Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Targeting per posizionamento adsense, cos’è e conviene davvero?

Targeting per posizionamento adsense, cos'è e conviene davvero?
Il targeting per posizionamento consente agli inserzionisti di AdWords di scegliere le unità pubblicitarie su cui mostreranno i loro annunci sui siti web dei publisher (noi webmaster). Ovvero gli inserzionisti possono scegliere se mostrare la loro pubblicità nell’header, in cima al post, nel footer, su un determinato sito che ha un tot di visualizzazioni. Come fanno a scegliere?
Semplicemente siamo noi che dobbiamo indicare nelle impostazioni dell’annuncio di dare agli inserzionisti questa possibilità che normalmente è disattivata, magari anche indicando dove inseriremo l’unità pubblicitaria, il tema della pagina o del blog, il numero di utenti unici e di visualizzazioni di pagine mensili.
In questo modo gli inserzionisti possono cercare siti web che offrono ciò che loro desiderano, solitamente pagine a tema, e quindi sono disposti a pagare di più nell’asta per mostrare gli annunci (aumenta il CPC).
Immagina di essere nei panni dell’inserzionista e di voler pubblicizzare il tuo sito in cui vendi scarpe, fissando il CPC a 10 cents. Ora trovi un sito che tratta anche lui di scarpe, banner 728×90 sotto l’header e magari ha anche 30000 visitatori unici al mese, ma la concorrenza è alta e dovresti fissare il CPC a 20 cents, cosa faresti? Io pur di mostrare i miei annunci su un sito così mirato e che mi potrebbe portare tanti possibili clienti, sarei disposto anche a fissare il CPC a 30 cents, pur di essere sempre in cima all’annuncio!


Come creare il targeting per posizionamento

Innanzitutto devi creare un posizionamento, ovvero devi creare i canali personalizzati. Una volta creato il canale personalizzato, ad esempio il canale sotto header, vai nelle impostazioni del canale e spunta la casella:
Targeting: Mostra questo canale personalizzato agli inserzionisti come posizionamento disponibile per il targeting.
La parte fondamentale per creare un buon targeting per posizionamento si trova proprio qui. Gli inserzionisti visualizzeranno la descrizione da te fornita e da questa potranno decidere di indirizzare i loro annunci specificamente al tuo posizionamento pertanto è opportuno che sia quanto più descrittiva e precisa possibile. Tutto ruota sulla descrizione che inserisci!
Consiglio una descrizione del tipo: posizione annuncio – tema della pagina – dimensione annuncio – Annunci testo/video – visitatori unici giornalieri o mensili – pagine uniche visualizzate giornaliere o mensili – target – età dei visitatori – sono predisposti a comprare online o no.

Come visualizzare il rendimento degli annunci di targeting per  posizionamento

Basta andare su Rapporti sul rendimento > Tipi di targeting (nella colonna in fondo a sinistra), qui ti verranno mostrate le statistiche dei tipi di annuncio Contestuale, Posizionamento e Basato sugli interessi. Così puoi vedere se effettivamente convertono meglio o peggio dei classici annunci contestuali.

Conviene usare il targeting per posizionamento?

Sicuramente se le descrizioni sono ottimizzate e se si ha un sito popolare in una nicchia dove la concorrenza è elevata, il targeting per posizionamento (pare che per essere visualizzabile dagli inserzionisti, il canale deve avere almeno 500 impressioni giornaliere) può dare davvero una marcia in più!
Ma nel caso di un blog che tratta 3 categorie principali, con un traffico di 500 unici al giorno, conviene realmente usare il targeting per posizionamento?
Ho fatto questa prova e devo dire che con i pochi dati raccolti una settimana posso dire che:

  1. Il CTR è effettivamente più alto, al momento maggiore del 0,6% rispetto alla classica pubblicità contestuale
  2. Il CPC è leggermente inferiore, 3 cents in meno, variazione non significativa

Al momento la scarsità dei dati non mi permette di sbilanciarmi, anche se c’è un leggero miglioramento del CTR. Il CTR dopo 2 settimane è rimasto stabile a + 0,6% (non è tantissimo), mentre il CPC è aumentato ma di 0,05 euro, niente di che.


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
8 Commenti
  • marco

    ciao. ti faccio i complimenti per la tua competenza esposta in modo chiaro, non lo fanno tutti.

    volevo chiederti questo: premesso che io sto costruendo una professionalità come imprenditore del web, cosa in cui credo molto, al momento sono giornalista per una testata on line che conoscerai senzaltro, si chiama we-news, è un pay to write.
    tramite adsense io scrivo sul loro sito e ricevo dallo stesso adsense i pagamenti.
    i manager del sito danno tanti consigli, ti girano guide, io cerco le parole chiave più usate come mi dicono, scrivo i pezzi come consigliano, addirittura dei miei pezzi sono tra i primi risultati nei motori di ricerca, per cui a livello di seo credo di far giusto, ma con adsense in 20 giorni ho guadagno nemmeno 2 euro, una miseria.

    volevo capire questo:

    1) adsense mi mette gli annunci che vuole che non c’entrano con quello tratto io, sport.
    come faccio a fargli metter dentro banner di sport?

    2) seguendo i consigli che dai sulla targhettizzazione, in pratica dico io ad adsense che spazi do disponibili agli inserzionisti e per quale categoria io lascio il mio spazio? perchè non ho ben capito se decido io con parametri mirati le pubblicità del mio sito o adsense per i fatti suoi.

    3) nel creare i banner tu spieghi i codici e parli di css, ma come posso io avere una spiegazione più terra terra e meno tecnica? perchè la tua spiegazione non la so applicare.

    4) posso creare banner ulteriori visto che, per la testata we-news, me ne hanno già fatti creare due apposta? posso creare vari banner? c’è un limite?

    grazie mille

  • Luciano

    Ciao Roberto, molto interessante il tuo articolo.
    Volevo chiederti un tuo parere su questa anomalia che ho riscontrato su un mio sito.
    5/6 mesi fa ho attivato il target per posizionamento e tutto andava bene con un aumento del CPC e del CTR. Il giorno 1 gennaio 2013 il target per posizionamento ha smesso di funzionare facendo calare il CPC di parecchio.

    Secondo te cosa è successo?
    grazie e ancora complimenti
    luciano

    • Roberto Iacono

      Ciao Luciano,
      non ho mai sentito niente del genere, perchè il target per posizionamento dovrebbe smettere di funzionare?
      Io ho ancora attiva questa funzionalità.

      Se puoi, spiegati meglio :)
      Ciao

  • Luciano

    Ciao Roberto e grazie per la risposta.
    Mi spiego meglio: ho attivato il target per posizionamento 4/5 mesi fa e dal report di adsense questo veniva monitorato incidendo parecchio sul CPC generale dell’account. Dal 1 gennaio è crollato facendo abbassare il CPC generale. Sembra come se all’improvviso chi investiva sul mio sito ha smesso di volerlo fare. Spero di essere stato chiaro. Buon lavoro. Luciano

    • Roberto Iacono

      Ah, in questo caso non ci puoi fare niente, può essere come hai detto te. Magari ha finito la propria campagna pubblicitaria a Dicembre, ci può stare come ragionamento.

  • Jon

    Ciao Roberto

    Hai mica dati aggiornati riguardo alla convenienza o meno (da un punto di vista ‘AdSense’) del targeting per posizionamento?

    Thanks

    • Roberto Iacono

      Ciao Jon,
      al momento no, nel caso, li ripubblico sul blog. Da quelli che vedo attualmente sul mio blog, vanno meglio quelli contestuali e quelli basati sugli interessi.

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13584+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13584+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614