Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Impostazioni WordPress da modificare subito dopo averlo installato

Impostazioni WordPress da modificare subito dopo averlo installato


Appena dopo aver installato WordPress ed installato un nuovo tema, la prima cosa da fare è sicuramente cambiare le impostazioni predefinite di WordPress per poter ottimizzare al meglio il tuo nuovo sito. Investire del tempo adesso, ti permetterà di risparmiare molto tempo dopo!

Permalink

Il permalink è la struttura dell’URL delle tue pagine e articoli. È molto importante per la SEO, l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Cosa significa? Che se inserisci delle parole chiave per cui vuoi che l’articolo o la pagina sia trovata nei risultati di ricerca su Google (le SERP), avrai più possibilità che l’articolo sia in posizioni più alte nelle SERP per quelle parole chiave.

Per intenderci, io voglio posizionare questo articolo per la parola chiave “impostazioni modificare WordPress“. Per ottimizzare l’articolo, l’URL dovrebbe contenere questa parola chiave. Ad esempio va bene un URL del tipo http://www.robertoiacono.it/impostazioni-modificare-installato-wordpress/ , ma non va per niente bene un URL del tipo http://www.robertoiacono.it/?p=4034 , che non ha parole chiave al suo interno. Proprio quest’ultimo URL deriva dalla struttura predefinita del permalink di WordPress, che appunto, non va bene!

Ecco perchè è importante impostare un buon permalink dall’inizio, prima di effettuare qualsiasi altra operazione.

Per modificare il permalink, vai su Impostazioni > Permalink > e qui imposti la struttura personalizzata. Io consiglio di utilizzare un permalink del tipo /%category%/%postname%/ che mostrerà il nome della categoria seguito dal nome del post, oppure solo /%postname%/, che mostrerà solo il nome del post.

Permalink in WordPress

Se il tuo sito è già avviato, non disperare, puoi comunque cambiare la struttura del permalink, ma poi devi fare un redirect 301 per ogni post e pagina, per non perdere il posizionamento nei motori di ricerca (perderai in ogni caso il numero delle condivisioni sui social network). Ma non dovrai fare tutto a mano, c’è il plugin Advanced Permalinks che ti da una bella mano, leggi come fare.

Impostazioni Generali

Dopo i Permalink, è ora di impostare le informazioni generali del sito. Vai su Impostazioni > Generale >

Impostazioni Generali di WordPress

Presta bene attenzione a modificare il Titolo e la Descrizione (il Motto), questi campi possono essere mostrati nel sito ed inseriti (a tua insaputa) nel codice sorgente del sito stesso, a seconda del tema e dei plugin utilizzati. Quindi non ti dimenticare di compilarli!

Dopodichè inserisci la mail dove vuoi che vengano inviati i messaggi di amministrazione, ad esempio quando un utente si iscrive, o quando qualcuno lascia un commento.

Successivamente puoi decidere se l’iscrizione al sito può essere fatta da chiunque (in questo caso si iscriveranno molti utenti fasulli, non abilitarla se non ti serve realmente) oppure puoi disabilitarlo (se scrivi e/o utilizzi il sito solamente te).

Nel caso decidessi che si possa registrare chiunque, puoi assegnare un ruolo prestabilito per i nuovi iscritti. Approfondisci i ruoli in WordPress.

Le ultime impostazioni riguardano la data e l’orario, qui non ti devo dire niente, vero? :)

Impostazioni Media

Per Media si intendono le immagini e tutti i file che carichi su WordPress. Vai su Impostazioni > Media >

Impostazioni Media

Quando carichi un’immagine sul tuo sito (ad esempio per inserirla in un articolo), WordPress crea altre 3 immagini partendo da quella originale. Crea un’immagine miniatura, una media e una grande di dimensioni predefinite. Questo per permetterti una gestione semplificata delle immagini quando vai ad inserirle dentro agli articoli o per mostrarle in homepage. Ad esempio, inserire un’immagine 1024×768 in un articolo, non sarebbe molto comodo (è troppo grossa), per cui si può inserire un’immagine di tipo grande, che solitamente si vede bene ed è di dimensioni contenute. Poi è possibile collegare l’immagine grande all’immagine originale, così cliccando sull’immagine grande, verrà aperta l’immagine originale delle dimensioni 1024×768.

Ma avere un’immagine grande di larghezza 800px quando la larghezza del tuo articolo è massimo 580px, non ha senso, sprechi spazio per niente (con alcuni hosting, lo spazio fisico è limitato!), ed in più ti rimangono da utilizzare solamente la miniatura e l’immagine media. Anche usare del codice CSS impostando la dimensione massima delle immagini a 580px non è la soluzione ottimale, perchè comunque viene caricata un’immagine larga 800px (che pesa A Kb) e poi ridimensionata a 580px (ma pur sempre con un peso di A Kb).

La soluzione ottimale sarebbe impostare la larghezza massima dei Media per l’immagine grande a 580px, così che l’immagine caricata pesi B Kb, con B inferiore di A.

Consiglio di impostare solamente la larghezza delle immagini, lasciando la lunghezza vuota od uguale a zero. La larghezza massima deve essere uguale alla larghezza del post. Come fare a trovarla? Io utilizzo il plugin FireBug di FireFox (per il browser, non c’entra con WordPress), oppure puoi provare ad utilizzare photoshop o gimp che sono dei programmi per il fotoritocco, ma la cosa è più complessa.

È utile impostare correttamente anche le larghezze massime per le immagini miniatura e medie, in base alle proprie esigenze.

Dopodichè si passa agli incorporamenti, ovvero se inserisci l’URL di una pagina che contiene un media di siti specifici (come youtube), WordPress tradurrà in automatico il link in un Video! Strepitoso!
Anche qui, imposta correttamente le dimensioni dei tuoi incorporamenti, a seconda delle dimensioni del tuo post.

Impostazioni Lettura

Impostazioni lettura

In Impostazioni > Lettura > è possibile impostare cosa visualizzare nella pagina iniziale (il blog oppure una pagina a tua scelta) e quanti articoli mostrare nella homepage. Questo parametro influirà sul tempo di caricamento del sito, meno post mostri e più veloce sarà (soprattutto se visualizzi anche le anteprime dei post), ma ne risentirà la navigabilità dell’utente, peggiorando sensibilmente. Consiglio di mostrare dai 5 ai 10 post.

È anche possibile impostare quanti post visualizzare nei feed rss ed il tipo di contenuto. Io preferisco mostrare sempre tutto il contenuto del post per favorire l’utente nella lettura, come vedi dai miei feed RSS, anche se così facendo si rischia che l’articolo venga copiato in toto dai “siti automatici”.

Discussione

In questa sezione è possibile modificare le impostazioni che tengono conto dell’interazione con l’utente.

Impostazioni Discussione

Io consiglio di permettere di notificare tutti i blog che citi nei tuoi articoli (magari ti potranno portare del traffico), ma anche la notifica dagli altri blog (pingback e trackback).

Salvo casi eccezionali, abilito sempre i commenti, che sono l’anima di un blog, e permettono di avere sempre spunti e contenuti interessanti ed aggiornati.

Preferisco avere un controllo parziale sui commenti, nel senso che il commento deve essere approvato da me se è il primo commento che un utente lascia sul blog, mentre dal secondo in avanti lo lascio senza inserirlo in coda di moderazione. Questo perchè? Perchè ricevo troppi commenti ogni giorno, preferisco renderli visibili immediatamente anche agli altri utenti (magari potranno nascere nuove discussioni tra di loro) piuttosto che farli aspettare magari 24-48 ore per approvarli. In ogni caso, li controllo uno ad uno (anche quelli già visibili), è giusto dare attenzione alle richieste, domande, giudizi dei propri utenti.

Mettere in coda di moderazione ogni commento, a mio parere rallenta la possibilità di dialogo ed interazione tra gli utenti portando ad avere meno commenti utili.

Il resto delle impostazioni sono già corrette.

Il tuo Profilo

Andando in Utenti > Il tuo profilo > accederai alla tua pagina profilo del tuo sito.

Impostazioni Profilo

Ti consiglio di inserire il Nome, Cognome, Nickname e di selezionare come nome pubblico un nome che sia diverso dal nome utente. Questo per motivi di sicurezza. Ti suggerisco inoltre di cambiare il nome utente predefinito (Admin) in uno segreto, tramite il plugin WP-Optimize.

Aggiungi anche una email ma fai attenzione che probabilmente verrà mostrata nel sito, pensaci bene prima di inserire la tua email personale.

Infine compila i campi restanti, come il sito web e le informazioni biografiche, potrebbero venir usate da qualche plugin.

Finalmente sei pronto per iniziare la tua avventura con WordPress! Dai un’occhiata alle guide e risorse per WordPress che ti ho preparato :)


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
4 Commenti
  • Diego

    Articolo molto interessante, mi é piaciuta la parte ridimensionamento + firebug, ne trarrò di sicuro beneficio x il mio sitino che é stato distrutto da un virus la scorsa settimana.
    Buona continuazione ,

    • Roberto Iacono

      Grazie Diego, FireBug è comodissimo per smanettare un po’ con i codici CSS :)

  • mauro

    gentilissimo Roberto….sto ufficialmente impazzendo…!! Perche? …ma perche’ ho scaricato diversi ed interessanti temi di e-commerce gia implementati di iconcina paypal e tutto il resto…insomma…perfetti..!! ma al momento dell’installazione tutto cio’ sparisce come per magia e nel frontespizio della pagina installata,come menu’ appare solo un solitario “home” gli altri menu’ tipo “login” ,”shop” ecc…spariscono d’incanto….che succede?

    • Roberto Iacono

      Probabilmente perchè il blog-sito è vuoto. Prova a riempirlo con i contenuti che vuoi vendere e fare dei test. Leggi bene anche i tutorial del tema.

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13591+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13591+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614