Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Tecniche di link popularity per aumentare la popolarità di un blog-sito

 Tecniche di link popularity per aumentare la popolarità di un blog-sitoLa link popularity è una misura dell’affidabilità e popolarità di un blog, fattore molto importante che influenza il posizionamento nelle ricerche su Google. Più è alta la popolarità del blog, e maggiori sono le probabilità di trovarsi nelle prime posizioni della serp!
Nella pratica la link popularity è tutto l’insieme di link che permette di far aumentare la popolarità del tuo blog, buona popolarità = buone soddisfazioni!
Durante i GT Study Days ho appreso ottimi metodi per aumentare la popolarità (ne trovi altri sul forum gt) in maniera onesta, ecco le tecniche principali:


  1. Comment Posting
  2. Forum Posting 
  3. Guest Posts
  4. Realizzazione Ebook
  5. Interviste
  6. Realizzazione di Plugin per CMS
  7. Realizzazione di Temi/Template Gratuiti
  8. Applicazioni Mobile
  9. Costruirsi un network per poi diffondere i contenuti

1. Comment Posting

E’ la tecnica classica, ovvero lasciare i commenti nei post che trovi in rete, che solitamente danno la possibilità di inserire l’url del proprio sito web.
Per impedire lo spam, Google ha deciso di non far passare il pagerank (e quindi popolarità) ai link, inserendo il tag NoFollow ai link, solitamente utilizzato nei commenti dei post. Tuttavia se un commento è realmente interessante ed è considerato buono da Google, allora G. stesso decide di passare la popolarità al link presente nel commento.
Per commento interessante intendo dire che un lettore pensi: ho imparato più da questo commento che da tutto il post!

2. Forum Posting

In questo caso puoi utilizzare le discussioni per crearti un profilo autorevole nel web, quasi come se fosse un brand, che dia risposte consapevoli e utili agli utenti. Il consiglio è di utilizzare lo stesso avatar (l’immagine quadrata che vedi dappertutto) per tutto il web.
Inoltre puoi lasciare i link nella firma nelle varie discussioni che trovi sui forum e Google può riservarsi il potere di decidere se passare popolarità o meno al link in base alla qualità del contenuto e del profilo che posta il contenuto.
Se hai un profilo autorevole in un forum, linkalo nel tuo Google Profile!

3. Guests Posts

E’ una tecnica davvero interessante e che va ben approfondita, praticamente è la pubblicazione di post su altri blog non tuoi. Cerca di pubblicare su blog riguardanti la tua stessa nicchia. Quando contatti il webmaster del blog per proporgli un guest post, inserisci direttamente nella mail il guest post, sarà più invogliato a risponderti positivamente.
Il Guest Post ha un potenziale enorme, permettere di mostrare il proprio valore ad una platea probabilmente diversa dalla tua attuale, quindi potrai trovare nuovi utenti e nuovi stimoli.
Inoltre aumenta la popolarità e visibilità del brand, il massimo sarebbe pubblicare su un blog di alto livello (o che presto lo sarà).

4. Realizzazione Ebook

Non tutti realizzano gli Ebook, quindi realizzarne uno significa a primo impatto essere considerato autorevole dall’utente medio. Oltre a questo fattore, i link presenti nell’ebook sono sempre seguiti dagli utenti (almeno, io ci clicco sempre) e l’ebook stesso viene condiviso più facilmente rispetto ad un singolo articolo.
L’ebook viene inserito in motori di ricerca verticali, addetti alla ricerca di soli ebook, quindi verrà trovato da utenti che effettivamente hanno bisogno di questa risorsa.
Spesso capita che nascano delle discussioni riguardanti gli ebook, tutta pubblicità e popolarità gratis!
Infine puoi fidelizzare gli utenti grazie all’ebook, ovvero metti a disposizione questa risorsa se si iscrivono ai feed rss oppure se cliccano sul pulsante tweet.

5. Interviste

Intervistare autori o blogger famosi può portare buona popolarità al tuo blog, ma per far ciò dovrai distinguerti dalla massa, fai domande particolari, non scontate e che non ha mai fatto nessun altro. Fornisci quindi contenuti nuovi ai lettori appassionati di questo personaggio e troverai così un sacco di nuovi utenti!
Coinvolgi anche gli utenti a fare delle domande all’intervistato, incrementerai la curiosità delle persone che torneranno a trovarti a intervista avvenuta.

6. Realizzazioni di Plugin per CMS

Sono davvero poche le persone che creano un plugin (io sono in elaborazione J ), per cui un link nelle pagine ufficiali dei CMS (come quelle di wordpress) offrono dei link davvero molto importanti, Google darà molta importanza a ciò e ti giudicherà come autorevole!
Inoltre, ci sono un sacco di siti che distribuiscono i plugin, che si traduce in link a raffica!

7. Realizzazioni di Temi/Template per CMS

Vale lo stesso discorso per quanto detto al punto precedente, sono davvero poche le persone che creano  (io sono una di quelle :) ), per cui un link nelle pagine ufficiali dei CMS (come quelle di wordpress) offrono dei link davvero molto importanti.

8. Applicazioni Mobile

Creare un’applicazione mobile (tipo per Android o Iphone) è sempre più semplice grazie a programmi a pagamento guidati, se proprio non intendi studiare da zero un linguaggio di programmazione.
Una volta creata l’applicazione, ci sono un sacco di siti predisposti alla distribuzione, ovvero un sacco di link e citazioni su siti specializzati!
Proponi ai vari siti di creare delle recensioni (magari in anteprima) sul tuo prodotto per avere ancora più link, te ottieni pubblicità gratuita, loro hanno nuovo contenuto da offrire ai propri lettori.

9. Costruirsi un network per diffondere i contenuti

A mio parere è la tecnica migliore, ma anche la più lunga e complessa da implementare.
Devi creare una piccola (grande) comunità che viva il tuo progetto, che interagisca e che ti aiuti ogni giorno a crescere e migliorare.
In questo modo quando devi diffondere un nuovo contenuto, ad esempio stai organizzando un evento, saranno direttamente loro a darti visibilità nel web, cosa non di poco conto!
Come fare a creare una buona comunità?
– Ci possono essere mille modi, ma certamente devi dedicare uno spazio sul tuo blog che utilizzerai solamente per comunicare con la comunità, come un riquadro in alto all’inizio della pagina.
– Poi c’è la parte riguardante i social network, che ormai è fondamentale e assolutamente non da sottovalutare. Apri un account per il tuo blog sui social network, ma poi gestiscilo! Non pubblicare solo i post che pubblichi già sul tuo blog, altrimenti quale motivo avrebbe un utente a seguirti anche sui social? Offri contenuti aggiuntivi ogni giorno e soprattutto, rispondi ai commenti!
– Utilizza la newsletter, oggi sottovalutata ma offre ancora ottime prestazioni e una buona raggiungibilità del target dell’utente desiderato.
– Se hai un sito, aggiungi un blog correlato, dove almeno due volte alla settimana dovrai scrivere nuovi contenuti da offrire alla comunità e a Google. Infatti G. è sempre alla ricerca di nuovi contenuti, e premia i siti che si rinfrescano piuttosto che quelli statici.
– Per attirare nuovi utenti interessati ad un particolare tema, puoi pensare anche di utilizzare Adwords, servizio pubblicitario a pagamento di Google.
– Cercare dei partner che ti aiutino nella realizzazione o nel finanziamento del progetto può essere molto importante in quanto possono contribuire loro stessi a diffondere il progetto stesso.

Non dimenticare di mettere al primo posto nelle tue priorità la soddisfazione dell’utente, poi penserà lui stesso a far crescere te e il tuo progetto!
Conosci altre tecniche interessanti?


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
19 Commenti
  • Pietro

    Scrivere contenuti di qualità e senza opportunismo 😉

    • Roberto

      Ti ringrazio!

  • Mario B.

    Apparte alcuni punti che forse sono più adatti a dei programmatori :) molti dei consigli che hai dato in questo post li ho applicati anche nella pubblicizzazione del mio blog.
    I forum li considero particolarmente interessanti, perchè ti permette di entrare in contatto con persone che hanno i tuoi stessi interessi (ovviamen se il forum è a tema).

    • Roberto

      Esattamente, il forum può essere davvero uno strumento potentissimo! Ma bisogna usarlo con testa, qualità non quantità!

  • crociere tutto l´anno

    Ciao Roberto, ma queste tecniche che hai illustrato rientrano nel cosiddetto “Viral marketing”? Ma sai dirmi ad esempio come usare Linkedin per pubblicizzare un blog?

    • Roberto

      Queste tecniche servono sicuramente per aumentare la visibilità del blog, il viral marketing è un altro mondo, certo che migliorare il posizionamento e la popolarità può aiutare ad entrare nel viral marketing (ma molto lo fa il contenuto!)

      Per pubblicizzare un blog su linkedin ti dico subito che non ho mai trattato questo argomento, ti rimando ad un post interessante dove potrai avere qualche spunto.
      A mio parere la “pubblicizzazione” su linkedin varia da blog a blog… dipende dalla nicchia del blog, un blog di crociere (per esempio) non credo abbia la possibilità (o almeno ci vorrebbe troppo tempo) di farsi pubblicità su Linkedin e/o non capisco a cosa possa servire, il target che serve per questo tipo di blog è sicuramente un altro!
      Quindi devi capire se ha senso o meno pbblicizzarsi su Linkedin.

  • video poker online

    ottimi consigli, ottima davvero anche il forum che hai linkato, ma non mi sembra per niente una cosa facile da fare

    • Roberto

      No, più che “non facile”, è molto lunga da fare… richiede un sacco di tempo ma è una delle tecniche più importanti per diventare conosciuti (realmente, non pagando qualche sito che ti dia 100.000 link inutili).

  • Ricette

    Ciao Roberto,

    se dovessi quantificarmi il numero di link necessari che numero mi daresti? dipende solo dai competitors?

    • Roberto

      Diciamo che se ci sei solo te per una parola chiave, la link popularity non ti serve nemmeno, però solo per quella parola chiave… quindi se vuoi essere considerata da google come un sito autorevole, devi puntare molto su questo concetto e lavorare sodo! Il numero di link è importante, però non so quantificarlo… sicurmante avere 1000 link da siti spam o di bassa qualità vale molto meno che avere 50 link ma da siti autorevoli! Quindi anche la qualità del sito ospitante ha la sua importanza.

  • Martina De Nardi

    Ottimo post!! l’ho trovato molto utile, soprattutto il discorso relativo alla collaborazione con altri blogger, oppure i guest post che li trovo un’idea eccezionale e vorrei mettere l’opzione anche sul mio blog!! complimenti :)

    • Roberto

      Grazie, non ti resta che mettere in pratica ora :)

  • Mate

    Io avevo tutte le prime posizioni di google poi un mattina magicamente Puff! Retrocesso…Bah…ho fatto una richiesta di revisione e mi han risposto che loro non hanno applicato nessuna penalizzazione…che succede?

    • Roberto

      I tuoi backlink erano “buoni” o “artificiali”? Magari è solamente qualcosa di momentaneo, qualcuno che stà cercando di affondarti il sito con link spam…

  • Guido

    A proposito di link spam, come fai a capire che il tuo sito è stato attaccato da link spam?
    Utilizzi quando software specifico per la ricerca di backlink?
    Grazie e complimenti!

    • Roberto

      No, a me arrivano in bacheca i link dei siti che citano uno dei tuoi post, poi faccio un semplice controllo da lì.
      Ciao

  • SeoMadHat

    Aggiungerei anche scambio link, ed acquisto di link, e altro ancora, per esempio il recupero di pagine cancellate, o anche di interi domini scaduti che hanno ancora una buona linkbuilding presente in rete e magari hanno anche contenuti affini a quelli del sito da posizionare.

    • Roberto Iacono

      Ottimi suggerimenti,
      lo scambio di link non mi piace affatto, ma è solo una cosa mia.
      Mentre per il recupero di siti, quello può essere un’ottima occasione, ma è molto complesso da realizzare e trovare l’occasione “giusta”

  • Tibi

    Grazie veramente tutto molto interessante…… soprattutto l’idea di aprire un account per il proprio blog sui social network, non male e mi piace per il fatto che amo poco avere account relativi alla diretta persona (difatti non sono su nessun social) ma questo è un modo elegante di presenziarli…..ancora grazie !

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13584+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13584+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614