Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Utilizzo del banner 300×600 di Google AdSense: attenzione!

Utilizzo del banner 300x600 di Google AdSense: attenzione!


Da qualche mese è stato introdotto il mastodontico formato 300×600 per i banner AdSense, esageratamente esagerato :) ma se è vero che le dimensioni contano, è anche vero che il lettore conta molto di più.

Parlando con Marius, un lettore di questo blog, mi ha fatto notare che dal 20 Dicembre 2012 l’utilizzo di tale formato ha subito delle restrizioni. Ecco un estratto della notizia ufficiale:

Poiché le dimensioni di questo nuovo formato sono maggiori rispetto a quelle di tutte le altre unità pubblicitarie, desideriamo garantire il giusto equilibrio tra contenuti e annunci nei siti dei publisher.
Alla luce di tutto ciò, i publisher saranno autorizzati ad inserire una sola unità pubblicitaria 300 x 600 su ciascuna pagina. Se nel vostro sito avete inserito più di un’unità pubblicitaria 300 x 600, vi preghiamo di rimuovere le unità in eccesso entro il 10 gennaio 2013.

Tenete presente che tre unità pubblicitarie per pagina rimangono il limite stabilito da AdSense per i contenuti. Pertanto, in una pagina, sarà possibile inserire un’unità pubblicitaria 300 x 600 oltre ad altre due unità di dimensioni diverse.

Presta molta attenzione, il limite di banner pubblicitari su una sola pagina rimane di tre unità, quindi puoi inserire al massimo 1 sola unità 300×600 per ogni singola pagina del tuo sito e contemporaneamente utilizzare anche altre 2 unità pubblicitarie classiche. È vietato inserire 2 o 3 unità 300×600 nella stessa pagina.

Ritengo che Google abbia fatto bene ad imporre questa restrizione, il lettore prima di tutto!

PS: dalle discussioni trovate in rete, questo formato non sembra avere delle prestazioni esaltanti sia in termini di CTR (al momento sono per lo più annunci testuali) che in termini di CPC (ci sono ancora pochi inserzionisti che utilizzano questo formato). Hai esperienze in merito? Le vuoi segnalare nei commenti qui sotto?


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
13 Commenti
  • Marius Lixandru

    Io l’ho eliminato definitivamente il 300×600 CPC e CTR molto bassi.
    Mi trovo bene con il classico 300×250.
    Credo che il testuale valga molto di più delle unità pubblicitarie.
    A volte ci sono alti e bassi ma dipende dal tipo di utenza e sopratutto
    ho notato differenze esaltanti (Valore cpc alto) se i click provengono da dispositivi mobili in particolare tablet e cellulari di ultima generazione.
    Grazie per la quotazione Roberto!

    • Roberto Iacono

      Grazie a te per la chiaccherata istruttiva :)

  • Matteo

    Dipende dove e come viene posizionato e come sempre degli argomenti trattati dal sito. Ma tende ad essere un po scarno visto la novità del banner per gli inserzionisti. A proposito di Adsense, con il tuo 338 sotto il titolo non riesci di essere penalizzato per la solita solva “Above the fold”? Ti consiglierei di provare il 468×60. Che ne pensi? fammi sapere

    • Roberto Iacono

      Sì Matteo, è un bel po’ scarno! Ho provato ad inserirlo e gli annunci arrivavano alla metà… che spreco :)

      Per quanto riguarda il mio banner, hai fatto un’ottima osservazione.
      Sicuramente ho poco contenuto Above the Fold, ma qui si potrebbe aprire un dibattito infinito :)

      1. Qual è la risoluzione dello schermo alla quale Google valuta l’ Above the Fold? Questa può fare molta differenza.

      2. Google come valuta se c’è tanta pubblicità AtF? Visivamente o leggendo il codice?

      3. Necessità del blogger. Vuoi guadagnare qualcosina di più ma perdendo un po’ di visualizzazioni, oppure avere più visualizzazioni e guadagnare molto di meno (che poi bisognerebbe vedere se è effettivamente così)?

      Rispondendo alla mia seconda domanda, io credo che Google analizzi il codice sorgente. Quindi si può caricare il codice di AdSense a fondo post, e mostrare l’annuncio all’inizio sfruttando il CSS. Questo trucco, anche se più complesso, evita (sempre se Google valuta in questo modo il tutto) eventuali penalizzazioni.

      Invece un bel banner 468×60 sarbbe una buona soluzione, ma non mi convince in termini di CTR e CPC. Te hai dati in merito ad un 468×60 sotto al titolo? Così a rigor di logica, non verrà quasi mai cliccato…

      • Matteo

        Esiste questo ottimo strumento: as-abovethefold.appspot.com/
        Sono sicuro che lo conoscerai. Verificando il tuo banner penalizza i contenuti.

        Anche io ho pensato tale e quale a te. Meglio qualche euro in più e qualche visita in meno.
        Ma a lungo andare il formato più piccolo rende di più e credimi viene molto cliccato.

        Io ho posizionato i banner in questo modo

        468

        338 centro articolo

        468

        I primi due sono a rendimento e click superlativi. Sono molto tentato a rimuovere quello a fondo articolo visto lo scarso numero di click a differenza dei primi due. Lo toglierei se trovassi uno a rendimento migliore. Secondo me gli ADV nell’header e nella sidebar rendono davvero pochissimo.

        Se mi aggiungi su G+ e FB sarò felice di approfondire meglio l’argomento. Ma ti posso dire che togliendo il banner sotto il titolo o quasi raddoppiato il N° delle visite e di conseguenza anche dei click.

        • Roberto Iacono

          Lo strumento che hai indicato, è quello che Google consiglia di utilizzare per capire qual è il contenuto AtF, ma è realmente quello utilizzato dall’algoritmo di Google? Non credo. A me sembra che si adatti semplicemente alle dimensioni dello schermo… quindi è un po’ troppo relativo :)

          Allora farò questo test, proverò con un 468×60 in testa… o meglio, proverò a fare dei test globali per vedere se effettivamente si guadagna in visite oppure è una variazione minima.

          Chi vivrà, vedrà 😉

  • Marius Lixandru

    Io non sono molto d’accordo Matteo. Tutto dipende da sito a sito. Per esempio io che ho un tema esclusivamente responsive, non posso inserire i classici banner 468 perchè gli adsense non sono responsivi. Non c’entra nulla il banner sotto il titolo, io ho addirittura avuto un incremento delle visite. Google come lei stessa scrive, i codici adsense non penalizzano assolutamente il posizionamento dei siti internet. E’ scritto in molte pagine del suo blog ufficiale. Eppoi sbagli, si tratta di avere 3 annunci above the fold per venire in qualche modo penalizzati e non uno.

    • Roberto Iacono

      Matteo ha espresso solamente la sua opinione e ha riportato la sua esperienza… non è un discorso di posizionare sopra o sotto il titolo, ma più che altro è capire quando Google considera che non ci siano abbastanza contenuti Above The Fold.

      Secondo me basta anche riempire di pubblicità che non siano di Google per essere penalizzati, ma come farà G. a capire che sono banner e non semplici immagini?

      Magari è solo uno spaventapasseri :) (anche se non credo)

      Comunque mi state tentando, quasi quasi faccio davvero una prova :)

      PS: non credo che ci sia un numero di banner per cui si può venir pensaliizati, penso che dipenda tutto se c’è contenuto o meno…

  • Marco

    Salve a tutti, finalmente un articolo interessante che parla veramente di posizionamento dei banner.

    Ho qualche problema con due siti, il primo è a tema musica / canzoni e il secondo a tema smorfia napoletana / sogni.

    Lo so che sono due tematiche che posso avere un CTR di partenza già basso, però con oltre 200 visite non è possibile fare nemmeno 1 click.

    Ho cambiato molte molte vole i banner, le dimensioni e i colori, ma non riesco a ottenere dei buoni risultati.

    Adesso per quanto riguarda il sito sulla smorfia, ho inserito un banner 468 x 60 a inizio post, un banner 300 x 250 nella sidebar in alto e un banner 336 x 280 in fondo al’articolo.

    Ecco il link d’esempio smorfianapoletana.org/48-interpretazione-dei-sogni.html

    Che cosa ne pensate ? Consigli ?

    • Roberto Iacono

      Ciao Marco,
      purtroppo è possibile…

      Sui grandi numeri si ha sempre qualche clic, ma su 200 visite (o impressioni) è possibile che nessuno clicchi sui banner. Perchè? Magari gli annunci non combaciano con i bisogni degli utenti. Controlla che tipo di annunci vengono pubblicati e cerca di capire che tipo di utent arrivano sulle tue pagine, e soprattutto, cosa cercano…

      • Marco

        Ciao e grazie per la risposta…

        Capisco che sto facendo un paragone con poche visite, però complessivamente su 3-4 siti, passare in totale da 5 euro a 70 cent mi sembra davvero molto molto strano.

        Avevo un sito turistico che mi faceva 2-3 euro al giorno con soltanto 100-150 visite uniche, quindi penso che il numero di visitatori passi in secondo piano per quanto riguarda il ctr.

        Comunque per esempio oggi 240 impression e solo 1 click, mi sembra davvero strano.

        Per il tipo di sito smorfianapoletana.org che posizionamento mi consigli ?

  • matteo p

    Ho un blog a tre colonne dove lo spazio del testo viene leggermente ridotto, ho provato il 300×600 nell’articolo, è terribile. Appena inserito, tempo due secondi e l’ho eliminato.

    Mai provato un 160×600 nell’articolo? sai darmi qualche indicazione in termini di pagamenti?

    • Roberto Iacono

      No, non l’ho mai provato, ma mi pare un po’ troppo invasivo all’interno del post…

Seguimi

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13591+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

Scarica gli ebook gratuiti

Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
13591+
Scarica gratuitamente gli ebook!

Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
Unisciti agli oltre 10999 lettori
che seguono questo blog
3152
982
2251
4614