Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Creare una nuova pagina in WordPress

Creare una nuova pagina in WordPress


Creare una nuova pagina in WordPress è molto semplice e molto utile per organizzare i tuoi contenuti oppure per creare le classiche pagine di un sito, come la pagina Contatti, Chi sono, Portfolio e così via.

A differenza degli articoli, le pagine non vengono associate a categorie e tag, piuttosto possono essere organizzate gerarchicamente, associandole ad una pagina “Genitore“. Inoltre, non sono mostrate secondo una base cronologica come avviene per gli articoli, ma secondo una nostra precisa scelta.

Cosa non sono le pagine?

  • le pagine non vengono richiamate in un ciclo nella home per mostrare i contenuti, come avviene per gli articoli
  • le pagine non sono associate a nessuna categoria e tag
  • non devono necessariamente avere tutte lo stesso layout, è quindi possibile differenziare come visualizzare una pagina (una sidebar a destra, senza sidebar, con immagini dei post e così via)
  • non sono usate per mostrare contenuti freschi, per questo scopo ci sono gli articoli.

Come creare una nuova pagina in WordPress

Il procedimento è molto simile a creare un nuovo articolo. Vai su Pagine > Aggiungi nuova >

Nuova pagina

1. Inserisci il titolo della pagina, quello per cui vuoi che venga trovato nei motori di ricerca, ad esempio “Chi sono“. Cerca di non superare i 70 caratteri e le 12 parole, altrimenti i motori di ricerca potrebbero non mostrare tutti i caratteri del titolo.

Dopo il titolo, verrà creato in automatico il Permalink non definitivo (il futuro indirizzo dell’articolo), ti consiglio di modificarlo!

Permalink di una Nuova Pagina

Se non modifichi questa parte, WordPress provvederà a creare in automatico il permalink secondo quanto impostato su Impostazioni > Permalink. In ogni caso, ti consiglio di modificarlo sempre.

Premi il pulsante Modifica  e poi inserisci il link della pagina, scrivendo tutto in minuscolo, separa ogni parola con un trattino e non lasciare nessuno spazio vuoto! Metti all’inizio del link le parole chiave più importanti del titolo della pagina. Ad esempio per una pagina dal titolo Ti presento il mio portfolio, verrà creato in automatico l’indirizzo http://www.nome-sito.it/ti-presento-il-mio-portfolio/, modificalo togliendo le parole che non servono ai fini dell’indicizzazione, ad esempio ottenendo http://www.nome-sito.it/portfolio/.

Per inserire il testo della pagina, utilizza l’editor appena sotto.

2. Clicca su questo pulsante se vuoi inserire un media all’interno della pagina, come un’immagine o un file PDF.

3. Utilizzalo per cambiare lo stile del paragrafo. Quando scrivi un sottotitolo, seleziona lo stile Testata 2, mentre per il testo normale va bene lo stile Paragrafo.

4. Premi questo pulsante per inserire un link nella pagina. Questo pulsante fa parte della barra di formattazione, che si presenta su una o due righe. Passando col mouse sopra i pulsanti, comparirà un testo indicante la funzione del pulsante stesso.
Se vuoi ampliare la scelta di pulsanti della barra di formattazione, ti consiglio di installare il plugin TinyMCE Advanced.

5. Cambia il tipo di visualizzazione dell’editor da Visuale a HTML e viceversa. Ti consiglio di rimanere sempre in Visuale, salvo rari casi in cui dovrai modificare a mano il codice HTML.

6. Pubblica la pagina

7. È possibile impostare il genitore della pagina, utile per creare delle gerarchie.

8. È una delle funzionalità più potenti, permette di assegnare ad ogni pagina il tipo di Template. In fondo a questo articolo approfondirò l’argomento.

9. Imposta l’ordinamento della pagina, utile per scegliere in che ordine mostrare la pagina, ad esempio l’ordine nei menù. Se tutte le pagine avranno lo stesso ordine (solitamente è 0), WordPress le mostrerà in ordine alfabetico.

10. Imposta l’immagine in evidenza, ovvero quella che viene usata durante la condivisione nei social network ma non solo.

Come mostro le pagine?

1. WordPress mette a disposizione il Widget Pagine, vai su Aspetto > Widget > Pagine e trascinalo nella colonna a destra, dove vuoi che venga visualizzato, ad esempio nella sidebar principale. Potrai scegliere il titolo del widget, il tipo di ordinamento delle pagine (alfabetico, per l’ordine impostato nella pagina o per ID) e anche scegliere di escludere determinate pagine.

2. Una pagina può essere richiamata tramite un normale link, quindi puoi inserire questo codice dove vuoi che venga mostrato il link, ad esempio in un Widget di Testo.

<a title="Nome pagina" href="http://www.nome-sito.it/indirizzo-pagina/">Nome pagina</a>

3. WordPress mette a disposizione il codice php wp_list_pages() per mostrare tutte le pagina sotto forma di una lista. Questo va usato solo se capisci un minimo di codice, per evitare di fare danni.

4. Creare un menù personalizzato da Aspetto > Menù > e aggiungere le pagine da mostrare. Solitamente è possibile scegliere se mostrare il menù appena creato in homepage (quello sotto il logo per intenderci).

Template personalizzato

Il template personalizzato è davvero un ottimo strumento di personalizzazione che WordPress ci permette di usare. Praticamente è possibile assegnare per ogni pagina, un template diverso, ovvero una struttura della pagina diversa. Puoi creare un template senza sidebar per presentare un prodotto ed uno che mostra tutte le immagini in evidenza dei post di una certa categoria (ad esempio la categoria Prodotti) per mostrare tutti i tuoi prodotti in una singola pagina. Insomma, ci puoi fare di tutto… ma non è così semplice da creare, devi sicuramente sapere un minimo di php e css.

Per creare un template personalizzato, io copio il file page.php del tema e lo rinomino in page-nome-template.php, ad esempio per la pagina senza sidebar rinomino il file in page-full-width.php.

Poi apro il file ed inserisco il nome del template, che serve per far capire a WordPress che questo file mostra il template Full Width, sostituendo il vecchio nome del template (se esiste, se no aggiungo solamente il codice) con questo nuovo:

<?php
 /*
 Template Name: Full Width
 */
 ?>

Ora per ogni pagina verrà mostrata la possibilità di scegliere il nuovo template:

Template pagina personalizzato in WordPress

Al momento il nuovo template è uguale al template originale della pagina, ma puoi sbizzarrirti a modificare il template cambiando il codice php e HTML che trovi nel file appena modificato.

Buon divertimento!


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
15 Commenti
  • Enrico Carmellini

    Dopo un viaggio di ritorno in automobile da Roma e una giornata di lavoro, ho sbirciato un po’alla svelta il Tuo articolo per costruire siti Internet, con poca spesa.
    Io, l’ultima decade di settembre 2012, a digiuno completamente di informazioni, ho cominciato a studiare e con “Altervista”, da solo, mi sono autocostruito il sito che puoi vedere e con il quale in poco tempo, ho ottenuto più di 13.000 visite.
    Quello che credo di non avere capito, anche per la lettura sommaria del Tuo articolo (Ti prometto peraltro che intendo approfondirla), è quanto spazio mi serva per essere veduto in simultanea, da una moltitudine di Persone.
    Potresti, per cortesia, darmi qualche indicazione?
    Tra l’altro, mi sono un po’ “divertito” e tra lima, aggiungi, perfeziona, modifica (per indole non sono mai contento), è divenuto relativamente corposo.
    Ti ringrazio per i suggerimenti che saprai darmi.
    Detto per inciso, allo stato attuale, occupo all’incirca l’11%, dello spazio datomi da “Altervista”, ma con l’opportunità, qualora serva, di poterlo amplare all’infinito, pagando non so quale importo.
    Cordiali saluti e grazie, da Enrico Carmellini.

    • Roberto Iacono

      Ciao Enrico,
      se intendi lo spazio fisico, questo dipende da quanto materiale ci carichi sopra, per iniziare può andare bene anche uno-due GB. Attenzione anche alla banda disponibile, che anch’essa dipende dal contenuto che fornisci, solitamente può andare bene 25 GB/mese.

  • Pietro

    Cia Roberto volevo un approfondimento sulla creazione delle pagine.

    Come posso fare in modo di creare una pagina su cui sono pubblicati i post presenti in due categorie?

    Mi spiego considerando una nuova pagina VUOTA dal nome BMW, vorrei che i post che abbiano come categoria sia X che Y (contemporanemanete) siano mostrati nella pagina BMW…

    • Roberto Iacono

      Ciao Pietro!

      Puoi creare un template per la pagina, modificando WP_Query (il codice che interroga il database per capire che post mostrare) in $query = new WP_Query( ‘cat=2,6,17,38′ );
      Non è così semplice, ma neanche così complesso da fare.

  • Pietro

    CCiao Roberto, e grazie….no, non è molto difficile ma diventa complesso perchè ho una ventina di interviste, ognuna di un brand e vorrei fare in modo che quando si va sulla pagina INTERVISTE ci sia l’elenco con tutti i brand e ad ogni brand corrisponda la pagina dell’intervista di quel brand.
    Ora con questo metodo dovrei fare 20 pagine (dove ovviamente va a cambiarsi solo il valore cat)
    Ti chiedo, questo potrebbe influire sulla velocità o comunque sulla usufruibilità complessiva del blog?
    Grazie e ciao

    • Roberto Iacono

      Creare pagine non influisce sulla velocità, e mi sembra che l’usabilità rimanga buona, anzi, forse così è migliorata perchè dividi bene le cose.
      Ciao

  • Federico

    non capisco perchè le tue pagine hanno degli scatti verso il basso quando sto leggendo. E’ davvero fastidioso.
    Come mai???

    • Roberto Iacono

      Ciao Federico,
      da dove stai leggendo il blog, tablet, smartphone o pc?
      Potrebbe essere un problema dei file javascript… se mi dai qualche dettaglio te ne sarei molto grato :)

  • Daniele

    Ciao Roberto, complimenti per le tue guide, senza le quali non avrei potuto creare il mio sito…
    Ora però avrei una domanda…
    Come posso fare per far si che il titolo della pagina non venga ripetuto all’inizio della stessa?
    Mi spiego meglio.
    Supponiamo per esempio che abbia creato una pagina di nome “chi sono”, la quale ovviamente compare nel menù della home.
    E’ possibile far in modo che una volta che ci si clicchi sopra, quando si va alla pagina, all’interno di quest’ultima, sopra il testo del contenuto, non riappaia il titolo “chi sono” ?
    Ti ringrazio per la disponibilità!

    • Roberto Iacono

      Sì, devi modificare il file che genera la pagina. Prova a guardare il file page.php, dovresti trovare qualcosa con <h1 o <h2

  • Luca

    grazie per le tue condivisioni

  • Enrico

    Ciao, grazie per i tuoi consigli. Avrei bisogno di una piccola informazione: ho bisogno che wordpress mi restituisca le pagine in ordine alfabetico e non cronologico quando vengono ricercate attraverso lo strumento “cerca” (Sto cercando di creare un dizionario). Inoltre avrei bisogno che non mi restituisse tutta la lista delle pagine che vengono dopo ma soltanto per esempio 5 voci. Mi potresti dire come posso fare? Grazie mille.
    Enrico

    • Roberto Iacono

      Ciao Enrico, trovi tutto qua codex.wordpress.org/Function_Reference/query_posts

  • Enrico

    grazie mille!

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13584+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13584+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614