nome dell’annuncio che vuoi modificare.
Se ti serve il codice di un annuncio che hai già creato, lo trovi sempre in I miei annunci > Unità pubblicitarie e clicchi su Genera codice che trovi appena sotto al nome dell’annuncio di cui vuoi il codice.
Se vuoi eliminare gli annunci che hai creato per visualizzare solo gli annunci che effettivamente usi, basta cliccare su Nascondi che si trova sempre sotto l’annuncio. Nella pratica l’annuncio non viene eliminato ma solamente nascosto, cosicchè se un giorno ti dovesse servire, lo puoi andare a riprendere immediatamente cliccando nella colonna adestra su Filtri avanzati e selezionando la checkbox Nascosta. Ora ti verranno mostrati anche tutti gli annunci che hai nascosto e per “ripristinare” un annuncio nascosto clicca su Mostra, che si trova sempre sotto l’annuncio.
Google dice in merito:”Al momento, non è possibile eliminare un’unità pubblicitaria dall’account. Questa precauzione serve a evitare che venga eliminata per errore un’unità pubblicitaria in uso sul sito. Tuttavia, è possibile nascondere le unità pubblicitarie facendo clic sul link Nascondi accanto agli annunci che non desideri visualizzare.

Ora sai tutto quello che c’è da sapere per creare un annuncio!
Ti consiglio di leggere quanti annunci adsense puoi inserire in una pagina, poi leggi perchè non devi cliccare sui tuoi annunci e infine il consiglio migliore: leggi bene il regolamento per evitare di essere bannato!


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
10 Commenti
  • slot machine bar

    Nonostante i vari anni di presenza su internet non li ho ancora mai usati in quanto ho sempre dubitato della loro efficienza in termini di reale guadagno. Certo, a meno che non si hanno siti da migliaia di visitatori al giorno…

    • Roberto

      Dipende sempre da quanti visitatori hai e dalla ambizioni… Io ad esempio le inserisco per invogliarmi, nei momenti di difficoltà, a continuare a scrivere 😉

      • slot machine bar

        Be in effetti è davvero un ottimo modo a fini di incentivazione, lo terrò a mente 😉

  • seoline

    unica cosa che mi sento di aggiungere è il fatto che ci vogliono 10-15 minuti prima che le ads compaiono.

    E comunque, prima leggetevi i T&C di Adsense, perchè banna spesso quell sistema li :)

  • Fabrizio

    Non ho mai capito la versione giusta della cosa: ma è contro regolamento SI o NO mettere il target=”_blank” agli adsense?

    Ai miei annunci non l’ho mai inserito per paura che google mi bannasse, però se fosse possibile vorrei farlo in modo che quando un utente clicca sull’annuncio gli rimanga il mio sito aperto.
    Gentilmente, chi ne sa più di me, potrebbe farmi sapere? ovviamente non per “sentito dire”, vorrei se possibile la verità quella giusta.

  • Fabrizio

    Chiarissimo! 😉

    Grazie
    Fabrizio

  • […] minimo necessario avere una piccola soddisfazione, non da diventare miliardari.Prima di tutto devi creare degli annunci Adsense.Ora non devi fare altro che inserire gli annunci appena creati nel tuo blog. Se sei pigro come me, […]

  • Tonia

    Ciao Roberto,
    ho tre siti diversi (per nome e lingua), su uno stesso hosting. Ho creato tre indirizzi gmail creando tre account adsense. Google mi ha approvato solo uno di questi siti, dicendo che: “Nell’esaminare la tua richiesta di iscrizione, abbiamo riscontrato che i dati del tuo account corrispondono a quelli di un account AdSense attualmente approvato associato a ecc.”
    Come devo fare per risolvere il problema? Grazie

    • Roberto Iacono

      Ciao Tonia, devi utilizzare un solo account di google, con una sola mail. Poi puoi creare tutti gli annunci che vorrai e modificarne l’aspetto a seconda del sito in cui vorrai mostrarli.

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13598+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13598+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614