Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Differenze tra WordPress.org e WordPress.com, quale dovresti scegliere?

Differenze tra WordPress.org e WordPress.com, quale dovresti scegliere?


“Entrambe offrono una piattaforma WordPress, allora una vale l’altra”, ma non è così. Esistono diverse differenze tra wordpress.org e wordpress.com.

Sono qui per dirti che… wordpress.org e wordpress.com sono due siti diversi, offrono due servizi diversi pur permettendoti di utilizzare “lo stesso” prodotto: WordPress. Ognuno ha i suoi pro ed i suoi contro, valutali bene prima di procedere nella creazione del tuo blog WP.

WordPress.org

wordpress.org

WordPress.org è il sito ufficiale di riferimento per tutto ciò che riguarda il mondo di WordPress. Qui viene fornito in maniera gratuita il pacchetto di installazione di questo formidabile CMS, ma è anche presente la directory dei plugins e dei temi gratuiti, un’infinità di tutorial (sono un grande amante del codex) oltre che ad un fantastico forum di supporto.

Permette di installare WordPress sul proprio spazio web, versione conosciuta con il nome di self-hosted.

Pro

Il vantaggio principale è che hai il pieno controllo sull’installazione di WordPress, sia sull’aspetto grafico, che sull’aspetto funzionale, quindi puoi installare qualsiasi tema o plugin tu voglia… poter decidere la grafica del blog e le funzionalità può cambiare radicalmente il futuro del blog stesso.

WordPress.org permette di monetizzare il blog senza alcuna restrizione, ad esempio inserendo pubblicità come Google AdSense e link di affiliazione.

Un aspetto importante è che permette di avere un nome di dominio proprio fin da subito (ma anche worpress.com lo permette, pagando), con qualsiasi “estensione”, .it, .com, .org, .net, ecc. Ad esempio, questo blog ha il nome di dominio robertoiacono.it e non robertoiacono.wordpress.com… molto più professionale. Anche questo fattore può influenzare il futuro del blog.

Infine puoi modificare il codice PHP di WP, del tema e dei plugin, se ne sei capace.

Contro

Per poter installare WordPress sul tuo spazio web, hai bisogno dello spazio web! Ci sono hosting gratuiti, è vero, ma li sconsiglio vivamente perchè non offrono buone prestazioni e hanno un livello basso di sicurezza. Al contrario ti consiglio di acquistare un hosting a pagamento, anche low cost per cominciare… per aiutarti nella scelta, ho preparato una lista con quelli che secondo me sono i migliori hosting per cominciare con WordPress. L’hosting ha un costo annuale, che può andare da 25€ fino a qualche migliaia a seconda delle esigenze.

Insieme all’hosting devi acquistare il dominio, che diventa anch’esso un costo fisso annuale.

Per installare WP devi trasferire i file via FTP e creare il Database tramite il Plesk… operazioni molto semplici ma che sono pur sempre da fare. Ti suggerisco di leggere come installare WordPress.

Se tutto ciò ti sembra troppo per le tue capacità, ci sono molto hosting provider che permettono di installare WordPress tramite un semplice clic!

Con la versione self-hosted devi gestire da solo (se non è previsto nel tuo piano hosting) i backup del blog che sono fondamentali e ti permetteranno di avere sempre un paracadute d’emergenza. Anche in questo caso le operazioni non sono complicate, ci sono dei plugin che svolgono tutto automaticamente, ma sono comunque da fare.

Infine, sappi che tutta la gestione del blog, è a carico tuo… compresi gli aggiornamenti di WP, del tema, dei plugin e il controllo sullo SPAM.

WordPress.com

wordpress-com

WordPress.com è una piattaforma di hosting che crea migliaia di blog utilizzando WordPress fornito da wordpress.org. È gestito da Automattic, società di Matt Mullenweg, l’ideatore di WordPress. Permette di creare il tuo blog WordPress gratuitamente, senza nessun tipo di installazione, semplicemente registrandoti al sito. Nel giro di 5 minuti sei già pronto per scrivere sul blog stesso.

Pro

L’hosting è gratuito, quindi non avrai spese di gestione del blog (ma prima leggi i contro, ha limitazioni importanti).

Non richiede l’installazione ed in qualche minuto hai il blog pronto per essere installato.

Non richiede la gestione degli aggiornamenti del blog.

Difficilmente il blog non sarà raggiungibile, la percentuale di uptime prossima al 100%.

Il backup del contenuto verrà effettuato automaticamente e gratuitamente.

Contro

Le limitazioni sono davvero molto forti, ma è anche giusto così, in quanto è un servizio gratuito. Per eliminare la maggior parte delle limitazioni, occorre pagare una cifra annuale. Semplicemente marketing allo stato puro :)

Non puoi installare i plugin (io sarei perso senza plugin) e soprattutto, non puoi installare un tuo tema nè modificare quelli esistenti (senza pagare)! Gravissimo! Per poter personalizzare il tema, dovrai pagare 30$ all’anno. Per poter ottenere un tema professionale, dovrai pagare 50$ e potrai aver accesso solamente ad una selezione limitata di temi. In ogni caso, non puoi caricare un tuo tema!

Non puoi monetizzare il tuo blog tramite AdSense o link di affiliazione, ma solamente tramite WordAds.

A volte possono mostrare delle pubblicità sul tuo blog… ed indovina? Per eliminare questa possibilità devi … pagare! Altri 30$ all’anno -.-‘

Di default il nome di dominio è nome-sito.wordpress.com, assolutamente non professionale. Si può fare un upgrade, ovvero mostrando un nome di dominio personalizzato, ad esempio www.nome-sito.com (o qualsiasi altra estensione), ma bisogna… pagare! Il “mapping” costa 13$ l’anno, se non hai già un tuo dominio, allora dovrai acquistarlo al prezzo di 5$ annuali.

Spazio limitato a 3GB (che sono comunque un bel po’), con la possibilità di fare un upgrade pagando.

Non puoi modificare nessun tipo di codice php che sta dietro al blog.

Non hai accesso via FTP al blog nè al database.

Quale devi scegliere?

Dipende.

Dipende da quelle che sono le tue esigenze. Cosa ci devi fare con il blog? Qual è il tuo budget?

In generale io la penso così:

  • budget ridotto e blog professionale: wordpress.org
  • budget medio e blog professionale: wordpress.org
  • budget alto e blog professionale: wordpress.org
  • budget molto molto alto (3.7500+ $/mese) e blog professionale: wordpress.com con il programma VIP
  • budget ridotto e blog amatoriale: wordpress.com
  • budget medio/alto e blog amatoriale: wordpress.org
  • per tutto il resto, preferisco sempre wordpress.org

A te la scelta!


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
4 Commenti
  • frasi d

    grazie della guida scritta molto bene

    Complimenti per il tuo blog

  • cinziaxx

    Ciao, ti vorrei chiedere un consiglio… Ho un paio di blog su wordpress.com, ormai da tempo.. Escludo la possibilità di rifarmi un sito da zero, perchè mi trovo molto bene in tutto. Solo che adesso vorrei mettere su un attività di marketing, vedndere qualche info-prodotto e simili. Ma non so come impostare le pagine necessarie alla vendita, se comprare un dominio, come impostare tutto.. Trovo ben poche info riguardo a questo tipo di marketing, si parla tanto di wordpress.org…. Come posso fare? Pensavo ad Aweber e Paypal, ma ho pur sempre bisogno di un posto dove far scaricare (in tutta sicurezza) il prodotto…

    • Roberto Iacono

      Ciao,
      io mi appoggerei su un dominio tuo (non *.wordpress.com) perchè è molto più professionale. Probabilmente sì, trasferirei tutto su wordpress.org per le caratteristiche che trovi nell’articolo. Poi acquisterei un tema professionale che dia la possibilità di creare delle landing page (ad esempio questi).
      Certamente avrai bisogno anche di un sistema di newsletter ed autoresponder (aweber o mailchimp vanno benissimo) o poi appoggiarti a PayPal per i pagamenti.

      Per riuscire, devi studiare parecchio, nulla è semplice… ma se hai una buona dose di volontà, ci riuscirai!

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13603+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13603+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614