Utilizzando questo sito accetti il nostro uso dei cookie. Approfondisci

WordPress SEO by Yoast: guida completa per installare e configurare il plugin

WordPress SEO by Yoast: guida completa per installare e configurare il plugin


WordPress SEO by Yoast è un il plugin SEO migliore del momento (i numeri sono dalla sua parte, 3.686.000+ downloads). È stato sviluppato da Joost de Valk, uno sviluppatore WordPress di alto livello e apprezzato da tutta la comunità WordPress.

Grazie alle moltissime funzionalità che offre (gratuitamente), non è il classico plugin SEO come ad esempio il vecchio e caro All in one SEO, bensì WordPress SEO by Yoast è il plugin più completo in ambito SEO (e non solo).

In questo articolo ti mostrerò come installare e configurare WordPress SEO by Yoast (aggiornato alla versione 1.4.13) e come utilizzare le funzionalità che offre, al massimo.

Funzionalità

Prima di iniziare, dai un’occhiata alle funzionalità che offre il plugin:

  • Box per cambiare il titolo e la descrizione dell’articolo, per ogni post/pagina
  • Anteprima del risultato in Google
  • Evidenzia la parola chiave, proprio come si vedrebbe in Google
  • Configurazione Robots
  • Semplice noindex e/o nofollow di pagine, tag, categorie e archivi
  • Supporto al “canonical” (per esperti)
  • Gestione del footer e header per gli RSS
  • Gestione Breadcrumb (delle briciole di pane)
  • XML Sitemap (anche per le immagini!)
  • Editor .htaccess
  • Verifica semplificata per Google Webmaster Tools e Bing
  • Importazione delle opzioni e dati da temi (Genesis, Thesis) o da altri plugin SEO come HeadSpace2All in one SEO e altri

Come puoi vedere, WordPress SEO by Yoast è il plugin più completo in ambito SEO, un solo plugin che svolge le funzioni di almeno 5-6 plugin normali (alleggerendo il blog WordPress).

Io mi sono convertito (dal mio vecchio amico  All in One SEO).  Ora amo follemente WordPress SEO by Yoast.

Come installare WordPress SEO by Yoast

L’installazione avviene come per ogni altro plugin WordPress, quindi vai su Plugin > Aggiungi nuovo > e cerca WordPress SEO by Yoast. Clicca su Installa ora e al termine dell’installazione clicca su Attiva.

 Installare plugin - wordpress seo by yoast

Verrà creato il menù SEO nel pannello di amministrazione, dovresti vedere questo:

Menù - wordpress seo by yoast

Come configurare WordPress SEO by Yoast

Le impostazioni che ti consiglierò di selezionare sono quelle che per me sono le migliori. Ognuno avrà le proprie idee sull’argomento SEO, quindi nulla ti vieta di fare delle variazioni :)

1. Importazione dei dati

La maggior parte degli utenti utilizza già un altro plugin SEO, per cui è fondamentale prima di tutto importare tutte le informazioni e i dati di questo plugin, come ad esempio i titoli e le descrizioni personalizzate degli articoli, non vorrai mica perdere tutto il tuo lavoro?

Questa operazione è consigliabile farla prima che i plugin vengano disattivati.Importazione - WordPress SEO by yoast

Vai su SEO > Importa & Esporta > e seleziona da quale plugin vuoi importare le informazioni. In alternativa puoi anche utilizzare il plugin SEO Data Transporter di StudioPress.

2. Bacheca

Bacheca - WordPress SEO by yoast

Il pulsante Inizia il Tour spiega brevemente come funziona il plugin e a cosa serve, ma tanto stai leggendo questa guida, a breve saprai tutto 😉

Il pulsante Reimposta i valori predefiniti riporta tutte le impostazioni a quelle iniziali, da utilizzare nel caso di panico completo (quindi mai).

Il Monitoraggio serve agli sviluppatori del plugin che tipo di temi stai usando, che plugin, ecc., così da poter ridurre al massimo le incompatibilità e renderlo il miglior plugin in assoluto. Non monitora alcuna informazione del profilo, quindi la privacy personale non è violata. Qui la scelta è soggettiva, sta a te decidere.

La sezione Sicurezza è una parte molto importante. Se non selezionata, permette di mostrare delle funzionalità aggiuntive da smanettoni come reindirizzare gli articoli e non indicizzarli. Se non conosci il significato di questi termini oppure se hai un blog dove ci sono più autori, ti consiglio di lasciarla spuntata, quindi disabiliti queste funzioni.

Google e Bing permettono di ottenere delle informazioni molto preziose sulle SERP dei motori di ricerca (i risultati delle ricerche che fanno gli utenti) e permettono la gestione del tuo blog per migliorare l’approccio con i motori di ricerca. Il tutto tramite Google Webmaster Tools e Bing Webmaster Tools. Consiglio a tutti di aggiungere il proprio sito a questi due strumenti molto potenti.
Nella sezione Strumenti per Webmaster devi inserire i codici di verifica che ti vengono forniti quando aggiungi un sito a questi strumenti.

3.1 Impostazioni del Titolo – Generale

Impostazioni Titolo - Generale - WordPress SEO by yoast

Forzare la riscrittura dei titoli in automatico è qualcosa su cui non hai controllo, quindi non lo selezionare.

Spunta invece non indicizzare le sottopagine degli archivi. Questo per evitare una duplicazione del contenuto, visto che poi indicizzerai le categorie (che hanno la stessa struttura di queste pagine e potrebbero presentare gli stessi contenuti).

Non usare (più) le keywords, le parole chiave per cui vuoi posizionare l’articolo. É noto che oggi i motori di ricerca che contano (come Google) non considerano più questo meta tag di cui si è abusato nel passato (ecco perchè non si usa più).

WordPress inserisce nell'<head> del sorgente del blog un sacco di codice, a volte inutile. Tramite la Pulizia del codice puoi nascondere alcuni link. Consiglio di lasciare tutto così, soprattutto di non nascondere il link RSS, visto che vengono molto utilizzati per ricevere gli aggiornamenti dagli utenti e per autopubblicare gli articoli sui social network (è importante che ci sia un riferimento nel sorgente della pagina).

3.2 Impostazioni del Titolo – Home

Home - WordPress SEO

Nella sezione Homepage puoi modificare il template di come verranno visualizzati il titolo e la descrizione della Homepage. Per template intendo una struttura del titolo che può essere composta da più parti, come Nome del sito | Descrizione.

Attenzione: se il tuo titolo si visualizza due volte o comunque non esce ciò che vorresti, devi controllare il codice con cui viene mostrato. Vai su Aspetto > Editor > header.php e nelle prime righe controlla che ci sia:

<title> CODICE DEL TEMA </title>

Assicurati che sia:

<title><?php wp_title(”); ?></title>

Il titolo e la descrizione sono quelli impostati su Impostazioni > Generale >. É importante che il titolo non superi i 70 caratteri e la descrizione i 160. Se eccedono, i caratteri successivi non verranno mostrati nei risultati delle ricerche sui motori di ricerca (SERP). Inoltre, devono entrambi contenere le parole chiave per cui vuoi che si posizioni il blog e devono allo stesso tempo incuriosire l’utente.

3.3 Impostazioni del Titolo – Titoli & Metadati

Titoli & Metadati - WordPress SEO by yoast

Nell’attuale versione, è stato aggiunto anche il box Don’t show rel="author", lascialo vuoto, in questo modo viene aggiunto il codice per dire a Google chi è l’autore dell’articolo.

Queste sezioni riguardano le opzioni per gli articoli, pagine e media (immagini, allegati, ecc). Ti suggerisco di leggere alcuni consigli SEO per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

Il Titolo del template serve per indicare il template da dare al titolo della pagina. Personalmente preferisco un titolo composto da %%title%%  | %%sitename%%, ovvero [titolo] [separatore] [nome del sito].

Il Template del Meta description consiglio di lasciarlo vuoto, così verrà usato solamente quello che scriverai  nel campo descrizione per post, pagine e media.

I Metadati Robot consiglio di non selezionarlo, in quanto sarà possibile modificarlo su ogni singolo post all’occorrenza.

La Data nello snippet di anteprima, ovvero la data che compare nella descrizione dell’articolo/pagina/media in SERP, è una scelta personale. Può influenzare positivamente o negativamente il click dell’utente in SERP, a seconda se l’utente sta cercando notizie fresche oppure notizie vecchie. Probabilmente, l’utente non vedendo la data, clicca in ogni caso.

Il WordPress SEO Meta Box è una funzionalità molto importante del plugin, quindi non nasconderla! Mostra un box nella pagina di creazione/modifica del post/pagina e permette di modificare il titolo e la descrizione del singolo post/pagina con l’anteprima del risultato.

3.4 Impostazioni del Titolo – Tassonomie

Impostazioni Titolo - Tassonomie - WordPress SEO by yoast

Queste sezioni permettono di selezionare le opzioni per le categorie, tag e formato (???). Innanzitutto leggi qual è la differenza tra categorie e tag in WordPress.

Il titolo del template, è sempre il template del titolo della pagina categoria/tag. Personalmente preferisco un template del tipo %%term_title%% | %%sitename%%, ovvero [nome categoria o tag][separatore][nome del sito].

Le categorie vanno indicizzate (quindi non selezionarlo), perchè sono sicuro che ogni articolo sia associato ad una categoria (cosa non vera per i tag), mentre non indicizzare i tag (quindi spunta il box), in quanto possono creare del contenuto duplicato se categorie e tag mostrano gli stessi post. Tra i due, preferisco dare più importanza alle categorie.

3.5 Impostazioni del Titolo – Altro

Impostazioni Titolo - Altro - WordPress SEO by yoast

Imposta il template per l’archivio degli autori su %%name%% | %%sitename%%.

Non indicizzare l’archivio autori, potrebbe creare del contenuto duplicato. Nel caso di blog con un singolo autore, la duplicazione è certa. Inoltre, seleziona anche l’opzione , che permette di reindirizzare con redirect 301 gli archivi alla homepage, evitando possibili problemi.

Non indicizzare l’archivio per data, oltre alla poca utilità, potrebbe creare del contenuto duplicato, puoi disabilitare anche questo.

Infine cambia il template per il titolo delle pagine di ricerca in %%searchphrase%% | %%sitename%%, e per la pagina 404 in Pagina non trovata | %%sitename%%.

4. Social

Social - WordPress SEO by yoast

Questa sezione è dedicata all’aspetto social del blog, più precisamente a Facebook e Twitter e Google+.

Scheda Facebook

Facebook utilizza l’Open Graph per ricavare delle informazioni importanti del post, come il titolo, la descrizione, l’immagine, ma anche video, canzoni… viene utilizzato in un sacco di modi. A mio avviso è uno strumento molto potente per personalizzare l’anteprima di un post nella pubblicazione su Facebook (e su Google+).

Innanzitutto aggiungi un Amministratore Facebook premendo il pulsante. Dovrai dare i permessi affinchè l’applicazione del plugin possa dialogare con Facebook per ottenere delle statistiche approfondite (passaggio molto consigliato).

Dopodichè imposta l’immagine e la descrizione che verranno mostrate quando si condividerà l’homepage su Facebook.

Imposta l’immagine predefinita da associare ai post sprovvisti di immagine (che verrà visualizzata solamente al momento della condivisione su Facebook).

Per controllare le anteprime di condivisione di ogni pagina/post del blog, puoi utilizzare il debugger tool di Facebook.

Ecco la mia anteprima quando inserisco il link del mio sito su WordPress:

Anteprima della mia homepage su facebook

Scheda Twitter

Per quanto riguarda Twitter, seleziona Aggiungere i metadati per la scheda di Twitter, ed inserire il nome utente di Twitter senza aggiungere la chiocciola @. Nel mio caso è robertoiacono.

Scheda Google+

scheda google plus

La sezione Metadati Autore è creata per permettere di mostrare l’immagine di profilo a fianco del sito nelle SERP di Google. Per prima cosa puoi decidere chi deve venir associato alla homepage del blog, solitamente l’amministratore. Questa persona deve disporrre di un profilo Google+. Dopodichè seleziona l’utente desiderato, inserisci l’indirizzo della pagina profilo di Google+ ed accertati che l’utente abbia aggiunto nel campo Contributore del suo profilo Google+, il blog sul quale hai installato WordPress SEO.

Per capirci, questo è il risultato finale che vedrai in SERP (ovviamente non con la mia faccina 😉 ):

Roberto Iacono in SERP

5. Sitemap XML

Sitemap XML - WordPress SEO by yoast

Le Sitemap sono utilizzate per dare la possibilità ai motori di ricerca di indicizzare meglio e in minor tempo i contenuti del blog. WordPress SEO by Yoast permette di creare delle sitemap degli articoli, delle pagine ed anche dei Media (funzionano molto bene per posizionare le immagini in Google Immagini).

Seleziona le caselle fare ping a Yahoo! e Ask.com, per il resto è già tutto impostato correttamente.

Puoi anche decidere di non creare la sitemap per determinate sezioni del blog, come le Categorie, Tag. Se non ci sono particolari esigenze, consiglio di creare le sitemap per tutto.

Ogni volta che pubblicherai un contenuto, automaticamente il plugin provvederà a generare una nuova sitemap e ad inviare i ping a Google, Bing e gli altri.

Verrà creata una sitemap index reperibile all’indirizzo nome-sito.it/sitemap_index.xml che conterrà 4 sitemap distinte:

  • /post-sitemap.xml
  • /page-sitemap.xml
  • /category-sitemap.xml
  • /post_tag-sitemap.xml

In questa maniera hai tutto separato e sarà più semplice gestire le sitemap.

Ricordati però che devi sostituire i link di segnalazione delle sitemap che hai utilizzato per Google e a Bing (che erano semplicemente /sitemap.xml) con la nuova sitemap: /sitemap_index.xml .
Per Google lo si fa tramite il Google Webmaster Tools in Ottimizzazione > Sitemap > e ne aggiungi una nuova eliminando quella vecchia.
Per Bing o utilizzi il Webmaster Tools, oppure utilizzi questa stringa da incollare nella barra degli indirizzi del tuo browser:
http://www.bing.com/webmaster/ping.aspx?siteMap=[indirizzo web della sitemap] che nel mio caso diventa http://www.bing.com/webmaster/ping.aspx?siteMap=http://www.robertoiacono.it/sitemap_index.xml .

6. Permalink

Permalink - WordPress SEO by yoast

Io consiglio di eliminare la parola category dall’URL perchè le keywords più vicine alla radice dell’URL hanno più peso in fatto di posizionamento, quindi la parola category fa diminuire il peso delle keywords che inserirsco nell’URL.

Altra funzionalità che consiglio di attivare è quella di fare il redirect degli allegati al post genitore. Il perchè lo spiego in questo articolo.

La struttura finale del permalink è personalizzabile in pannello di amministrazione di WP >Impostazioni > Permalink > , ti consiglio una struttura del tipo /categoria/nome-post/ oppure solamente /nome-post/ (come la mia).

Consiglio anche di spuntare la casella “Rimuove le variabili ?replytocom” (nell’immagine non è selezionato), così da evitare la nascita di possibili contenuti duplicati.

L’impostazione Canonical viene utilizzata solamente quando il sito viene servito con i protocolli http e https. Serve per forzare l’utilizzo dell’uno rispetto all’altro. Lascia le impostazioni di base.

7. Links Interni

Links Interni - WordPress SEO by yoast

Da questa sezione puoi impostare tutto ciò che riguarda le Breadcrumb, anche conosciute come briciole di pane. Indica il percorso attuale di dove si trova l’utente. Ad esempio, ti sarà già capitato di vedere scritto prima del post:
Ti trovi in Home > WordPress . Ecco, queste sono le briciole di pane.

Abilita le breadcrumbs selezionando il box, dopodichè modifica il separatore. A me piace particolarmente il simbolo » .

Scegli il testo che rappresenta l’homepage, io metto sempre Home, e poi aggiungi i prefissi del tipo “Ti trovi in”, “Stai visitando”, “il percorso è”… inventa. A me non piace il prefisso, quindi non l’ho messo.

Puoi decidere quale tassonomia (categoria o tag) mostrare per i post, quindi sarà Home >WordPress nel caso della categoria WordPress, oppure Home > Plugin nel caso del tag (se questo post ha come tag la parola “Plugin“).

Le breadcrumb dovranno essere inserite manualmente, modificando il codice. Per fare ciò, copia il codice che vedi nella pagina SEO > Links Interni > , poi vai su Aspetto > Editor > e cerca il file header.php. Ora incolla il codice prima del tag <div id=”content”> (o qualcosa di simile) e clicca su Aggiorna.

8. RSS

RSS - WordPress SEO by yoast

In questa sezione è possibile decidere cosa mostrare prima e dopo il post visualizzato nei Feed RSS. Io ho inserito %%POSTLINK%%
%%BLOGLINK%% sia prima che dopo, così da inserire un link all’articolo, con il titolo come testo di ancoraggio e un link al blog, con il nome del blog come testo di ancoraggio.

É molto comodo perchè oltre ad aggiungere il link al sito e all’articolo (così da venir copiati anche dagli aggregatori), permette di inserire del materiale extra da dare ai lettori dei Feed RSS.

9. Files

Files - WordPress SEO by yoast

Questa sezione permette di modificare direttamente da qui il file .htaccess. Non toccare se non conosci questo file.

SEO Box

Il pannello SEO appare sotto ogni post (o pagina) e permette di impostare varie opzioni SEO unicamente per quello stesso post (o pagina). Comprende 4 schede, Generale, Analisi della pagina, Avanzato e Social.

Generale

SEO Box - WordPress SEO by yoast

Questo box è forse la cosa più bella che questo plugin offra (oltre a tutto il resto ovviamente). Permette di vedere come verrà visualizzato l’articolo o la pagina una volta che sarà indicizzato dai motori di ricerca, evidenziando anche le parole chiave che avrai inserito per simulare la ricerca dell’utente (ti suggerisce anche le chiavi correlate!).

Il Titolo SEO è il titolo che verrà mostrato in SERP. Se lo lasci vuoto, il plugin costruisce un Titolo SEO in base al template del titolo del post che hai impostato al punto 3.3. Non superare i 70 caratteri o le 12 parole, non verranno indicizzate oltre questo limite.

Ti conviene scrivere manualmente tutte le volte la Meta Description, la descrizoine dell’articolo. Questo perchè potrai inserirvi le parole chiave e potrai creare frasi ad impatto che attraggano l’utente. Dovrà essere lunga al massimo 156 caratteri.

Analisi della Pagina

Analisi della pagina - WordPress SEO by yoast

Data una parola chiave nella scheda Generale, ti viene fornito un report dettagliato sull’analisi dell’articolo che hai scritto, molto utile per cercare di migliorare sempre di più il contenuto.

Avanzato

Avanzato - WordPress SEO by yoast

Permette di decidere per ogni post/pagina se indicizzarla, se assegnare il tag “follow” o nofollow, se e come includerla nella sitemap (specificandone un’eventuale priorità) e l’URL Canonica a cui dovrebbe puntare (consiglio di lasciare in bianco se non si sa cosa sia) e l’URL alla quale si vuole fare il redirect 301 (consiglio di lasciare in bianco se non si sa cosa sia).

Social

Social - WordPress SEO by yoast

Questa sezione permette di inserire una descrizione specifica per Facebook e per Google+. Se vuoi che la descrizione sia la stessa di quella generale, lascia in bianco.

Opzioni Categorie/tag

WordPress SEO by Yoast introduce nelle schede delle categorie/tag dei campi SEO aggiuntivi. Per vederli, basta andare su Articoli > Categorie > e seleziona la categoria desiderata.

Opzioni Categorie/tag  - WordPress SEO by yoast

Questa sezione è molto importante e spesso inutilizzata, stabilisce ciò che verrà mostrato nella SERP per la categoria in esame, ma soprattutto, permette di essere più facilmente trovati per la parola chiave della categoria (perchè è ottimizzata).

Hai la possibilità di effettuare tutti i campi modificabili per gli articoli/pagine.

Conclusioni

Beh, come hai potuto vedere con i tuoi occhi, WordPress SEO by Yoast offre un servizio eccezionale, nonostante sia un plugin gratuito. Sicuramente può darti una mano per posizionarti primo nei motori di ricerca in quanto puoi ottimizzare al meglio ogni aspetto del blog. Anche l’anteprima sotto i post/pagine durante la loro scrittura è uno strumento validissimo in questo senso. Permette di affinare la posizione delle parole chiave e cercare così di scavalcare la concorrenza.

Non da sottovalutare il fatto che hai un unico plugin che svolge le funzioni di 5-6 plugin (a proposito, non dimenticarti di cancellarli, i plugin rallentano WordPress!), il che semplifica la gestione degli aggiornamenti e velocizza il caricamento del sito.

Che altro dire… lo amo! Ora aspetto un tuo parere, scrivilo nei commenti qui sotto :)


VUOI CREARE IL TUO SITO O BLOG WORDPRESS?

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

HOSTING

Scegli uno tra i migliori hosting per WordPress

Hosting

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

GRAFICA

Scegli uno tra i migliori temi WordPress professionali

Grafica

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

GESTIONE

Guide e risorse per gestire il sito WordPress a 360°

Gestione

EMAIL NEWSLETTER

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli
comodamente nella tua email? È gratis!
Ben 3552 persone lo stanno già facendo!
Anonimo
   
con le dita sempre in costante, frenetico movimento sulla tastiera… vengo spesso trascinato e catturato “in rete” per colpa delle mille idee che mi girano per la testa (prima o poi troverò quella giusta)… dal futuro incerto (nonostante una laurea, e chi non lo è?..siamo in tanti!) .. credo fortemente nella condivisione della conoscenza!
365 Commenti
  • Fra Poli

    Ciao Roberto, innanzitutto complimenti per l’articolo. Ti volevo chiedere: io ho installato il plugin da te descritto. In più mi ritrovo con “All in One SEO Pack”; come mi devo comportare? Grazie

    • Roberto Iacono

      Ciao Fra, grazie!
      Prima di tutto importa tutte le impostazioni da All in One SEO.
      Poi disintalla All in One SEO Pack ed utilizza solo WordPress SEO by Yoast.

      • Fra Poli

        Grazie mille!
        Buon Lavoro! :-)

  • Roberto Rota

    Grazie per l’ottimo articolo, sono ancora molto combattuto sul continuare ad usare il buon vecchio All-in-one, che oramai installo di default per abitudine, o cominciare ad usare questo WP SEO by Yoast, che sulla carta mi convince sempre di più.

    rob

    • Roberto Iacono

      Anche io ero combattuto. Poi ho creato un nuovo sito e mi son detto: proviamolo. Dopo 10 min l’ho installato anche su robertoiacono.it! :)

      • Roberto Rota

        Ho provato a sostituirlo a All in Seo in un blog, ma mi ha creato un po’ di casini. Mi sono ritrovato con il sitename duplicato nei titoli, pur non essendo in nessuna configurazione.

        Per ora l’ho tolto, aspetto di capirci di più installandolo in un blog nuovo.

        rob

        • Roberto Iacono

          Molto strano, ricontrolla le impostazioni.
          Provalo su un’installazione in locale di WordPress.

          • F1News

            Stesso problema anche per me, doppio titolo del sito. Vengo anche io da All In Seo, ho tolto | Sitename ma non credo sia normale per eliminare il doppio titolo…

  • Andrea Leopardi

    Ciao Roberto :)
    Articolo completo ed utile!
    Complimenti per il blog, continua così!

  • Matteo

    Grazie Roberto, alcune impostazioni mi erano oscure, ora va molto meglio.
    A presto!

  • Tony

    Comlimenti hai fatto davvero un ottimo lavoro!!!
    TonyC

  • Rocco

    Ciao Roberto! Tempo fa ti avevo chiesto una guida perchè avevo difficolta e devo farti i complimenti perchè sei riuscito a fare un vero e proprio manuale utente molto utile! Nell’attesa però ho reinstallato All in One e quando avevo fatto questa operazione avevo perso tutte le info Seo tipo TITOLO DESCRIZIONE etc… che avevo impostato con Yoast. C’è un modo per evitare di dover riscrivere tutti i titoli e descrizioni nei miei 200 articoli? hai un link con procedura da suggerirmi?
    Ciao Buon lavoro!

    • Roberto Iacono

      Avevi cancellato le tabelle di All in One SEO giusto?

      In questo caso, prova il plugin SEO Data Transporter. Altrimenti devi avere il backup del database.

      • Rocco

        Ciao Roberto! Ho provato su un altro blog e prima di disattivare e rimuovere il plugin All in One ho provato la funzione importazione di Yoast ed è andato tutto bene. Mi ha ripreso la descrizione e il titolo. Una curiosità e poi non ti disturbo più, uso il plugin che mi avevi suggerito XML sitemap che crea automaticamente i file sitemap…A questo punto devo cacnellare il file sitemap precedentemente iviato a google dal tool web master.. ma devo cancellare anche il plugin e il file sul server?? Era comodo perchè potevo decidere le priorità invece con yoast decide tutto lui!
        Buona giornata!

        • Roberto Iacono

          Ciao Rocco, non disturbi mica :)

          Io consiglio di:

          • inviare le singole sitemap (con quella singola (indice sitemap) ho avuto problemi)
          • controlli che funzioni tutto, che ti indicizzi gli url all’interno delle sitemap
          • quando sei sicuro, rimuovi la vecchia sitemap, e disinstalli e cancelli il plugin vecchio
    • Mauro

      Ciao Roberto,
      innanzitutto complimenti per la guida, una delle più complete e semplici che si trovano in rete.
      Ho un dubbio nel seo box che si trova nelle singole pagine/articoli.
      La parola chiave principale ha utilità per l’indicizzazione oppure serve esclusivamente per analizzare la pagina?
      Spero di essere stato chiaro.

      Grazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Mauro,
        grazie.

        La parola chiave serve unicamente per analizzare la pagina. Se vuoi inserire delle parole chiave, devi selezionare la relativa opzione in Titoli & Metadati > Generale.

    • evilripper

      Ottima guida!! Tempo fa sono passato da All in One SEO a yoast e ho dovuto escludere la tassonomia dei tag e delle categorie nella creazione dei sitemap perchè mi aveva dato dei problemi (su gwt mi segnalava errori non mi ricordo se erano di duplicazione dei contenuti)
      Per il resto è ottimo permette di togliere il plugin per il sitemap e imposta opengraph (prima lo facevo manualmente con uno snippet di php) per quando si condividono i contenuti sui socialnetwork. L’unico difetto di yoast è secondo me è che il tool che analizza i contenuti spinge il blogger ad una key density troppo elevata e non so se gli piace ancora a google, ma questo basta esserne consapevoli e non esagerare. :-)
      ciao
      ps
      Quando sono passato da all in seo ho dovuto cambiare la struttura dei permalink (la morte 😀 ), Mi ricordo che avevo messo una regola su htaccess che mi faceva il redirect 301 da giorno/mese/anno/titolo a /titolo e basta però mi avevano detto che wordpress fa tutto da solo… anche se mi par di ricordare che a me non lo faceva. La cosa tragica che per una settimana ho avuto su gwt centinaia di contenuti duplicati dopo con il tempo si è messo a posto (1 o 2 mesi).

      • Roberto Iacono

        Concordo, l’analisi della pagina di yoast è da prendere con le molle, non bisogna ottimizzarla al 100% :)

        Come mai hai dovuto cambiare la struttura del permalink? Comunque, che io sappia, WordPress la cambia normalmnete, il problema è che devi fare tutti i redirect 301 a mano (da pazzi) oppure con plugin come spiego qui (molto più semplice). Poi il Google Webmaster Tools impazzisce ogni volta 😉

        • evilripper

          lol ho sbagliato verbo “ho voluto” perchè volevo metterci direttamente il titolo senza la data (avevo gg/mm/aaaa/titoloarticolo dalla notte dei tempi) visto che hanno corretto il problema di lentezza di wordpress con il permalink formato solo dal titolo e poi perchè lo consigliava Joost de Valk per il 301 ho modificato direttamente htaccess con sto coso “generate links” dalla pagina “How to change your WordPress Permalink Structure” sempre di joost. Dopo una settimana di kaos totale ora si è riassestato tutto e funziona tutto meglio di prima! :-)
          ciao

          • Roberto Iacono

            Meno male! :) quelli di Yoast ne sanno parecchio!

    • notizie recenti

      Ciao ho installato il plug in seo yoast e lo sto provando sul nuovo blog di notizie, volevo chiedere ma non è meglio far si che il meta desc sia automatico per tutti i post?quale è la variabile da inserire nelle impostazione dello yoast?

      • Roberto Iacono

        Per automatico cosa intendi?
        Io preferisco avere il controllo di quello che viene mostrato nei motori di ricerca, spendo un minuto in più per ogni post, ma almeno sono sicuro del risultato.
        Se non metti niente, Google in automatico sceglie lui una desccrizione estraendola da porzioni del tuo articolo… ma non saprai mai cosa potrà uscire.

    • Marco

      Ciao Roberto. Eccomi qua dopo aver seguito la tua preziosa guida e aver usato WordPress Seo by Yoast. Che dire, una bomba…dopo due giorni dalla messa on line del sito tutto perfetto, tutto rilevato correttamente da google…Ma oggi, sorpresona: google mi fa presente che La Sitemap contiene URL bloccati da robots.txt e infatti tutte le pagine indicizzate son sparite dalla ricerca.
      Non ho toccato nulla, nessuna modifica. Cosa potrebbe essere successo? E come posso risolvere? :-(
      Grazie mille già da ora
      Saluti

      • Roberto Iacono

        Ciao Marco,
        Hai inviato solo la sitemap principale o anche tutte e 4 le altre sitemap sitemap?
        Anche a me dice che “La Sitemap contiene URL bloccati da robots.txt.”, quella principale non viene rilevata correttamente così ho risolta aggiungendo le altre 4. Mi h indicizzato immediatamente tutto, ma nella sitemap del post ho ancora l’avviso di prima.
        Guardano cosa dice l’avviso, ho solamente le immagini tipo gli smile che vengono bloccati dal file robots.txt, che peraltro io ho con le impostazioni base, quindi ho solo:

        User-agent: *
        Disallow: /wp-admin/
        Disallow: /wp-includes/

        Controlla ciò che vede Google Dal Google Webmaster Tools > Salute > URL bloccati > … io vedo sempre e solo il robots.txt di WordPress senza altre aggiunte per il mio sito.

        Il plugin WordPress SEO by Yoast, non usa il plugin robots.txt, ma solamente i meta tag, che puoi impostare dalle opzioni del plugin. Prova a ricontrollare se hai disabilitato l’indicizzazione dei post.

        Un’ultima cosa, se hai modificato il file robots.txt, Google non rilegge subito il file robots.txt appena modifichi la sitemap, usa quella che ha in cache. Quindi il messaggio può derivare dal fatto che alcuni URL della sitemap sono stati bloccati dalle vecchie regole del file robots.txt.

        In ogni caso, se disattivi la sitemap di WordPress SEO e ritorni al plugin che avevi prima (ad esempio Google Sitemap XML), generando la nuova sitemap ed inviandola, non avrai più problemi.

        Se vuoi, postami l’indirizzo del sito.

        • Marco

          Ciao :-) e grazie ancora per la disponibilità :-)
          Allora…Avevo inviato solo la sitemap principale: ora ho provato a inserire su google anche le altre due sitemap che mi ritrovo, vediamo che succede.

          Si, avevo già controllato su GWT e anche io vedo solo:
          User-agent: *
          Disallow: /wp-admin/
          Disallow: /wp-includes/

          Ho ricontrollato di non aver bloccato per sbaglio i post: è tutto ok.
          Quello che è strano è che per qualche giorno tutto appariva cercandolo su google, è da ieri che google non indicizza più nulla, eppure non ho aggiunto, tolto, modificato nulla!

          Per quanto riguarda la sitemap per i post è possibile che essa non appare perchè il sito per ora ha solo 7 semplici pagine?
          Ora aspetto un pochino e vedo che succede, ti tengo aggiornato 😉
          Saluti

          • Roberto Iacono

            Ecco perchè, sei ancora un sito giovane :) … si spiegano molte cose ora :)

            Il file post-sitemap.xml non c’è perchè non hai creato nessun post. Per le pagine c’è page-sitemap.xml.

            Ciao

            • Marco

              Si, il sito è stato appena messo on line: una settimana circa.
              Bene, quindi è normalissimo che non ci sia quella sitemap, non ci sono post, ovvio :-)
              Ora vedo se Google mi reindicizza tutto, altrimenti dovrò provare qualcos’ altro.

              Secondo te è solo questione di tempo visto che andando su Bing e Yahoo! e facendo il solito site:miosito.it è tutto indicizzato? E sono piazzato bene anche con le parole chiave che mi ero preposto!
              Insomma, se il robot.txt blocca qualcosa lo farebbe per tutti i motori di ricerca, non solo per Google. O sbaglio?
              Buona domenica 😉

            • Roberto Iacono

              Dipende se blocchi il robots di Google oppure tutti (o nessuno). Comunque, secondo me non stai bloccando niente.
              Ciao

    • Marco

      Noto inoltre che nella pagina della mia sitemap essa contiene solo 2 sitemap distinte e non 4 come da te descritto (ho settato tutto come hai descritto tu nella guida). Mi ritrovo solo:
      nomesito/page-sitemap.xml
      nomesito/ngg_tag-sitemap.xml (credo da plugin next gen gallery, sbaglio?)
      mancano:
      /post-sitemap.xml
      /category-sitemap.xml
      /post_tag-sitemap.xml
      ma forse perchè non ho nulla di ciò all’ interno del mio sito?
      Non capisco proprio :-(
      Saluti 😉

      • Roberto Iacono

        Questo è molto strano, post-sitemap.xml è la sitemap per i post, quindi anche se hai un solo post, deve crearla.
        In ogni caso, anche se non invii le sitemap a Google, i tuoi articoli e pagine devono comparire su Google! Altrimenti vuol dire che hai bloccato qualcosa.

    • Netclick

      Ciao Roberto,
      io uso Platinum Seo Pack da molto tempo.Mi consigli di migrare a questo?E’ migliore?Poi ho visto nell’immagine sull’importazione che non c’è Platinum Seo, è possibile importare le impostazioni?

      • Roberto Iacono

        Ciao Netclick,
        Platinum Seo Pack non l’ho mai usato, ma so che come WordPress SEO by Yoast non ne avevo mai visti! Per me è il migliore.
        Per importare prova pure ad utilizzare il plugin consigliato “SEO Data Transporter”… ad altri utenti ha funzonato correttamente.

        Ciao

    • Netclick

      Un’altra cosa: ho installato il plugin ma se vado nella sezione importa mi appare questa scritta:
      “Si è davvero sicuri di voler far questo?

      Riprovare”

      E se clicco su riprovare non cambia nulla.Idee?

      • Roberto Iacono

        Ti esce subito questa scritta?

        La cosa migliore è provare prima in locale, e poi online…

        Magari devi semplicemente disattivare prima Platinum Seo, poi provi ad importare e vedi com’è… se va male, riattivi Platinum.

        • Netclick

          Ho provato sia con Platinum Seo attivo che non, ma dà lo stesso errore.Vediamo se con SEO Data Transporter riesco ad importare, altrimenti mi toccherà fare a mano!

          Comunque è davvero un gran bel plugin, si sente la differenza con gli altri che ho provato finora.Grazie per l’ottima guida 😉

    • Mattone Romano

      wow, anche un analfaweb, può impostare il SEO !
      (TI PREGO: ecceZionale con una sola Z pero’, per chi si occupa di scrittura è doloroso leggere certe cose…)

      • Roberto Iacono

        Ti ringrazio, a volte mi scappano questi errori :) viene la pelle d’oca anche a me :)

    • Apollonia

      Ciao Roberto,
      grazie per la guida, davvero molto utile anche per i neofiti come me :-)
      Ho un dubbio per quel che riguarda la verifica del sito tramite i webmaster tool di google.
      Io avevo già un sito e quindi un dominio già registrato che avevo inviato a google tramite i webmaster tools. Adesso lo sto rifacendo con WordPress perchè voglio aggiungere la sezione blog. La mia domanda è questa (probabilmente un pò stupida) : prima di inserire i codici di verifica in seo by yoast devo cancellare il mio sito e relativa sitemap da webmaster tools e inserire nuovamente tutto o google si accorge che è cambiato qualcosa e non devo fare niente? Il codice di verifica è quello che mi è stato assegnato in google analytics?

      Grazie per l’aiuto :-)
      Apollonia

      • Roberto Iacono

        Ciao Apollonia,
        non ci sono domande stupide :)

        oggi GWT verifica che sei l’amministratore del sito anche solo se inserisci il codice di Google Analytics. Quindi cambia il sito, inserisci Google Analytics ed invia a Google la nuova sitemap (o tutte le sitemap) e dopo qualche giorno cancella quella vecchia.

        Ciao
        Roberto

        • Apollonia

          Ciao Roberto,
          grazie per la spiegazione, adesso mi è più chiaro.
          Un’ultima domanda : la sitemap da inviare è nome-sito.it/sitemap_index.xml ?

          Grazie ancora
          Apollonia

          • Roberto Iacono

            Sì, ma per sicurezza (io ho avuto dei piccoli problemi perchè ho delle impostazioni avanzate nel file .htaccess), invia contemporaneamente anche le altre 4. Se non avrai problemi di indicizzazione delle sitemap, allora potrai cancellare queste ultime 4 fra qualche giorno…
            Solitamente, se non hai impostazioni avanzate, va bene inviare solo la sitemap_index.xml .

    • muuffa

      e io amo te, senza questa guida non avrei saputo che farmene del plugin 😉

    • AndreaR

      Ciao Roberto , complimenti per la guida , ho da pochi giorni messo online il sito della mia attività , nel pannello strumenti per webmaster mi dice :

      Non rileviamo i dati strutturati sul tuo sito.
      Dati strutturati aiuta Google a comprendere il contenuto del tuo sito, che può essere utilizzato per visualizzare rich snippet nei risultati di ricerca.

      succede perché il sito è nuovo o perché ho sbagliato qualcosa?
      Anche lo stato dell’indicizzazione mostra una grafico a 0

      • Roberto Iacono

        Ciao Andrea,
        è normale, sei all’inizio… Dai tempo al tempo.

    • joe

      Ciao Roberto e complimenti per l’articolo
      una domanda, perchè la sitemap mi genera 5 sitemaps:

      /post-sitemap.xml
      /page-sitemap.xml
      /attachment-sitemap.xml
      /category-sitemap.xml
      /post_tag-sitemap.xml
      cosa devo fare inviarli tutti a google, perchè ho provato ad inviare: “sitemap_index.xml” ma google non la trova
      grazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Joe,
        te ne crea 5 perchè hai indicizzato anche i tag (mentre nella guida io non l’ho fatto). Se non trova “sitemap_index.xml” (molto strano), invia tutte e 5, non succede niente, anzi, forse è anche meglio (così vedrai bene cosa indicizza e cosa no)

    • joe

      adesso vedo che google ha accettato la “sitemap_index.xml”
      ma rimane il fatto che ho 5 sitemaps come descritto sopra ????

      google mi da: 6 avvisi:
      La Sitemap contiene URL bloccati da robots.txt.

      il mio robots.txt messo nella root del sito ha questi valori:
      User-agent: *
      Disallow: /wp-admin/
      Disallow: /wp-includes/
      grazie

      • Roberto Iacono

        Anche a me dà qualche errore, ho qualche problema per gli smile che inserisco nei post e nei commenti :)
        Penso sia più un problema di .htaccess ma non ho mai verificato.

        In ogni caso, invia pure tutte e 6 le sitemap (puoi anche inviare solamente le prime 5 senza “sitemap_index.xml”. Questa contiene le altre 5), così avrai una visione separata di ciò che indicizza.

        • joe

          Grazie Roberto,
          ti faro sapere in seguito
          Buona giornata

    • sandra

      Ciao Roberto, necessito di un aiuto urgente. Ho seguito passo passo tutta la guida per installare e configurare Yoast.
      Oggi sono entrata su Google Analytics e scopro che le visite di oggi sono state …. 1.
      IMPOSSIBILE!!! Non posso dire di avere tanti fan, ma una media di 100 visite uniche a di ce le ho.

      E’ possibile che nel settare Yoast io abbia commesso qualche errore?
      UN DOMANDA:
      Volevo sapere cosa devo mettere nel capo Strumenti per i webmaster di Google? Va inserito il codice che inizia per UA?

      Helppppppp !!!

      • Roberto Iacono

        Ciao Sandra,
        sembra più un problema di tracciamento, quindi di Analytics che non conta le visite. Sei sicura di aver inserito correttamente il codice? Puoi controllare visitando il sito da utente normale (fai il logout) e guardando le informazioni real-time di analytics. Se non ti conta la visita, allora non hai inserito correttamente il codice di Analytics

    • sandra

      Credo avere capito … da un paio di giorni ho cambiato tema per il mio sito. Non avendo più il footer, credo che dovrò incollare nuovamente lo script per monitorare le visite.
      La domanda nasce spontanea, me se non ho piu il footer, posso incollare lo script nell’header, prima che si chiuda il tag ?

      E’ corretto? Spero tu possa darmi una risposta. Grazie

    • Rebecca

      Ciao Roberto,
      mi unisco ai complimenti di tutti gli altri.
      Premetto che anche io è la prima volta che utilizzo questo plug in ed avrei quindi un pò di domande:
      1. potresti spiegarci più nello specifico queste voci?
      Your focus keyword was found in:

      Article Heading: No
      Page title: No
      Page URL: No
      Content: No
      Meta description: No

      Perchè ritengo di aver fatto tutto ma continua a dirmi NO

      2. Keyword:
      ho impostato più di una parola chiave separata chiaramenete dalla virgola e dallo spazio e che ho riportato nel titolo, nella description e nel testo dell’articolo ma continua a dirmi che non l’ho fatto, inoltre se scrivo una sola parola chiave mi trova la parola correlata, ma se ne inserisco più di una, quella funzione non “funziona” (scusa il gioco di parole), allora la domanda mi nasce spontanea: va inserita un unica parola chiave?
      3. se scrivo una parola chiave nel titolo e nella description con la virgola che segue, nell’anteprima me la segnala come parola chiave nel caso contrario (se non aggiungo la virgola) no.
      Mi sembra di averti chiesto tutto,
      grazie mille
      Rebecca

      • Roberto Iacono

        Ciao Rebecca,
        premetto che questa funzione è comoda ma non va abusato il suo utilizzo perchè potrebbe portarti a sovraottimizzare l’articolo…

        1. Sicuramente il tuo problema deriva che stai testando più parole chiave contemporaneamente. La ricerca della keyword, avviene in maniera ESATTA, quindi se inserisci una virgola e separi più parole chiave, anche nel testo dovrebbe esserci la stessa stringa, cosa improbabile.
        Ad esempio, se ottimizzi per Gioco tavolo, se nel testo hai scritto gioco da tavolo, lui non ti trova la keyword perchè cerca solamente gioco tavolo (e non gioco da tavolo)… diciamo che va bene per chiavi secche, ma meno per il resto.

        In ogni caso, non impuntarti su queste cose…

        2. Come sopra. Esatto, devi inserire solo una parola chiave secca, altrimenti diventa poco preciso.

    • Rebecca

      Ecco cosa mi sono dimenticata:
      Tu scrivi “Consiglio a tutti di aggiungere il proprio sito a questi due strumenti molto potenti.
      Nella sezione Strumenti per Webmaster devi inserire i codici di verifica che ti vengono forniti quando aggiungi un sito a questi strumenti.”
      Ho aggiunto il mio sito grazie a google webmaster, tutto ok, ma i codici di verifica come riesco ad averli?

      • Roberto Iacono

        Se visualizzi tutte le informazioni, allora il tuo sito è già verificato (probabilmente tramite Analytics), non dovrai fare altro.

    • Rebecca

      Grazie Roberto,
      siccome sono un po’ “durina” ripeto così mi puoi confermare se ho capito:
      devo mettere una sola parola chiave per articolo e quindi eliminare tutte le altre? Mi consigli di impotare una frase e non una parola secca?

      • Roberto Iacono

        Per me, dovresti fare un controllo con solamente una parola chiave secca, ma non fossilizzarti su questo aspetto… ci sono mille altre cose da fare in fase di post produzione dell’articolo, e il tempo è quello che è… meglio lavorare solo su una parola chiave e poi dedicare molto tempo a diffondere il post, piuttosto che il contrario

    • Rebecca

      ho dimenticato la “s” nella tastiera 😉

    • Rebecca

      faccio un esempio concreto altrimenti ho paura che non capirò mai 😉
      Titolo: Polpo al pomodoro in salsa di limone – Pana Ricette

      Description: Ricetta di polpo al pomodoro, che lo farà apprezzare anche ai palati esigenti, sia come antipasto che come secondo piatto di pesce,
      (come vedi ho messo la virgola a piatto di pesce e così mi riconosce la parola chiave secondo piatto di pesce)
      keyword: polpo surgelato eviscerato Crios, polpo, ricette con polpo, ricetta di polpo, palati esigenti, antipasto di polpo, secondo piatto di pesce, polpo al pomodoro in salsa di limone,

      cosa mi consigli di scegliere e modificare?

      • Roberto Iacono

        Per quale parola chiave principale vuoi posizionare un articolo?

        Supponiamo “ricetta con polpo”.

        Io creerei (se lavori per i motori di ricerca) il titolo con la keyword posta all’inizio per darle più peso, quindi:

        Ricetta con polpo: Polpo al pomodoro in salsa di limone
        Ricetta con polpo al pomodoro, che lo farà apprezzare anche ai palati esigenti, sia come antipasto che come secondo piatto di pesce.

        Mi concentrerei solamente su quella parola chiave…
        Poi se vuoi testare altre keywords sei libera di farlo, ma ti conviene testarne una alla volta. :)

    • Rebecca

      Si, in effetti, prima di ricevere la tua risposta, ho fatto un po’ di test e così ho capito cosa intendevi, ti ringrazio davvero tanto e rinnovo i complimenti per il tuo sito e la chiarezza dei tuoi articoli :-)

    • Giacomo

      Ciao Roberto, complimenti e grazie per l’articolo, mi hai risparmiato ore a spulciare il sito di Yoast…
      Comuque , un cosiglio sulla sezione Archivi autori in Altro, tu consigli comunque di disattivare questa sezione anche se il mio è un blog multiautore? Io ho già spuntato il metatag noindex,follow
      Grazie in anticipo per il supporto :)

      • Roberto Iacono

        Sì, perchè le pagine archivi possono essere uguali alle pagine della categoria, anche se ciò accade di rado…

    • joe

      Ciao Roberto,
      il plugin mi crea un conflict con il widget ” archivio ” che si è fermato.
      ho provato a disabilitare il wordpress seo ed è ritornato a funzionare.
      come posso rimediare
      Grazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Joe,
        se crea conflitto con il plugin, puoi aspettare un aggiornamento del plugin e intanto disabilitare quello meno importante. Altrimenti, cerca un nuovo plugin (magari per gestire l’archivio, non per la SEO).

    • Angelo

      Ciao Roberto!

      Complimenti per l’articolo!
      Volevo chiederti se la funzione che rende il nome del sito in grassetto rispetto a quello che viene dopo è automatica e (in questo caso) se c’è un modo per impostarla. (ad es. tu hai “Roberto Iacono” in grassetto e poi la scritta “wordpress, seo, social media” normale.
      Inoltre con il pacchetto XXL di wordpress 3.5. oltre ad aver avuto il plugin in questione ho avuto anche Google XML sitemaps. Visto che le mappe le fa anche wordpress SEO come devo comportarmi? Entrano in conflitto i due plugin?
      Inoltre non ho capito il punto 7. Cosa sono le breadcumb?

      Grazie Mille

      • Roberto Iacono

        Grazie Angelo,

        1. Dove vedi il grassetto? Nelle ricerche su Google o sulla verifica su Yoast? In ogni caso, non puoi impostarlo, viene mostrato così per evidenziare le parole chiave che hai cercato

        2. puoi non installare il plugin sitemap.xml ed utilizzare Yoast.

        3. È un link che mostra in che pagina sei attualmente, ad esempio:
        Ti trovi qui: home > nome-categoria >

        Ciao

    • Jeanko

      Ciao Roberto
      ma nel caso il plugin bisogna usarlo su un sito wordpress “vetrina”, funziona?
      Ti spiego: ho un sito portfolio con la sezione blog.
      Nella sezione blog non c’è problema perchè di contenuto ce n’è tanto… per quanto riguarda l’altra parte del sito come devo far funzionare il plugin per far salire di posizione in google?
      Ci sono sezioni ( per es: home page, lavori e contatti) che non hanno molte parole come contenuti.

      grazie

      • Roberto Iacono

        Il plugin gestisce anche le pagine. Il vero problema è riuscire a fare della link building.

        • Gian Nicola

          Si questo è chiaro, ma prendiamo in esempio la Home: in una pagine dove non c’è nessun contenuto scritto ma soltanto vari shortcodes che vanno a richiamare i vari slider, galleria lavori e quant’altro, questo plugin come gestisce la cosa?

          • Roberto Iacono

            Qui devi adottare tutte le tecniche off-page, come la link building appunto. Tramite il plugin puoi impostare un titolo e descrizione fissa dell’homepage, quindi un minimo di SEO è possibile farla… ma per far salire il sito o una determinata pagina, servono link di qualità, popolarità ed un buon trustrank.
            Hai un bel lavoro lungo lungo da fare.

    • Denis

      Ciao Roberto :)

      Ho installato al posto del Vecchio All-In One Seo Questo Plugin dopo che ho letto la tua guida!!.

      Impostando I titoli di post e pagine cosi %title% | %sitename% mi veniva fuori 2 volte il %sitename% e ho dovuto cancellare il nome sito e motto da impostazioni > generale di wordpress.

      2 problema piu grave.

      Avevo come plugin prima Google XML Sitemaps che usavo con il plugin vecchio All-In-One SEO Pack.

      Che prima di installare WordPress SEO by Yoast i 2 plugin le ho cancellati per evitare conflitti.
      Solo che andato negli strumenti Webmaster di Google e Bing quando invio la sitemap che genera il plugin usando questo url: nomesito.it/sitemap_index.xml.

      Google mi da 7 errori 404 dicendo che non la trova.

      Sono andato a verificare nello root del mio spazio web e il file sitemap_index.xml non c’è.

      Spero riesci a risolvere il problema.

      :)

      • Roberto Iacono

        Ciao Denis,
        prova ad andare sul nome-sito.it/sitemap_index.xml … se la vedi, vuol dire che è presente, e che hai sbagliato ad aggiungere l’indirizzo al GWT.

        In ogni caso, puoi sempre tornare ad utilizzare Google XML Sitemaps disabilitando la sitemap di WordPress SEO :)

        • Denis

          Ciao Roberto:

          La sitemap la vedo cosi: dextercomputer.it/sitemap_index.xml.

          Ho ricancellato la sitemap in GWT e Rinviata ma mi da lo stesso errore 404.

          Avevo installato il plugin la prima volta e questo errore non c’era poi l’ho rimosso(perche non mi trovavo ancora) e avevo rimesso AIO.

          Poi rimesso il plugin appena lo attivo mi da questo errore:

          Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /homez.666/pippos/www/wp-admin/includes/template.php:1642) in /homez.666/pippos/www/wp-includes/pluggable.php on line 876

          Anche se dopo sparisce ma la sitemap continua a dare errore 404

    • giorgio

      Ciao, per caso hai idea di come eliminare dal codice html tutti i commenti fatti dal plugin come ad esempio

      grazie !

      • Roberto Iacono

        Ciao Giorgio,
        non ho ben capito…

    • Apollonia

      Ciao Roberto,
      ho un problema che fino a qualche giorno fa non avevo e cioè che google mi da errore 404 sulla sitemap non trovata.
      Sono andata quindi a vedere la configurazione su Seo by Yoast, nel menu Sitemaps XML e premendo il pulsante XML Sitemap effettivamente non me la trova mentre prima mi si apriva una pagina con la lista delle mie sitemap. La versione di Seo by Yoast è l’ultima 1.3.4.4.
      L’unica cosa fatta ultimamente è stato aggiornare WordPress alla 3.5.
      E’ successo anche ad altre persone?

      Grazie

      • Apollonia

        Spulciando tra i vari forum stranieri ho trovato la soluzione… la riporto così chi ha questo stesso problema magari lo risolve :-)
        Eseguite in questo ordine i seguenti step:
        1) Sulla pagina Sitemap XML si SEO by Yoast premere “Salva le Impostazioni”
        2) Fare la stessa cosa sulla pagina Permalink
        3) Tornare sulla Pagina Sitemap XML e deselezionare “Spunta questa casella per abilitare la funzionalità sitemap XML” e salvare nuovamente le impostazioni.
        4) Riselezionare la spunta della casella al punto 3 e salvare le impostazioni.

        Alla fine di questi 4 step dovreste rivedere la sitemap e non più errore 404. Con me ha funzionato. Spero di aver aiutato qualcuno :-)

        Apollonia

        • Roberto Iacono

          Grandissima Apollonia!
          Ti ringrazio, spero sarà d’aiuto a molte altre persone!

    • Sa

      Ciao Roberto, innanzitutto complimenti per il blog, ti seguo sempre ma è la prima volta che commento.
      Io ho installato da qualche giorno questo plugin nel mio sito e da allora sto avendo problemi con il mio servizio di hosting.
      In pratica mi viene bannato l’IP perchè a loro risulta che tento la connessione tramite protocollo https invece che http, e mi domandavo se non fosse il plugin la causa del problema.
      L’ho momentaneamente disabilitato, e sembra in effetti che il problema non si stia ripetendo, nel caso fosse dovuto al plugin, mi consigli di cambiare l’impostazione Canonical settandola su http?
      Purtroppo non ho trovato altri plugin altrettanto buoni e vorrei continuare ad usare questo.

      • Roberto Iacono

        Cia Sa,
        l’unica impostazione che prevede l’https sembra essere proprio quella. Prova a settarla su Forza http e vedi cosa succede.
        Non ho trovato niente al riguardo su internet.

        • Sa

          Ok tenterò, grazie!!! In effetti anche io non ho trovato nulla cercando in internet. Spero di risolvere presto perchè questo plugin è davvero eccezionale :)
          A presto, Sa.

    • Zeffiro

      Ciao Roberto, ottimo articolo.
      Sto realizzando un piccolo e-commerce,
      visto che avro’ meno di 100 prodotti ho optato per wordpress + woocommerce.
      Pensi che possa utilizzare questo plug-in per l’ottimizzazione SEO?
      Grazie :)

    • emanuele

      Ottimo l’articolo ma nella sitemap mi indica che ci sono 2 images quando io ne carico solo 1 come posso risolvere…?

      • Roberto Iacono

        Guarda che immagini sono e controlla meglio.

    • Stefano

      Ciao Roberto!
      Ancora complimenti..

      UN piccolo aiuto, mi appare questa scritta:

      Il tema contiene una descrizione meta, che impedisce a WordPress SEO di funzionare correttamente, si prega di eliminare la riga seguente, oppure premi fix it:
      <meta name="description" content="” />

      Anche se clicco su “aggiustalo”, il pulsante che compare sulla destra non cambia nulla..

      Inoltre, ho inserito le categorie nel menu, se provo a togliere il nome “category” nell’url della categoria, mi scompaiono tutti gli articolo di quella categoria..

      QUalche consiglio?

      Grazie ancora!

      • Roberto Iacono

        Fai un piccolo backup di sicurezza dei file del tema,
        poi vai su Aspetto > Editor > header.php ed elimina la riga contenente quel codice.

        Dipende da che URL usi nei menù, se aggiorni l’URL con quello nuovo, si dovrebbero vedere.

    • Stefano

      OK Grazie mille ci provo..
      C’è stato un piccolo errore: la riga è completa è questa

      <meta name="description" content="” />

    • Muph

      Utilizzo da tempo WordPress SEO by Yoast, e devo dire che mi trovo benissimo e i risultati si vedono!

    • Kevin

      Ciao,
      io vorrei installare questo plugin per risolvere un problema con la mia sitemap,
      se vado al mio indirizzo della site mi da questo errore :(

      Errore nel caricamento del foglio di stile: Si è verificato un errore sconosciuto (805303f4)

      come posso risolvere sono 2 3 giorni che sto impazzendo!!

      Ciao aspetto risposte

      • Roberto Iacono

        Ma la sitemap con che plugin è stata generata?

    • Mauro Farina

      Complimenti davvero. Le tue guide sono chiare e molto ben scritte: grazie per tutti i generosi consigli. Ormai sei nella top ten dei miei feed!

    • Stefano

      Ciao Roberto!
      Ho provato a cancellare il codice ma rimane l’errore..
      Per giunta mi appare nel browser dopo ogni titolo di pagina/categoria una fastidiosa “|”.
      Qualche prezioso consiglio?:)

      • Roberto Iacono

        Prova a cliccare sul pulsante Fix e poi Salva.

        Se non dovesse andare di nuovo, allora cerca tra i file del tuo tema se c’è ancora il codice <meta name=”description” …. Per cercare, leggi Come e dove modificare WordPress

    • Stefano

      Aggiungo che utilizzo il tema Magazine Basic di bavotasan.
      Grazie e scusami se approfitto della tua infinita cortesia:)

    • Ciao

      Ciao, come mai in webmaster -> post-sitemap.xml-> Sitemap Web 518 – Immagini 879
      mi risulta 0 indicizzati? Devo dire che ho installato il plugin da 2 giorni! Bisogna aspettare? Grazie!

      • Roberto Iacono

        Ciao Ciao 😉

        può dipendere da vari motivi, in primis il tempo che è troppo poco (intendo i 2 giorni), poi potresti anche aver impedito l’indicizzazione delle immagini.

    • giovanni

      ciao Roberto
      strabigliante articolo!

      Una cosa:
      questo SEO BY YOAST non riesco a farlo “parlare” con il plugin “qTranslate” nel senso che quando faccio la pagina in italiano imposto il seo, poi se la stessa pagina, tramite “qTranslate”, la faccio in inglese, non riesco ad impostare il SEO in inglese perchè resta quello fatto in italiano.

      Avresti qualche soluzione?

      Grazie!!

      • Roberto Iacono

        Bel problema Giovanni,
        ci sono molte richieste sul forum ufficiale al riguardo.

        Ho letto che puoi aggiungere i tag di qTranslate direttamente nei campi Titolo e Descrizione:

        [:en]English Title [:it]Italian Title

        Poi devi aggiungere al file functions.php (fai prima un backup) questo codice:

        // Enable qTranslate for WordPress SEO
        function qtranslate_filter($text){
        return __($text);
        }

        add_filter(‘wpseo_title’, ‘qtranslate_filter’, 10, 1);
        add_filter(‘wpseo_metadesc’, ‘qtranslate_filter’, 10, 1);
        add_filter(‘wpseo_metakey’, ‘qtranslate_filter’, 10, 1);

        Fammi sapere

    • Paolo

      Ciao Roberto,
      ottima guida per questo favoloso plug-in che ho provvduto a installare nel sito di una società calcistica novarese circa 3 mesi fa, dopo aver letto il tuo articolo.

      L’unico problema e rappresentato da un crescendo di meta descrizioni e tag tittle duplicati, (ora sono circa 260) negli strumenti per i webmaster.

      Gli articoli in questione compaiono con e senza slash finale….ed è chiaro quindi il risultato dei meta e tag duplicati….hai qualche idea in proposito.?

      Grazie
      Paolo M.

      • Roberto Iacono

        Ciao Paolo,
        in effetti hai due meta description. Probabilmente una delle due è aggiunta dal tuo tema. Quindi vai su Aspetto > Editor > header.php e cancella il relativo codice.

    • Ciao

      Ciao ciao 😀
      Scusa ancora il disturbo, adesso che google ha indicizzato il tutto, come mai i titoli dei miei articoli non arrivano su google?

      Ho letto su altre guide che il template dovrebbe avere questo codice:
      Il mio ha solo , a questo punto bastava forzare mettendo la spunta a “Forza la riscrittura dei titoli“.

      Ma ancora adesso niente, se cerco il titolo esatto del mio articolo esce sempre e solo la home del mio blog, ma non l’articolo. Come mai? Grazie

      • Roberto Iacono

        Mi devi dare un link d’esempio, altrimenti non riesco a controllare.

        • Ciao

          Ti ho inviato una mail con il link del mio sito :)
          Grazie!

    • Daniel

      Ciao Roberto,
      io ho seguito tutto alla lettera ma ho un problema. Il box Generale mi permette di vedere come verrà visualizzato l’articolo una volta che sarà indicizzato dai motori di ricerca e quindi con il permalink riportato con il colore verde.

      Una volta che il mio post viene indicizzato su google però, sotto al titolo non trovo il permalink ma una struttura del tipo linkblog >> categoria del post

      Ho notato che tale soluzione mette il mio articolo in posizioni più basse rispetto a chi ha la keyword anche nel permalink, che viene nel loro caso viene visualizzato per intero.

      Dipende da questo plugin?! Grazie per l’eventuale risposta

      • Roberto Iacono

        Ciao Daniel,
        controlla in Impostazioni > Permalink e anche su SEO > Permalink …

        • Daniel

          Impostazioni – Permalink ho questa truttura /%year%/%monthnum%/%postname%/

          SEO – Permalink impostato come riportato da te.

          Ho notato che il tema aveva delle impostazioni per il SEO quindi ho disattivato anche quelle ma non mi sembrava ci fosse niente con il permalink.

          • Roberto Iacono

            Molto probabilmente hai aibilitato le breadcrumbs, i link interni, con “Separatore tra i breadcrumbs” uguale a “>>”. È così?

            • Daniel

              erano abilitati ma li ho levati proprio il giorno in cui ti ho scritto. Guardando gli ultimi due articoli indicizzati, uno ha il permalink completo e uno no. Non capisco :(

    • Nicho

      Ciao Roberto, ho fatto un pò di casino con la sitemap del mio sito e vorrei chiederti alcuni consigli.
      Prima cosa io ho installato sia il plugin seo by Yoast che google xml sitemap, si creano problemi di compatibilità se installati insieme.?

      Quando vado nella sezione sitemap di Seo by Yoast e clicco sul pulsante che verifica la mappa mi segnala l’errore:
      Errore nel caricamento del foglio di stile: Si è verificato un errore di rete durante il caricamento del foglio di stile XSLT…..

      Ho impostato tutto secondo le tue indicazioni, ma dato il tempo che sto perdendo dietro a questa cosa pensavo di cancellare tutto e ricominciare… secondo te conviene e quanto tempo mi toccherà spendere..?

      Grazie mille in anticipo per la disponibilità.

      • Roberto Iacono

        Ciao Nicho,
        puoi semplicemente disattivare la funzione “genera sitemap” di WordPress SEO ed usare Google XML sitemap. Non ha senso usare entrambi contemporaneamente.

        PS: io riesco a vedere le tue sitemap, dove ti dà questo problema?

    • Nicholas

      Ciao Roberto, scusa ma poi ieri sera sono riuscito a sistemare tutto o quasi:
      ora la sitemap si vede ma nel Titolo del templete mi aggiunge “scoprirecarpegna” in automatico..

      Mi spiego: io ho impostato come dalla guida %%title%% | %%sitename%% ma il sitename me lo ripete due volte, secondo te perchè fa così..?

      Non ti ho ancora fatto i complimenti che meriti, ieri mi sono spulciato tutti gli articoli e avrò molto da leggere… GRAZIE ANCORA

      • Roberto Iacono

        Prego :)

        Probabilmente anche il tuo tema inserisce un title. Controlla nel file header.php se è presente il relativo codice ed eliminalo.

        • Nicho

          Scusa ma ancora sono abbastanza scarso con WP, ho imparato appena a modificare la sidebar perciò chiedo l’ultima conferma….

          Devo cancellare la stringa sottoriportata…?

          o solo una parte di essa..?

          • Nicho

            “”””

            “””””

            • Roberto Iacono

              WP ti mangia il codice quando lasci i commenti, è normale. la stringa dovrebbe essere qualcosa del tipo:

              <title> CODICE DEL TEMA </title>

              Assicurati che sia:

              <title><?php wp_title(”); ?></title>

      • Andrea Sangiovanni

        Ciao Roberto e Nicholas… ho lo stesso problema tuo “Errore nel caricamento del foglio di stile: Si è verificato un errore di rete durante il caricamento del foglio di stile XSLT:”

        … tu come hai risolto??
        ho già verificato i permessi da FTP e provato a togliere la modalità di manutenzione, ma niente
        Ringrazio l’anima pia che mi aiuterà!!!

        PS: Complimentoni a Roberto, sto imparando un sacco di cose nuove!!

    • Stefano

      Ciao Roberto, vedo che il sito l’attività di consulenza procede alla grande!:)
      Ne approfitto per chiederti solo una cosa:

      Dopo l’installazione di Yoast e l’inserimento della nuova sitemap in Webmaster di Google, non mi indicizza più di 4000 mila elementi: in particolare post_tag-sitemap.xml ed altri.

      Oggi inoltre andando su webmaster nella dashboard mi dice url inviati 0.

      Qualche prezioso consiglio?:)

      GRazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Stefano,
        ti ringrazio 😉

        Il file post_tag-sitemap.xml viene utilizzato per indicizzare i tag, quindi se hai seguito la mia guida, non dovresti averli indicizzati. Ovviamente se prima li avevi indicizzati, GWT ti avvisa!

        Per gli URL inviati attendi 24 ore, poi fammi sapere di nuovo.

    • Doru Lacatus

      Mille grazie, sono rumeno ma ho trovato te che hai spiegato molto bene.

    • Giuseppe

      Ciao Roberto, volevo chiederti una cosa: Ho installato questo programma(1mese fa) sul mio sito wordpress, mi funzionava benissimo, impostavo il titolo e le altre cose nel momento in cui inserivo l’articolo, ma adesso non mi compare piu’ il widget del SEO?? cosa fare?
      Grazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Giuseppe,
        vai in alto a destra, c’è una tendina con su scritto Impostazioni schermo. Premila e spunta la casella di WordPress SEO.

    • Roberto

      Ciao Roberto,
      grazie di vero cuore per le tue indicazioni. Grazie al tuo blog sono riuscito a inserire anche i commenti FB sul mio. Inoltre ho installato questo fantastico plugin e mi trovo benissimo. Ho solo un problema: essendo il mio un blog multiautore ho notato che, se clicco sul nome dell’autore in un singolo post, non mi manda alla pagina con tutti i post di quell’autore ma direttamente alla homepage. Nelle impostazioni dei permalink NON ho impostato l’eliminazione della categoria, quindi, teoricamente dovrebbe funzionare come [nomeblog]/author/[nick_autore]. Secondo te dove ho sbagliato? :)
      Grazie ancora!

      • Roberto Iacono

        Ciao Roberto,
        ho provato a vedere il tuo blog in firma e sembra tutto ok. Sei intervenuto te?

        • Roberto

          Sì, Roberto, poi sono intervenuto io rileggendo meglio la tua ottima guida :) Mi rimane solo un problema (molto secondario). Nella parte alta di Firefox (come si chiama? Quella sulla url, insomma) mi compare due volte il nome del blog… Ma non cambia nulla… :)
          Grazie per tutto!

          • Roberto Iacono

            Questo problema deriva dal fatto che hai un tag %lt;title> con un contenuto errato. Controlla dal file header.php (nelle prime righe) e guarda come viene generato questo campo. Probabilmente utilizzi anche il codice del tema, oltre che quello di WordPress SEO. In questo caso, elimina il codice del tema. (le modifiche le vedi immediatamente)

            • Roberto

              Grazie, Roberto! Sono duro, ma dopo un po’ ci arrivo! Ho rivisto piano piano tutto il codice dell’header e ho capito dove era l’errore. Corretto. Ora dovrebbe essere tutto ok.
              Grazie di vero cuore per la pazienza!

            • Roberto Iacono

              E di che :)

    • Nicho

      Ciao Roberto, scusa se non ti ho più risposto dopo il tuo comodo consiglio. Comunque ho cancellato la stringa che mi hai indicato, poi ho verificato ed era sparito il title… Allora ho riscritto il tutto è poi mi sono accorto che avevo messo titolo e motto del blog anche nelle opzioni del tema…. Aaggrrrr..! Che tonto.. I tuoi articoli mi aiutano sempre di più e dopo la foto affianco al title inizio a velocizzare….! Parto da 18 sec. che tristezza…

    • Vincenzo

      Ciao, dopo aver configurato WordPress SEO (senza aver toccato gli RSS) o problemi con gli RSS che non vengono più aggiornati io uso twitterfeed !

      • Roberto Iacono

        Hai installato W3 Total Cache?

        • Vincenzo

          No!

          • Roberto Iacono

            I feed si aggiornano, quindi probabilmente è un problema di TwitterFeed

    • Elena

      Ciao Roberto,
      bel post!
      Ho seguito alla lettera le tue istruzioni, nonostante ciò il page title non è esattamente come lo voglio: Sitename | Page name

      mi appare sempre un estensione : sitename alla fine di tutti i page title

      esempio:
      Sitename | Chi Siamo : SITENAME

      Vorrei togliore : SITENAME ma non riesco nonostante abbia riconfigurato tutto.

      Puoi aiutarmi? il sito è squadrati.com

      • Roberto Iacono

        Ciao Elena,
        guarda nel file header.php, all’inizio:

        la stringa dovrebbe essere qualcosa del tipo:

        <title> CODICE DEL TEMA </title>

        Assicurati che sia:

        <title><?php wp_title(”); ?></title>

        • Elena

          il codice è

          non conosco php e ho paura di far casini, cancello la stringa e la sostituisco con

          Grazie
          Elena

        • Elena

          Niente da fare, ho inserito al posto di

          ma il page title è ancora Squadrati | Chi Siamo : SQUADRATI

          • Vincenzo

            Ciao, io ho risolto levando il nome del sito dalle impostazioni (lettura o scrittura mi sembra) e copiando nel box del suo il titolo. Funziona sia il mio metodo sia il plugin! Le visite sono aumentate vertiginosamente!

            • Roberto Iacono

              Ciao Vincenzo, non è la soluzione migliore perchè ci potrebbero essere dei plugin esterni che utilizzano questo campo… è meglio modificare semplicemente il codice che mostra il title nel file header.php … Poi sei libero di fare come credi :)

          • Roberto Iacono

            Se il codice che mostra il title è quello che ti ho indicato, deve andare. Ricontrolla le informazioni che hai inserito in WordPress SEO, soprattutto la struttura del permalink del titolo :)

            Al massimo, lascia il titolo e descrizione del blog in bianco (ma non è la soluzione migliore)

        • F1News

          Risolto modificando il titolo con nell’header

    • Chiara

      Ciao Roberto,
      innanzitutto complimenti per l’articolo. Volevo chiederti delucidazioni riguardo ad un problema che ho riscontrato per inserire i plugin. Nella pagina admin del mio blog, non trovo la voce “plugin” quindi non riesco ad inserirne nessuno. Potresti aiutarmi?? Sto aprendo un blog e sono completamente in alto mare. Grazie mille.

      Chiara

      • Roberto Iacono

        Ciao Chiara, è perchè avrai il blog su wordpress.com, qui parlo della versione self-hosted di wordpress.org :) Leggi questo articolo per capire meglio: http://www.robertoiacono.it/trasferire-blog-wordpress-com-wordpress-org/

    • Sandra

      Ciao Roberto, ho una domanda da porti. Ho notato che se digito Roberto Iacono su google, nei risultati spunta oltre la riga con la tua foto, anche due colonne con il titolo per ogni colonna
      CHI SONO
      FACEBOOK
      GUADAGNARE CON UN BLOG
      ETC…

      Ho provato con il mio sito, ma le due colonne non ce le ho colonne. C’è un modo per farlo?
      Grazie e complimenti, se non ci fosse il tuo blog… sarei nel panico!! :)

      • Roberto Iacono

        Ciao Sandra,
        si chiamano Sitelink. Non puoi decidere te quando farli apparire e hai una gestione molto limitata… sostanzialmente è Google che li mostra quando ritiene che il sito abbia raggiunto un buon livello. A volte ci possono volere diversi mesi, altre volte anche in un mese vengono mostrati. Dipende tutto da come lavori :)

        Grazie e ciao!

    • Andrea Bennati

      Ciao Roberto,
      complimenti per la tua chiarezza negli articoli, stai diventando un pò il mio guru visto che mi sono approcciato alla creazione di un sito per la prima volta da un paio di settimane. Sto lavorando con WP alla creazione di uno delle “migliaia” di siti di ricette online, direi per passione ma se poi arrivasse anche qualche soldino non mi dispiacerebbe. Ho bisogno di qualche chiarimento sull’impostazione dei TAG negli articoli, anche se l’Analisi pagina del WP SEO by Yoast nel complesso è positiva non sono soddisfatto.
      Un esempio pratico: Categoria “biscotti” Articolo “Cantucci”, come parola chiave ho impostato “cantucci”, come titolo SEO “Cantucci – pratica ricetta on line dei biscotti toscani più famosi.” e come Meta descr. “Cantucci: pratica ricetta on line dei biscotti toscani più famosi. I cantucci sono biscotti da inzuppare nel vinsanto e vino dolce ottimi per il dopo pasto.”, ma sul lato dx dove si aggiungono i TAG, cosa posso e cosa non posso mettere?
      Cosa vuol dire esattamente: “Nessuna marcatore di sottotestata (come ad esempio gli H2) appare nel testo.”?
      Come differenzio l’H1 dagli altri TAG?
      Probabilmente mi prenderai per stupido, ma come dici nel tua articolo sui TAG il mio cervello sta facendo BIIIIIIIIIIP!!!!
      Le altre 1000 domande le rimando ai prox commenti!!!

      Grazie per quello che fai, apprezzo molto il tuo lavoro.
      Andrea

      • Roberto Iacono

        Ahahah :) Ciao Andrea,
        allora,

        1. per l’H1, H2 ecc, ti invito a leggere questo articolo: http://www.robertoiacono.it/prima-pubblicare-articolo-blog-cosa-fare/ (c’è la relativa sezione)

        2. Che tag puoi aggiungere? Io ci aggiungerei ad esempio gli ingredienti, o un prodotto da abbinarci (ad esempio Vin Santo)… magari anche la regione.

        Non ti fossilizzare sull’analisi delle keyword di WordPress SEO, piuttosto pensa a come creare del contenuto utile.

        Ciao e in bocca al lupo!

    • Francesco

      Ciao roberto, complimenti.
      Sto costruendo un sito di e-commerce con woocommerce.
      Il problema è questo.

      L’url del prodotto è: nomesito.it/shop/nomeprodotto

      io vorrei che l’url uscisse “pulito” senza la parola shop, quindi nomesito.it/nomeprodotto
      che posso fare?
      Grazie.

      • Roberto Iacono

        Ciao Francesco, ti ringrazio!

        Non ho mai provato questa soluzione, quindi fai prima i backup.

        Potresti provare ad aggiungere questo codice al file .htaccess

        RewriteRule ^shop/(.+)$ http://www.yourblog.com/$1 [R=301,L]

        In questo modo dovrebbe essere eliminata la parola shop/ da tutti gli URL.

        • francesco

          Ciao Roberto, grazie per la risposta ma putroppo non funziona resta tutto invariato….altri consigli??
          Il codice che hai postato l’ho posizionato subito prima del

          Grazie

    • Paolo

      Ciao Roberto,

      complimenti per il blog, veramente ben fatto e soprattutto utile.

      Non ti conoscevo e ti ho trovato per caso proprio grazie alla recensione di questo Plugin con il quale non ho molta dimestichezza in quanto ho sempre usato fino ad oggi All in One.

      Colgo l’occasione per farti una domanda in particolare sui tag riallacciandomi al commento sopra, dato che sono alle prese con un sito di cucina anch’io, settore non facilmente posizionabile se non segmentato a dovere.

      Premetto che in genere sconsiglio ai miei clienti anch io di utilizzare i tag keywords, in questo caso però dato che gli articoli si concentreranno quasi esclusivamente su 4 aree precise, forse sarebbe meglio utilizzarli?

      In altre parole un esempio della struttura sarà: Categoria=Ricette Semplici/Primi/Risotto a…/ e così via.

      Tutto si svilupperà intorno ad una sola categoria che sarà quella indicizzata ma nel caso di cui sopra non sarebbe utile indicizzare anche le varietà di primi di secondi ecc??

      Mi sono dilungato un pò ma spero di essermi spiegato bene.

      Grazie.
      Ciao

      • Roberto Iacono

        Ciao Paolo, ti ringrazio!
        Sicuramente può essere utile indicizzare i tag in questo caso, ma devi essere sicuro di non creare contenuti duplicati. Magari differenzia il testo mostrato in base alla visualizzazione per categoria o tag) o boh, puoi proporre un template differente (ad esempio).

    • Gianluca

      Ciao ho aggiunto negli strumenti webmaster sia la sitemap indice che quelle singole,ho fatto bene o rischio contenuti doppi? Devo cancellare qualcosa o comunque google si regola da solo? Grazie

      • Roberto Iacono

        Puoi aggiungere tutte le sitemap che vuoi, servono solo per dire a Google che ci sono gli articoli con quegli indirizzi, poi ci pensa lui a gestire tutto.

    • luca1012

      Articolo davvero utile, grazie!

    • Luigi

      Premesso che sono un novellino (tranne che per la vegliarda e veneranda età) e sottolineo che questo è un requisito speciale per quello che sto per dire, volevo a questo punto gridare: BRAVO – COMPLIMENTI – AVANTI COSI – GRAZIE.
      Finalmente una guida esaustiva, comprensibile, utile, affidabile!

      Ora una paio di piccole questioni:
      1) Da quando ho installato il plugin (magari non c’entra niente), quando aggiorno qualunque componente del CMS, mi da errore; ricarico e va in porto l’aggiornamento. N.B.: è un sito recente. C’era All in One, ma non l’avevo settato e l’ho disinstallato. Cosa mai sarà successo?

      2) Cosa ne faccio dei plugin Google XML Sitemaps e Analytics? Configuro, tolgo?
      Grazie ancora.
      gg

      • Roberto Iacono

        Ti ringrazio Luigi :)

        1. se gli errori si sono verificati immediatamente dopo aver installato il plugin, potrebbe essere lui, anche se non ho mai visto/trovato qualcosa di simile… mi puoi dire la versione del plugin e di WP?

        2. Li puoi togliere ed usare le funzionalità di WordPress SEO

    • Bruny

      Ciao Roberto, ho iniziato da poco ad utilizzare WordPress (v. 3.4.2) per cui ho incominciato a seguire il tuo blog. Premetto che è bellissimo sia per la grafica che per i contenuti molto preziosi soprattutto per chi come me è alle prime armi per cui…GRAZIE!. Ora volevo chiederti alcune cose su WordPress SEO by Yoast.
      1)Pensando che Google Analytics fosse indipendente da WordPress SEO by Yoast, ho installato prima Google Analytics, ho fatto la verifica sulla proprietà del sito con Google webmaster Tools (Strumenti per i Webmasters) e poi ho installato WordPress SEO by Yoast. Mi è sembrato di capire dal tuo blog che il plugin di Google Analytics diventa superfluo se si installa WordPress SEO by Yoast(o sbaglio!?). Posso quindi ora disinstallare Google Analytics?
      2)Disinstallando il plugin Google Analytics da WordPress, l’ account creato sul sito di Google Analytics rimane attivo, vero, e le statistiche continuo a vederle vero?
      3)Se disinstallo Google Analytics, nella sezione Strumenti per Webmaster il codice di verifica devo inserirlo? (ora il campo è vuoto)
      4)Il codice di verifica è quel codice di 6 cifre (es 678655) che mi ha inviato Google dopo aver completato l’ installazione di Google Analytics o è il codice del tipo Ux-xxxx-x che compare nel codice di monitoraggio di Google Analytics?
      5)Nei templates di WordPress SEO by Yoastsi può usare il trattino – al posto del separatore verticale | come ad es. %%title%% – %%sitename%% al posto di %%title%% | %%sitename%% ?
      6)Il codice del breadcrumb che bisogna copiare e incollare nel header.php io l’ho inserito prima del tag perché il tag da te indicato nella tua documentazione non esiste nel mio header.php. E’ giusto?
      7)Nella SERP mi piacerebbe visualizzare ad es. Roger Federer – Tennista professionista invece visualizzo solo Roger Federer. In WordPress/Impostazioni/Generale nel campo Titolo sito ho scritto Roger Federer e nel campo Motto ho scritto Tennista professionista. In WordPress SEO by Yoast/Titoli & Metadati/Home ho scritto nel campo Titolo del template %%sitename%% e nel campo Template del Meta description %%sitedesc%%. Mi sai dire dove ho sbagliato?

      Scusa se sono stata un po’ prolissa ma la parte SEO di WordPress mi ha messo un pò in crisi (finora era andato tutto bene…). Grazie per l’aiuto
      Bruny

      • Roberto Iacono

        Ciao Bruny,
        ti ringrazio :)

        1. Analytics non è superfluo, SEO e Analytics sono due cose differenti, lascia pure installato l’ottimo plugin Google Analytics.

        2. no

        3. no, una volta che sei stata verificata, lo rimarrai per sempre

        4. il codice do verifica ti viene fornito dal Webmaster Tools, ed è diverso da quello di Analytics

        5. certamente

        6. puoi scrivere il tag senza il < e il > (altrimenti WP lo cancella nei commenti)

        7. Devi inserire “Roger Federer – Tennista professionista” per il Title, la description è un’altra cosa… lì dovrai aggiungere una descrizione più dettagliata

        :) Ciao

        • Bruny

          Ciao Roberto, grazie per avermi risposto subito. Approfitto della tua gentilezza per chiederti ancora due cose relativamente ai punti 6) e 7) del mio commento.
          La tua risposta al punto 6) non mi è molto chiara anche perché ho notato che la mia domanda non era stata formulata bene (facendo copia incolla da Word ho saltato dei pezzi)
          Te la riformulo: 6) Il codice del breadcrumb che bisogna copiare e incollare nel header.php io l’ho inserito prima del tag perché il tag da te indicato nella tua documentazione non esiste nel mio header.php. E’ giusto?

          Per quanto riguarda il punto 7) invece mi sorgono dei dubbi: in WordPress/Impostazioni/Generale nel campo “Titolo sito” scrivo Roger Federer – Tennista professionista e il campo “Motto” lo lascio vuoto. In WordPress SEO by Yoast /Titoli & Metadati/Home nel campo “Titolo del template” scrivo %%sitename%% e il campo “Template del Meta description” lo lascio vuoto. Giusto?
          Grazie ancora per la tua preziosa disponibiltà
          Bruny

          • Bruny

            Scusa, solo ora ho capito cosa volevi dire nella tua risposta al punto 6. Provo a riscriverlo:
            6) Il codice del breadcrumb che bisogna copiare e incollare nel header.php io l’ho inserito prima perché da te indicato nella tua documentazione non esiste nel mio header.php. E’ giusto?
            Bruny

            • Bruny

              Continua a non funzionare. In sostanza volevo dirti che il codice del breadcrumb, che bisogna copiare e incollare nel header.php, io l’ho inserito prima del tag div che ha id uguale a page quello da te indicato nella tua documentazione che ha id uguale a content non esiste nel mio header.php. E’ giusto?
              Vediamo se ora funziona altrimenti mi arrendo
              Ciao
              Bruny

          • Roberto Iacono

            6. leggi http://www.robertoiacono.it/come-dove-modificare-wordpress/ per capire dove incollare il codice

            7. Esatto, anche se sarebbe meglio mettere lo stesso una descrizione/motto al blog e non lasciarlo vuoto

    • samir

      grazie ,anche se me sono messo 10 ore per seguirte hahahahha

    • indiopix

      ….e luce fu!….grazie Roberto

    • Gianluca

      ciao, ho un problema con le sitemap, la prima volta che avevo attivato seo yoast e avevo scritto un nuovo articolo, aveva a distanza di poco un aggiornamento dei post inviati, mentre adesso sono due settimane che a distanza di giorni gli inviati non aumentano e ho dovuto fare rinvia sitemap e subito mi ha aggiornato la voce inviati. Dopo quanto il seo yoast fa il ping a Google?

      • Roberto Iacono

        Ciao Gianluca,
        cheio sappia lo fa in automatico appena crei un nuovo articolo.
        Il file sitemap_index.xml viene aggiornato con i nuovi articoli?

    • Bruny

      Ciao Roberto, dopo aver installato i plugin SEO mi è sorto un dubbio. Io in WordPress non ho inserito neanche un tag cioè non ho associato mai dei tag agli articoli. Ora ho visto che la gestione SEO prevede di definire le keyword per ogni contenuto del sito. Posso inserire le keyword e non inserire i tag?
      Che confusione…..
      Bruny

      • Roberto Iacono

        Diciamo che i tag sono usati da WordPress per “catalogare” gli articoli, e questi “cataloghi” sono indicizzati dai motori di ricerca, mentre le keywords sono (o meglio, erano) lette solamente dai motori di ricerca.

    • Pietro

      Buongiorno. Grazie delle esaustive guide!
      Un problema: SEO mi duplica il titolo del sito assegnato dal tema nel nome di ogni pagina (DatacompDatacomp). Qual è la giusta sintassi in Titoli & Metadati per evitare ciò?
      Grazie di ogni suggerimento.
      Pietro

      • Roberto Iacono

        Ciao Pietro,
        leggi un po’ di commenti a questo articolo e troverai la soluzione. Devi controllare che ci sia solo wp_title() nel file header.php.

    • Donato

      Ciao Roberto, io ho un altro problema, prima quando postavo n articolo dopo 1 minuto usciva su google, ora non più, diciamo dopo l’aggiornamento a wp 3.5…. hai qualche consiglio, non riesco a capire se è un problema di pign, di wordpress opp del seo…

      • Roberto Iacono

        Probabilmente di ping, hai controllato se la sitemap si aggiorna immediatamente?

    • Elena

      Ciao Roberto, anzitutto grazie. Mi hai fatto capire un sacco di cose e, seguendoti passo passo, credo di aver usato correttamente il plug-in.

      Detto questo, ho una domanda sulle care “briciole di pane”: non le vedo sul sito….è normale? Lo fa dopo un tot di tempo? Grazie mille ancora. Ele

    • Elena

      E un’altra cosa: se clicco sulle categorie poer le quali non ho flaggato anche “carosello”…mi dice “not found”. Aiuto! Prima non lo faceva…

    • Elena

      Ho risolto. Quando ho detto al plugin di togliere la parola “category” lui l’ha fatto con il dramma di modificare tutti gli url e di renderli quindi irriconoscibili (analisi da ignorante). Ho tolto il flag e tutto è tornato alla normalità. Però, fidandomi ciecamente di quel che dici (che è meglio tenere le keywords vicino alla radice) come faccio per non perdere tutti i post fatti? Grazie di tutto.

      Ps: ho trovato pure le briciole di pane 😛

      • Roberto Iacono

        :) Devi fare un redirect 301 di tutta la struttura del blog. Leggi http://www.robertoiacono.it/cambiare-la-struttura-dei-permalink-in-wordpress-plugin-advanced-permalinks/.

    • Emanuele

      Sto consultando praticamente tutte le pagine della tua guida! E i risultati sono sorprendenti, grazie! Ho installato questo meraviglioso plugin, ma sto incontrando uno strano risultato. Il titolo della pagina compare come impostato su WordPress Seo by Yoast ma subito dopo mi compare ripetuto il titolo ed è una cosa un po’ fastidiosa. Mi spiego, ecco il risultato sulla ricerca Google:

      Per la pagina principale: “Nome blog WSbY” : “Nome blog”.
      Per gli articoli: “Tit. articolo WSbY” | “Nome blog WSbY” : “Nome blog”.

      Praticamente appare sempre il due punti + nome del blog, non so come toglierlo, aiuto.

      • Roberto Iacono

        Ciao Emanuele,
        se il tuo titolo si visualizza due volte o comunque non esce ciò che vorresti, devi controllare il codice con cui viene mostrato. Vai su Aspetto > Editor > header.php e nelle prime righe controlla che ci sia:

        <title> CODICE DEL TEMA </title>

        Assicurati che sia:

        <title><?php wp_title(”); ?></title>

        • Emanuele

          Fatto, grazie mille. Gentilissimo. Era presente un codice che aggiungeva la parte incriminata.

    • Angelo

      Ciao, ho installato questo plugin per il mio blog wordpress, però webmaster tool mi da un errore sulla sitemap: “Sembra che la tua Sitemap sia una pagina HTML. Utilizza un formato Sitemap supportato.” come risolvo questo problema?

    • Paolo

      Ciao Roberto,
      riguardo la sezione Social , va bene se carico l’immagine in wp-admin tramite media e poi incollo la url che mi viene generata? Se si perchè non mi appare l’immagine quando provo a condividere?

      • Roberto Iacono

        Sì, si fa esattamente così… È l’immagine di condivisione della home, hai provato a condividere la home?

        • Paolo

          La mia home è un formato template grid gallery, quando la condivido su facebook non mi fà vedere immagini ma solo Titolo e descrizione che ho impostato con il plugin SEO in oggetto nella sezione dei titoli. Ho , nella sezione social, incollato l’url dell’immagine da mostrare (non è altro che un logo) ma , una volta salvato il tutto, lo stesso non riesco a vedere immagni in anteprima quando condivido la home.

          • Roberto Iacono

            Effettivamente non è presente il codice per mostrare l’immagine. Imposta entrambi i campi (di default e per la home)…

            • Paolo

              fatto su entrambi campi della sezione social ma nulla…

    • Mary

      Ti ringrazio molto per la tua guida. Ho provato ad applicare tutti i tuoi suggerimenti al SEO by Yoast, però quello che mi succede adesso è che quando cerco con Google o quando mi collego direttamente con il mio indirizzo URL, mi esce Error 500. Io non ho per niente toccato il file .htaccess.
      Avrei altre domande, perchè sono davvero “analfweb”, come già ha scritto un’altro utente del tuo sito. E dovrai avere un po’ di pazienza!
      Negli strumenti per webmaster i codici che genera Google e Bing vanno messi cosí:
      http://dolciconme.altervista.org/codice Google, oppure soli i codici generati dai due motori di ricerca?
      Perchè, dopo aver seguito tutte le indicazioni della tua guida per indicizzare il mio sito, non riesco ancora a far verificare la proprietà del mio sito da parte di Google e Bing?
      Come si fa ad inviare le sitemap a Google?

      Ti ringrazio molto per il tuo tempo e la tua comprensione. Complimenti per il modo che hai di accompagnare le persone nel difficile mondo della gestione dei siti web.

      • Roberto Iacono

        Per il codice, devi seguire quello che ti dice Google o Bing se lo vuoi fare a mano, in alternativa utilizza questo plugin ed aggiungi il codice nel campo di verifica (quindi non il file, ma il codice interno al file).

        Usa il Google Webmaster Tools la prima volta per essere sicuro che la riceva. Poi il plugin la invia in automatico ogni volta che cambia qualcosa.

    • Maria

      Ciao Roberto! Ho dato un’occhiata al mio blog e mi sono accorta che all’interno del plugin seo yoast, nella sezione sitemap, cliccando sul link “visualizza sitemap” mi restituisce una pagina bianca, quando invece prima potevo vedere tranquillamente la mia sitemap. Qualche consiglio? Ho provato il procedimento di Apollonia (tra i commenti sopra) ma non ho risolto :-(
      Peraltro lo stesso problema si ripresenta anche in Google webmaster; quando provo a testare la sitemap (sitemap_index.xml) anche qui mi restituisce la pagina bianca. Help me!

      • Roberto Iacono

        Ciao Maria,
        assicurati che stai digitando il nome del sito correttamente (c’è differenza tra www.nome-sito.it e nome-sito.it). Il sito è raggiungibile dai motori di ricerca?

        • Maria

          Ecco il link Roberto:
          associazioneayurvita.org/sitemap_index.xml Il sito è raggiungibile dai motori di ricerca, se lo inserisco su Google appare. La sitemap è stata nuovamente mandata a Google (l’avevo cancellata per tentare di risolvere il problema) Questo procedimento è stato effettuato solo adesso anche se questo sito esiste dal 2010! Ma nessuno ci ha mai lavorato…su webmaster tools mi dà 25 errori causati da url (codice di risposta 404) e pare si tratti di vecchi link non curati da me, nessuna pagina indicizzata (e la cosa mi preoccupa parecchio). Prima la sitemap appariva, adesso è andata in vacanza :-( Da cosa può dipendere?

          • Roberto Iacono

            Ciao Maria,
            per me ci deve essere qualche problema con i file che generano la sitemap (se hai già controllato il resto).

            Puoi provare a chiedere sul forum di assistenza ufficiale del plugin, oppure disattivare la funzione sitemap ed utilizzare il plugin Google XML sitemap che rimane sempre molto valido.

            In ogni caso, la sitemap serve solamente ad aiutare i motori di ricerca nell’indicizzazione, ma non ne pregiudicano l’indicizzazione stessa.

            • Maria

              Grazie mille Roberto…la tua gentilezza e la tua professionalità sono sempre una sicurezza per me. Ti avevo mandato una mail all’indirizzo info@robertoiacono.it per alcuni consigli, ma non ho ricevuto risposta. Per caso hai un altro indirizzo? Grazie ancora :-)

            • Roberto Iacono

              No, magari mi è finita nello spam… riprova pure :)

            • Maria

              Roberto dimenticavo…se installo il plugin Google XML sitemap, immagino non sia necessario inviare la sitemap anche attraverso Google webmaster tools o mi sbaglio?

            • Roberto Iacono

              Se vuoi inviare la sitemap a Google (cosa consigliata), è necessario cliccare sul relativo box.

            • Maria

              Fatto Roberto, ho installato il plugin Google xml sitemap, dopo aver disattivato la sitemap di Yoast, poi ho reinviato la stemap a Google tramite webmaster. Funziona tutto alla grande :-) ieri ti ho reinviato anche la mail, l’hai ricevuta?

            • Roberto Iacono

              Sì, ho risposto :)

            • Maria

              Ciao Roberto! Pensavo mi avessi abbandonato e invece leggo ora che mi hai risposto…ma io non ho ricevuto alcuna mail :-(, ho guardato anche nella cartella spam…niente!

    • Enrico

      Ciao Roberto,
      innanzitutto complimenti sia per l’ottima guida sia per l’incredibile disponibilità con cui rispondi a tutti, veramente lodevole.
      Perdonami ma ho installato il pliug in due giorni fa e la cosa più incredibile che non capisco è come posso lavorare sullo snippet della pagina mia pagina principale (www.enricovisani.it) ?
      La cosa assurda è che nella SERP di google mi appare la descrizione con del testo all’interno di un articolo….piuttosto curioso.

      Grazie mille in anticipo

      • Roberto Iacono

        Ciao Enrico,
        ti ringrazio :)

        Per lavorare sullo snippet vai alla sezione “Social”. Puoi impostare solamente l’immagine di default e l’immagine e la descrizione della home.
        Controlla il sorgente della homepage per vedere il contenuto della descrizione (og:description), così da capire dove si trova l’errore.

    • MC

      Ciao, la mia domanda sarà banale ma da quando ho installato il plugin, Analytics non funziona più e non so quante visite ho ogni giorno.

      Nella schermata delle impostazioni principali dove chiede il codice di STRUMENTI WEBMASTER DI GOOGLE io ho inserito il codice del fil HTML che ho inserito nel server, intendo le cifre che costituiscono il nome del file, cioè 16 cifre.

      Da 5 giorni analytics però è morto.

      Sapresti dirmi dove sbaglio?
      Grazie
      :-)

      • Roberto Iacono

        Ciao MC,
        il codice di verifica non c’entra niente con Google Analytics :) Ecco perchè non funziona :)

        Se vuoi un consiglio, usa il plugin Google Analytics for WordPress di Yoast per inserire GA… Un saluto

    • Mario Giorgi

      Ciao Roberto, come impostare titoli del template e meta description con una Homa pagina statica in wordpress?
      Grazie

      • Roberto Iacono

        Non ho ben capito, hai una home statica e vuoi impostare title e description per la home?

    • Ugo

      Salve iacono,

      ho delle domande da fare:

      1)per quale motivo se inserisco titolo e motto nelle impostazioni di wordpress e in yoast il titolo, me lo duplica in tutte le pagine?

      2)come faccio a mettere autore dei testi in tutte le pagine?

      • Roberto Iacono

        Ciao ugo,
        1. leggi bene 3.2 Impostazioni del Titolo – Home

        2. usa la funzione get_the_author() : http://codex.wordpress.org/Function_Reference/get_the_author

        • ugo

          ciao Iacono,
          ho letto la tua risposta, ma ti descrivo cosa succede sul mio sito.

          Ti premetto che ho istallato Yoast!
          Se inserisco il titolo nelle impostazioni di wordpress, si va ad aggiungere all’inizio del titolo della pagina inserito con yoast.

          Sai per quale motivo e cosa devo fare?

          • Roberto Iacono

            Può essere o il codice che mostra il titolo della pagina (che mostra anche il titolo del blog), oppure le impostazioni che hai inserito su SEO > Titoli & Metadati >

        • ugo

          Ciao iacono,
          come posso inserire il link del profilo google plus (foto) associato ad ogni pagina del sito?

          • Roberto Iacono

            Ciao Ugo,
            leggi http://www.robertoiacono.it/mostrare-immagine-profilo-serp-google-wordpress/

            • Ugo

              Leggendo la tua guida ho inserito questo codice “<a href=”https://plus.google.com/…….rel=author” rel=”nofollow”>Autore dei testi: Ugo Sinisi</ a>” all’interno del file single.php. Facendo così lo inserisce su tutti gli articoli, ma nelle pagine, categorie e home no.
              Vorrei che l’immagine si visualizzasse su tutte le pagine del sito, secondo te è giusto farlo?
              Se pensi che sia giusto, mi dici come si fa?

              Grazie

            • Roberto Iacono

              Inseriscilo nel footer e sei a posto 😉

    • Giovanni

      Salve Roberto.
      Complimenti per l’esaustiva guida del plugin. Io avevo Platinum Seo, l’ho rimosso senza fare l’export dei dati ( li voglio reinserire a mano, non sono molti), e poi ho installato Yoast. A questo punto è sorto un problema con l’accesso alla parte admin del sito che non riuscivo più a raggiungere (errore 500). Ho rimosso la cartella del plugin e tutto è andato a posto. Sei a conoscenza di un problema simile?

      Grazie

      • Roberto Iacono

        Problema grave, potrebbe andare in conflitto con altri plugin ma mi sembra molto strano…
        Hai attivo WordPress multisite?

        • Giovanni

          Non ho wordpress multisite. Ho reinstallato il plugin caricando la cartella tramite ftp, ho dato i permessi 777 alla cartella e attivato il plugin ed ora sembra funzionare. Lo sto configurando utilizzando la tua utilissima guida.

          Vi tengo aggiornati

          Buon lavoro

          • Giovanni

            Ho installato e configurato il plugin senza il problema dell’inizio. Ho risolto il problema della meta description duplicata rimuovendo la descrizione dalle impostazioni generali di wordpress.

            Grazie per il supporto

    • Nicola

      Ciao,
      volevo chidere una cosa,
      ma dopo posso disinstallare anche google sitemap generator xml??
      quello che mi genera la sitemap!!

      Grazie mille aspetto risposte

      • Roberto Iacono

        Sì, tieni solamente un plugin attivo per la sitemap

    • Nicola

      Poi perche la sitemap non mi calcola i risultati fino a luglio 2012??
      ma arriva fino a novembre 2012

      grazie mille

    • ugo

      ho provato forzando la riscrittura dei titoli, e ora sembra che il problema sia risolto. E’ giusto come metodo?

    • Nicola

      La sitemap la rigenera in auto e la invia a google webmaster in auto??

      grazie mille

    • Emanuele

      Ciao Roberto,
      una domanda stupida: ho installato il plugin ed è in inglese, sulle immagini della tua guida è tutto in italiano ma io non trovo il settaggio per impostare la lingua…

      • Roberto Iacono

        Leggi http://www.robertoiacono.it/come-localizzare-wordpress-tradurlo-in-italiano-da-altre-lingue/

    • Emanuele

      Argomento titolo:
      il mio file header aveva un bel po’ di codice dentro il tag

      E’ giusto come ho riscritto il codice??

      <?php wp_title(”); // SOSTITUITO DA ME A CODICE SEGUENTE COMMENTATO

      //

    • ugo

      ciao iacono, per quel motivo clicco su questo link :

      http://www.festeaziendaliaroma.com/sitemap_index.xml

      e la sitemap appare una pagina bianca?

      premetto che in googlewebmaster risulta

      /attachment-sitemap.xml
      /category-sitemap.xml
      /page-sitemap.xml
      /post-sitemap.xml

      con all’interno pagine e immagini indicizzate.

      per quale motivo se clicco su http://www.festeaziendaliaroma.com/sitemap_index.xml

      la pagina risulta bianca?

      grazie

      • Roberto Iacono

        C’è parecchia gente che ha questo problema, su internet ho trovato “Yoast told me over twitter that this is some sort of encoding issue”… spero in un prossimo aggiornamento.

    • lorenza

      ciao Roberto
      vorrei evitare che i feed venissero indicizzati da google dando luogo a contenuti duplicati… ho visto che Yoast aveva creato in passato un plug-in per inserire il noindex sui feed e sul suo sito segnala che poi questa funzione noindex per negare l’indicizzazione al feed dei commenti la si trova anche sul nuovo Yoast wordpress Seo… eppure io non la trovo e anche tu nella tua guida non la visualizzi… e quindi… come si fa?!
      grazie
      ciao
      Lorenza

      • Roberto Iacono

        Ciao Lorenza,
        non credo che i feed possano influire negativamente, ma non ne sono certo. Penso che Google non visualizzi semplicemente i feed in SERP…

        Comunque, la prima cosa che mi viene in mente, è di modificare direttamente il file che genera i feed (lo trovi nella cartella wp-include). Poi magari esiste qualche metodo con gli hook ma non ne sono al corrente.

    • angelo

      Ciao Roberto stesso problema della sitemap appare una pagina bianca…wmt restituisce un errore 404..ho letto di tutto anche dello stesso Yoast e ci sono tante soluzioni ma nessuna ha risolto il problema…da quello che ho capito potrebbe dipendere dal tema,dal robot.txt e .htaccess insomma vorrei utilizzare il plugin al 100% e non disabilitare la parte xml…HELP !

      • Roberto Iacono

        Mi dispiace Angelo, ma se Yoast non riesce a risolverlo, non ci posso fare molto io :)

    • Angela

      Articolo perfetto e veramente utile come del resto tutti i tuoi articoli. Ti ringrazio per questa tua “guida” online! Ancora GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE per il tuo lavoro!

    • lorenza

      cioa Roberto
      ho questo dubbio:

      ho configurato il mio robots.txt seguendo anche suggerimenti su vari blog per una codifica del robots ottimizzata per wordpress
      goo.gl/NjR4G
      in modo da evitare che lo spider indicizzi una marea di pagine inutili

      in realtà questo approccio nno è risolutivo perché quando vado a verificare queli pagine del sito vengono indicizzate nelle serp trovo, tra i risultati OMESSI, proprio svariate pagine che avevo inserito nel disallow, commentate con al dicitura:
      “Non è disponibile una descrizione per questo risultato a causa del file robots.txt del sito.”

      Ora, una strada risolutiva sarebbe quella di inserire nei singoli file il metarobot NOINDEX.

      Ma qui stiamo parlando di file come:
      wp-content/uploads/nomegallery.xml
      wp-admin/admin-ajax.php
      /wp-content/plugins/nome-plugin/img/

      prima di tutto mi stupisce che googlebot vada a scandagliare e indicizzare file così inutili, e mi viene da fare l’ipotesi che nel mio sito io nelle sitemap indico come file utili da indicizzare appena 7/8 pagine, cche sono poi le pagine visibili nel menu di navigazione… e quindi mi viene il sospetto che google quando trova siti così “scarni” è così vorace da andare a pescare e indicizzare una marea di file inutili.

      1) mi domando e cio sia in qualche modo penalizzante
      2) mi domando se ciò sia evitabile, ma l’idea di inserire il noindex non è idea utilizzabile per questo genere di file

      grazie per la risposta

      • Roberto Iacono

        Ciao Lorenza,
        non sono un esperto di questo argomento, ma

        1. non credo ci siano problemi, google indicizza quello che vuole, ma se è roba inutile, non lo troverai mai in SERP.
        2. magari aveva indicizzato i file prima che tu apportassi le modifiche al file robots.txt…

    • ugo

      ciao iacono,

      all’interno del sito ho istallato:

      il plugin Nextgen Gallery e Yoast WordPress SEO.

      Se entro all’interno di un articolo ( http://www.festeaziendaliaroma.com/fashion-bar-roma/ )

      si può vedere che ho inserito una gallery con nextgen gallery, ma il check di yoast dice che: In questa pagina non appare alcuna immagine, considera di aggiungerne alcune rilevanti.

      ma all’interno c’è una gallery di nextgen gallery con diverse foto.

      in che modo posso far riconoscere a yoast, che all’interno dell’articolo ci sono delle foto?

      • Roberto Iacono

        Ciao Ugo,
        puoi provare ad utilizzare la galleria nativa di WordPress… ma a cosa ti serve far riconoscere l’immagine a Yoast? Se ti basta un’immagine sola, assegna l’immagine in evidenza…

    • Aldo

      Buongiorno a tutti, utilizzando strumenti per wembaster mi sono reso conto che sul mio sito sono segnalati moltissime Meta descrizioni duplicate e Tag title duplicati, purtroppo commisi un errore nel pannello permalink, eliminai il suffisso wp nel pannello wordpress, successivamente non potei entrare più nel sito, successivamente, dopo molte peripezie sono riuscito a ripristinare il sito, però adesso ho moltissimi articoli che si leggono sia col classico permalink sito/wp/articolo che senza wp ……..con questo plugin posso risolvere il problema?

      Grazie mille per un aiuto e complimenti per il blog!

      • Roberto Iacono

        Non credo faccia al caso tuo… probabilmente ti occorre più un plugin di redirect. Cerca “Advanced permalink”

    • Aldo

      Grazie mille Roberto, proverò a seguire il tuo consiglio!
      Grazie ancora!

      Aldo

    • Ale

      Complimenti per l’articolo.
      Ne approfitto spudoratamente per chiederti un consiglio su di una cosa non sono riuscito a capire e nemmeno tu la spieghi nell’articolo (ho cercato anche nei commenti, magari mi è sfuggita):
      Vorrei semplicemente che come descrizione mi prendesse le prime righe del mio articolo a meno che non glielo specifico manualmente. Per fare questo nelle impostazioni template articolo in description avevo messo %%excerpt%% ma il risultato è che: WP SEO mi mostra la description in grigio, ma poi qualsiasi articolo del mio blog che cerco tramite google mi restituisce sotto al titolo una serie rinfusa di parole a caso prese all’interno del blog.

      Puoi darmi una delucidazione?
      Grazie mille in anticipo

      • Roberto Iacono

        %%excerpt%% è corretto, come si può vedere dalla pagina Aiuto: “Rimpiazzato dal riassunto articolo/pagina (autogenerato se non esiste)”. Ora, bisognerebbe vedere come avviene l’autogenerazione. Evidentemente viene fatta, ma in maniera sbagliata. Potresti modificare il plugin per fargli leggere solamente le prime righe, ma ci vuole un po’.

        Nel codice sorgente dell’articolo cosa viene impostato come descrizione? Ciò che ti aspetti o sempre i soliti caratteri strani?

        • ale

          Nel codice sorgente, appare meta description solo se nel seo dell’articolo glielo imposto manualmente. Lasciando %excerpt% nel tempalte articolo o togliendolo nel codice sorgente non appare nessuna meta description…
          com’è possibile?

          puoi vedere direttamente la differenza tra i primi articoli e quelli meno recenti sul mio sito alecrolla(.)com

          • Roberto Iacono

            Leggi http://wordpress.org/support/topic/plugin-wordpress-seo-by-yoast-excerpt-doesnt-display-multibyte-characters
            A quanto pare, altra gente ha avuto il problema della NON auto-generazione …

            • ale

              ah ok provo a seguire il fix. Ma se io imposto nel template %excerpt% ma poi lo aggiungo manualmente, quello manuale sostituisce il template esatto?

              Intanto grazie sei stato gentilissimo speriamo possa servire ad altri anche.

            • Roberto Iacono

              Non ho capito cosa intendi per “il template esatto”

    • link author

      ciao iacono,

      ho eseguito quello che mi consigliato qualche settimana fa.

      ho inserito il (link author nel footer e sei a posto : ) )

      ma dopo 2 settimane ho notato che la faccia non è presente nelle ricerche.

      Se controllo nello snipped è presente.

      sapevo che occorreva molto meno tempo, ho paura che qualcosa non funzioni a dovere, oppure non va messo li!

      • Roberto Iacono

        Io avevo letto che le modifiche possono richiedere anche un mese (ma c’è chi ha dovuto aspettare anche di più)… l’importante è che con lo snippet si veda.

        • Ugo

          Ciao Iacono, mi ritrovi ancora qui :)

          E’ da più di un mese che ho inserito il link author nel footer del mio sito, ma ad oggi ancora non si visualizza l’immagine del mio profilo nelle ricerche (nello snippet si)

          Il link l’ho inserito così: http://plus.google.com/u/0/………..476?rel=author

          1) E’ giusto inserirlo così?

          2) Per quale motivo se metto questo codice direttamente in article.php ecc. o nel testo della home ci mette poco a visualizzarsi nelle ricerche?

          Attendo una risposta. Non so più cosa fare…

          • Roberto Iacono

            Ciao Ugo,
            quindi se lo inserisci nel article.php funziona, altrimenti no?

            1. io aggiungo rel=”author” all’interno del link html: <a href=””… … rel=”author”> anchor text </a>

            2. nel footer l’anchor text è uguale al tuo nome su G+?

    • ALDO

      Gentilissimo Roberto, ho cercato di capire il plugin che mi hai consigliato, purtroppo non è che ci capisca molto, ad ogni modo il problema è sorto da quando cercai di migrare il sito nella root principale anziché in wp, siccome non riuscivo più a loggarmi ho fatto diverse modifiche (scopiazzate qua e la nel web) ai file wp-config htacces ecc.ecc. , senza sapere cosa stessi facendo. Quello che ti chiedo, è possibile effettuare una nuovissima installazione wordpress ed importare il blog attuale?
      Scusa delle domande stupide ma sto cercando di imparare.
      Grazie per un aiuto.

      Aldo

      • Roberto Iacono

        Certo, ma se non capisci cosa c’è che non va, non troverai mai una soluzione e magari ti porterai dietro gli errori…

    • ale

      Complimenti per l’articolo.
      Ne approfitto spudoratamente per chiederti un consiglio su di una cosa non sono riuscito a capire e nemmeno tu la spieghi nell’articolo (ho cercato anche nei commenti, magari mi è sfuggita):
      Vorrei semplicemente che come descrizione mi prendesse le prime righe del mio articolo a meno che non glielo specifico manualmente. Per fare questo nelle impostazioni template articolo in description avevo messo %%excerpt%% ma il risultato è che: WP SEO mi mostra la description in grigio, ma poi qualsiasi articolo del mio blog che cerco tramite google mi restituisce sotto al titolo una serie rinfusa di parole a caso prese all’interno del blog.

      Puoi darmi una delucidazione?
      Grazie mille in anticipo

    • ugo

      ciao roberto,
      ho una domanda importantissima da farti, devo creare un portale sui locali di roma.
      Ti premetto che non sono un programmatore.

      Sto cercando di studiarmi la struttura del mio sito, non so se è meglio utilizzare dal punto di vista Seo le funzionalità base di wordpress (pagine, articoli e categorie) o i Custom Post Type con le varie tassonomie, visto che vorrei indicizzare i singoli custom post type.

      Il dubbio mi è venuto nel momento in cui creando un custom post type, la lista gli articoli del cpt vanno in archive.php.

      Le domande sono:
      google indicizza i custom post type come se fosse una categoria?

      E possibile inserire una descrizione con un editor di testo(plugin), da inserire al di sopra di tutti gli articoli del custom post type?

      Grazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Ugo,
        con i CPT crei una tassonomia in più alle due che hai già (tag e categorie), ma ci puoi fare le stesse cose!

        Google indicizza i CPT (puoi scegliere te come con il plugin).

        Sì, è possibile inserire una descrizione, basta modificare il template che usi per i CPT.

        Un saluto

        • Ugo

          Ciao Iacono, grazie avermi risposto.

          Solo tu puoi aiutarmi nel trovare un tema che mi permetta di inserire una descrizione all’interno di una pagina custom post type. Sto provando in tutti i modi, ma non riesco a trovare la soluzione.

          Puoi aiutarmi?

          Grazie

          • Roberto Iacono

            Devi trovare il file che genera la pagina del custom post type (spesso è page.php o single.php) e modificare questa inserendo un controllo (se è una pagina custom post type, allora mostra la descrizione). In alternativa, puoi anche aggiungere il nome del custom post type: page-nome.php e verrà utilizzata in automatico da WP per quel cPT.

    • Aldo

      Scusa Roberto, siccome mi si era bloccato un po’ tutto il sito, non potevo pubblicare più articoli, ho visto che il db era superato per 80 mb !!! occupato per 180 mb ……..prima era 60 mb !!……..ho spulciato un po’ e c’era il wp-postmeta di 110 mb !! l’ho aperto c’era un link rosso che chiedeva se lo volevo svuotare….adesso è 1 mb ………..sapresti dirmi cosa ho fatto ?

      Grazie infinite per la tua competenza e pazienza.

      • Roberto Iacono

        Probabilmente hai qualche plugin che fa casini… Ma se hai svuotato tutta la tabella, hai perso tutto, no?

        • Aldo

          No Roberto, non ho perso i messaggi, sicuramente ho fatto qualcosa, ma non so quale.

          ps la richiesta per la consulenza era ovviamente dietro compenso, ma se questo non rientra nei tuoi piani ti ringrazio comunque per la gentilezza e rinnovo i complimenti di vero cuore per il tuo blog e la tua competenza in materia.

          Aldo

          • Roberto Iacono

            Magari era semplicemente un plugin che ha creato un sacco di record inutili… ogni tanto controlla però, che magari non hai risolto il problema…

            Per la consulenza ti ringrazio, ma non effettuo nessun tipo di servizio.
            Un saluto
            Roberto

    • Daniela

      Ciao Roberto, approfitto ancora della tua gentilezza! Ho lo stesso problema di altri utenti: dopo aver installato il plugin il titolo si visualizza due volte. Ho provato a seguire il tuo consiglio, ovvero sono andata su Aspetto > Editor > header.php. Solo che da qui iniziano i problemi. Premetto che non so nulla di programmazione.. Quello che trovo è questo codice:
      <?php
      /*Print the tag based on what is being viewed.*/
      global $page, $paged;
      wp_title( ‘|’, true, ‘right’ );
      // Add the blog name.
      bloginfo( ‘name’ );
      // Add the blog description for the home/front page.
      $site_description = get_bloginfo( ‘description’, ‘display’ );
      if ( $site_description && ( is_home() || is_front_page() ) )
      echo ” | $site_description”;
      // Add a page number if necessary:
      if ( $paged >= 2 || $page >= 2 )
      echo ‘ | ‘ . sprintf( __( ‘Page %s’, ‘adventurejournal’ ), max( $paged, $page ) );
      ?>

      Che cosa dovrei cancellare o sostituire per eliminare il doppio titolo?

      Grazie come sempre! :)

      • Roberto Iacono

        Sicuramente sostituisci wp_title( ‘|’, true, ‘right’ );

        Poi dovresti cancellare/commentare anche tutto il resto. Prima fai una copia di sicurezza però.

    • Alfonso

      Ciao Roberto,
      ho una domanda da porti.
      Ho installato su vari siti questo SEO e ho sempre seguito la tua guida per un’ottima configurazione. Su quest’ultimo sito su cui ho installato e configurato seo yoast, non mi compare nelle pagine la seo box. Ho visto anche al menu in alto impostazioni pagina, ma niente del seo box neanche l’ombra. Hai idee in merito?
      Grazie mille e continua nel tuo ottimo lavoro
      Alfonso

      • Roberto Iacono

        Potrebbe essere un conflitto con il tema o qualche altro plugin, anche se mi sembra molto strano…

    • Biagio

      Ciao Roberto, innanzitutto ti faccio i miei complimenti per i contributi che pubblichi sul tuo blog. Sono davvero manna dal cielo per chi come me ci capisce davvero poco di wordpress, plugin, seo ecc.
      Ti ho scritto per chiedere un piccolo aiuto: Ho realizzato un sito di ricette di cucina per la mia compagna (lericettedilara (.) it). Il sito gira su wordpress e per il seo ho utilizzato il plugin di yoast. Ho seguito passo passo la tua bellissima guida e mi sembrava che tutto andasse bene. Da qualche giorno, grazie ad un piccolo campanello d’allarme, mi sono reso conto che, forse, qualcosa non va! Mi spiego. Tutto è cominciato una diecina di giorni fa quando di punto in bianco, condividendo un articolo sul mio profilo di google+ facendo il semplice copia/incolla del relativo link, a differenza di come succedeva sempre, al posto della foto + titolo articolo + riassunto seo, adesso vedo solo foto e titolo. il riassunto seo mi è sparito.
      Da qui è cominciata una piccola ricerca per capire cosa fosse accaduto e, l’unica cosa che mi è venuta in mente era che potesse dipendere da un problema con il plugin seo.
      Ho così cominciato a verificare i risultati nella serp e mi sono reso conto che, effettivamente, le cose non sembrano andare come prevedrebbe il suddetto plugin. A parte la scarsa indicizzazione (ma su questo non ho fatto molto caso visto che il sito è abbastanza recente), i risultati che mi escono su google sono abbastanza strani e cioè, invece del titolo e della descrizione impostata nel box seo, google mi restituisce il titolo con l’aggiunta del mese e dell’anno, come se indicizzasse anche l’archivio. Ti faccio un esempio: Il titolo dell’articolo è “Salmone in crosta”. Nel box seo ho settato il plugin affinchè mi pubblicasse “Salmone in crosta su Le Ricette di Lara”, mentre nella serp esce “Salmone in crosta su Le ricette di Lara – aprile 2013″.
      Mentre per quanto concerne la descrizione, invece di pubblicare quella che a fatica cerchiamo di far stare nei 156 caratteri, mi restituisce una sorta di riassunto arbitrario che non rispecchia affatto quello che abbiamo scritto noi… Sinceramente non so cosa stia capitando e prima di effettuare qualche manovra risolutiva, tipo disattivare yoast e tornare al mio caro all in one, volevo un tuo parere/consiglio visto che ne sai un milione di volte più di me!
      Scusa se mi sono dilungato ed ancora grazie per tutti gli utili consigli che elargisci alla comunità degli insperti 😀
      Ciao,
      Biagio

      • Roberto Iacono

        Ciao Biagio,
        dovresti ricontrollare le impostazioni del titolo… sembra che tu abbia aggiunto la data. Se invece è tutto ok, allora il problema può essere nel codice che utilizzi per mostrare il titolo e la descrizione in header.php, vai a dare una controllata (deve essere come quello che ho scritto nell’articolo).
        Controlla anche cosa compare nel sorgente della pagina.

        • Biagio

          Ciao Roberto,
          grazie mille per la velocissima risposta. Ho controllato ciò che mi hai chiesto, ma sembra tutto ok, o, per lo meno, a me, sembra tutto ok 😀 Ho anche visionato la sorgente della pagina ed il titolo è quello impostato con yoast seo e cioe “Titolo Articolo su Le Ricette di Lara”. Non esiste alcun riferimento a questo fantomatico “- aprile 2013″ che aggiunge nel titolo in serp… Non riesco proprio a capire dove possa averlo preso Google… Il problema è, come ti dicevo, anche relativo alle meta description che anzichè mostrarmi quella impostata in yoast, me ne fa una un po a casaccio. Ho però notato, facendo una ricerca più approfondita, che non tutti gli articoli sono stati indicizzati in quel modo, alcuni sono corretti…Mah! Hai qualche altro suggerimento? Grazie ancora!
          Biagio

          • Roberto Iacono

            Mandami un link di un articolo “anormale” che vediamo bene :)

            • Biagio

              Ciao di nuovo Roberto, grazie mile per la disponibilità.

              Ecco un paio di link che google mi indicizza aggiungendo – aprile 2013 al titolo

              lericettedilara (punto) it/fagottini-pere-e-nutella/
              lericettedilara (punto) it/pizza-americana/

              Questo, invece, per esempio, mi pare giusto, anzi, mi sono venute vicino anche le stellette dei voti di gd star rating 😀

              lericettedilara (punto) it/tortine-al-rum/

              il procedimento che ho fatto per postare gli articoli è il medesimo, però google me li ha indicizzati in modo diverso…boh! Spero tu possa riuscire a capire il problema!
              Ciao ed ancora grazie mille per la disponibilità
              Biagio

            • Roberto Iacono

              Guardiamo il primo link,
              io lo vedo correttamente su Google, mentre sotto appare un link di una pagina dell’archivio con – aprile 2013.

              Nel sorgente hai

              <title>Fagottini pere e Nutella su Le Ricette di Lara</title>
              <meta property=’og:title’ content=’Fagottini pere e Nutella -‘/>

              C’è qualcosa che non va, non trovi? Il mio consiglio è di utilizzare lo stesso titolo in questi due codici, probabilmente dipende dal codice che usi per mostrare il <title

              Sistema questo intanto… poi per il resto, mi pare che Google stia sistemando/aggiornando i risultati, magari inizialmente aveva questa struttura e li aveva indicizzati così….

              Ciao

    • Claudio

      Ciao Roberto, grazie per le tue guide. Sto avendo qualche problema con WordPress SEO by Yoast. Una volta installato ed attivato, se vado sul “Sitema XML” dal pannello amministratore e poi clicco su ‘Potete trovare la vostra Sitemap qui: XML sitemap” mi compare una finestra con Errore nel caricamento del foglio di stile: Si è verificato un errore di rete durante il caricamento del foglio di stile XSLT:http://www.borghiautenticiditalia.it/bai/wp-content/plugins/wordpress-seo/css/xml-sitemap-xsl.php

      Come posso risolvere il problema?

      • Roberto Iacono

        Ciao Claudio,
        aggiungi al file .htaccess il seguente codice (prima fai una copia di sicurezza del file):

        <Files “xml-sitemap-xsl.php”>
        Allow from all
        </Files>

        • valerio

          ciao roberto mi indichi esattamente dove va posizionato il file in htaccess io ho un file cosi:
          # BEGIN WordPress

          RewriteEngine On
          RewriteBase /
          RewriteRule ^index\.php$ – [L]
          RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
          RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
          RewriteRule . /index.php [L]

          # END WordPress

          dove lo posiziono x far funzionare la xml di yoast questo file?

          Allow from all

          • Roberto Iacono

            Hai provato alla fine di quel codice?

    • SKYwalker

      Ciao Roberto, prima di tutto grazie per l’articolo utilissimo come sempre.
      Un piccolo problema, quando in Google Webmaster Tools mi da l’errore: Sembra che la tua Sitemap sia una pagina HTML. Utilizza un formato Sitemap supportato.
      Che posso aver combinato?

      • Roberto Iacono

        Ciao,
        da quello che ho trovato in rete, pare che tu abbia la sitemap in cache (hai W3 Total Cache attivato?). Quindi disabilita la cache per la sitemap… facci sapere come va.

        • SKYwalker

          Ciao, scusami per il ritardo della risposta, ma non ho quel plugin installato.. quindi non credo di avere la possibilità do disabilitare la cache per la sitemap.
          boh..

    • Biagio

      Ciao Roberto,
      ancora grazie mille per la tua ennesima risposta utilissima! In effetti avevo notato anche io la discrepanza nella sorgente tra

      Fagottini pere e Nutella su Le Ricette di Lara
      e

      ed era un’altra delle cose che volevo provare a modificare perchè quando condivido un articolo su Facebook, appunto, mi esce il titolo con quel fastidioso trattino finale che devo ogni volta correggere. Il problema è che non ho capito come e dove devo modificare il affinchè mi dia lo stesso titolo del . Devo farlo sempre tramite il plugin seo di yoast oppure va editato quache file di word press?

      Grazie ancora,
      Biagio

      • Roberto Iacono

        Ciao Biagio,
        secondo me devi controllare il codice con cui viene mostrato il titolo in header.php…

        • Biagio

          Ciao Roberto, come sempre grazie per la puntuale risposta. Adesso controllo header.php, ma se non sbaglio già lo feci a suo tempo. Ad ogni modo al momento ho disattivato l’abilitazione per open graph di fb e twitter da yoast. non so se ho fatto bene, ma essendo poco esperto non sapevo proprio dove mettere mano e questa mi sembrava l’unica opzione per eliminare quel fastidioso trattino finale nel title e poi ho verificato che si creava una sorta di conflitto tra il tag description canonico e quello generato dagli og perchè mi è capitato di condividere lo stesso articolo su google+ e una volta mi generava il titolo giusto, mentre l’altra me lo metteva con il trattino finale…in pratica faceva una sorta di scelta a random di che titolo mettere. su fb, invece, mi metteva sempre quelli con il trattino finale. Adesso ho disattivato questa cosa e vedo cosa accade, poi cerco di capire se riesco a sistemare in qualche modo!
          Come sempre grazie per la disponibilità.
          Ciao,
          Biagio

    • Frank

      Ciao Roberto,
      analizzando il codice della tua Home vedo che ci sono altri campi che, di default, non riesco ad inserire con Yoast, come ad esempio la Description del sito.
      Come hai fatto ad ottenere quanto segue:

      Mille grazie (non solo per questo ma perchè il tuo blog è una risorsa preziosa),
      F.

      • Roberto Iacono

        Sì, ho utilizzato solo Yoast per i campi “og:” … magari non li hai compilati te 😉

    • Frank

      Manca una parte del mio post precente (conteneva codice)…
      Mi riferivo ai campi che vedo nell’header del tuo sito quali, ad es., “og : description” ecc..

      Grazie

      =)

    • gianluca

      ciao, ho un dubbio: ma se dalla scheda avanzato del singolo post imposto il nofollow, questo si riferisce ai soli link esterni contenuti nel post o anche allo stesso link (interno) che ospita il post?

      • Roberto Iacono

        Non ho capito dove, scusa Gianluca…

    • Indoorseo

      Ciao, ottimo articolo.

      Io ho sempre usato all in one seo pack, ma per un nuovo sito voglio provare questo.

      La tua guida è eccellente.

      Grazie.

      • Roberto Iacono

        Ti ringrazio, non te ne pentirai :)

    • Lorenzo

      Ciao e grazie per questa preziosissima guida!
      Ti volevo chiedere una cosa in merito alla site-maps.
      Googlogando un po’ uno dei plugin consigliati da sempre è XML-Sitemap Generator e fino ad oggi io ho installato sia il seo by yoast che quest’ultimo plugin che ti ho citato.
      Volevo sapere:
      1) se i due vanno in conflitto e quindi è bene tenere solo uno dei due
      2) quale dei due è consigliabile utilizzare.

      grazie mille!

      • Roberto Iacono

        Ciao Lorenzo,
        sì, vanno in conflitto. Utilizzane solo uno dei due. Io preferisco quello di Yoast, ma anche l’altro è molto valido.

    • Luca

      Ciao ho installato sul mio WP questo fantastico plugin.
      Ho seguito passo per passo la tua guida e adesso mi ritrovo con un piccolo inconveniente:

      ho impostato nella sezione Titoli & Metadati tutto con %%title%% | %%sitename%%.

      L’anteprima snippet è perfetta ma il titolo SEO nella pagine (cioè il titolo della pagina al passaggio del mouse delle schede dei browser) viene ripetuto due volte.

      Questo problema viene eliminato se imposto i metadati e i titoli solo con %%title%%,
      ma ho un’anteprima snippet molto misera, vale a dire solo il titolo della pagine e non il nome del sito seguito dal titolo della pagina.

      Cosa c’è di errato?

      Spero di essere stato chiaro.

      Grazie!

      • Roberto Iacono

        Ciao Luca,
        controlla il codice che trovi nel file header.php, deve essere uguale a quello che ho indicato nell’articolo.
        Un saluto

    • Matteo

      Fantastico tutorial, grazie mille.
      Mi è stato davvero utile.

    • Matteo

      Tutorial davvero fantastico, spero che riuscirò ad avere una buona indicizzazione grazie a questo strumento.
      Apprezzo moltissimo il tuo impegno per questo articolo!,
      spiegato davvero bene, sono riuscito a fare ogni cosa senza nessun problema.
      Complimenti!

    • irene

      ciao, complimenti per il blog! ho una domanda che mi ronza in testa da un po’, frse te l’hanno già chiesto ma hai così tanti commenti che ne ho letti metà! quando nel Yoast c’è srcritto nessun marcatore di sottotastata come ad esempio gli H2 cosa vuol dire? come lo inserisco? grazie

      • Roberto Iacono

        Ciao Irene, hai ragione :)

        H2 è il tipo di intestazione html, che va da H1 fino a H6. In teoria, il titolo andrebbe scritto in H1, poi procedi con H2 per le sottosezioni. Lo puoi aggiungere tramite editor visuale di WordPress (dove solitamente vedi “paragrafo”)… un saluto

    • Gae

      Ciao, complimenti per la guida!!
      sto diventando pazzo, ma come si fa a mettere il plugin in italiano?
      il mio WP è già in ita, è solo questo plugin che è in inglese…
      ho cercato in internet, ma quel poco che ho trovato non mi ha aiutato.
      ho visto che c’è una cartella /language, con dentro le varie lingue… ma non capisco dove va settato.
      ho cercato dei vari .php ma niente…

      • Roberto Iacono

        Il plugin possiede già la localizzazione in italiano, al massimo, prova a controllare il contenuto del file di localizzazione it_IT.po.
        Assicurati al 100% di aver WP localizzato già in italiano…

    • valerio

      Ciao roberto ti chiedo un favore , sto’ cercando da vari giorni realizzare la sitemap con yoast ma la risposta del server e’ sempre la stessa: “Errore nel caricamento del foglio di stile: Si è verificato un errore di rete durante il caricamento del foglio di stile XSLT:http://www.pittorireggioemilia.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/css/xml-sitemap-xsl.php”
      ho provato modificare come tu’ hai consigliato il file htacces ma nulla…uso un tema elegantheme “simplepress” dove sto sbagliando?

      • valerio

        proprio nessuno sa darmi una mano….vi prego.

      • Roberto Iacono

        Ciao Valerio,
        prova a leggere

        1. http://wordpress.org/support/topic/plugin-wordpress-seo-by-yoast-www-error-805303f4?replies=4
        2. http://wordpress.org/support/topic/plugin-wordpress-seo-by-yoast-error-loading-stylesheet-on-sitemap
        3. http://yoast.com/xsl-stylesheet-xml-sitemap/

        • valerio

          roberto io ho provato modificare htacces ma nulla nulla nulla…ora l’ho tornato mettere come da origine cosi’

          # BEGIN WordPress

          RewriteEngine On
          RewriteBase /
          RewriteRule ^index\.php$ – [L]
          RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
          RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
          RewriteRule . /index.php [L]

          # END WordPress

          proprio non ci salto fuori non sara’ un conflitto con il tema simplepres di elegantheme??
          come lo devo impostare?
          ti ringrazio comunque per il tuo aiuto.

          • Roberto Iacono

            Non credo sia un problema del tema, visto che è molto diffuso… in ogni caso, contatta l’assistenza sia del tema, che del plugin.
            Ciao

    • monica

      Ciao a tutti,
      ho un problemino con la santissima Sitemaps XML,
      quando clicco sul pulsantino -> Potete trovare la vostra Sitemap qui: XML Sitemap,

      mi genera il seguente errore:

      “Errore nel caricamento del foglio di stile: Si è verificato un errore di rete durante il caricamento del foglio di stile XSLT:http://www.youspeakabout.com/wp-content/plugins/wordpress-seo/css/xml-sitemap-xsl.php”

      e non riesco a vedere un accidente!
      che cosa dovrei fare?!
      help me!

      • valeoir

        guarda io sono nella tua stessa situazione e non c’e’ne salto fuori…..

      • Roberto Iacono

        Ciao Monica, leggi qualche commento più sopra…

    • Andrea

      Ciao Roberto,

      complimenti ancora per i tuoi preziosi articoli. Ho un problema con questo Plugin. Alla pagina Sitemap XML, se clicco sul bottone mi genera una pagina bianca (http://larteostetrica.it/sitemap_index.xml). Non riesco a capire da cosa dipende l’errore. Ho provato a modificare il file .htaccess e anche a seguire i vari step di salvataggio Sitemap/Permalink ma niente da fare. Alla sezione modifica i file mi dice inoltre “Se avessi un .htaccess e questo fosse modificabile, potresti farlo da qui”.
      Spero tu riesca a darmi qualche consiglio, perchè è giorni che non riesco a risolvere il problema…
      Grazie mille

      • valerio

        penso a questo punto il problema sia dell’ultimo aggiornamento che hanno fatto quelli di yoast….ora qualcuno che scrive bene in inglese potrebbe chiedere a loro di risolvere il problema poi postarlo sul blog sarebbe una buona soluzione, dai coraggio!!

      • Roberto Iacono

        Ciao Andrea, se hai seguito quello che ho detto agli altri utenti nei commenti precedenti e non ha funzionato, allora contatta direttamente l’assistenza del plugin, oppure usa un altro plugin Google XML sitemap…

        • Andrea

          Roberto, ho provato anche con quello ma mi restituisce i seguenti errori:
          “Si é verificato un problema durante la scrittura del file sitemap. Assicurati che il file esista e sia scrivibile.
          Si é verificato un problema durante la scrittura del file .zip della sitemap. Assicurati che il file esista e sia scrivibile.”
          I file esistono e hanno permesso 777.

          Non capisco da cosa possa dipendere questo problema relativo alla sitemap.

          • Roberto Iacono

            Mi dispiace Andrea, ma non ho trovato niente al riguardo… Visto che hai già verificato la presenza dei file, prova a contattare l’assistenza…

    • stellamarina

      Salve, complimenti per il blog, ogni volta che ho qualche dubbio lo consulto sempre!!
      Sono ancora alle prime armi con wordpress e con il Seo quindi forse il mio non sarà un problema banale, nella sezione “Titoli e metadati”- Home- non riesco ad inserire il titolo del template e la descrizione, anzi non mi compare nemmeno il modulo e al suo posto c’è un link con scritto “editing direttamente la prima pagina” che devo fare?

      Grazie mille!!!

      • Roberto Iacono

        Riesci a mandarmi uno screenshot?

    • Andrea

      Ciao Roberto.

      Ho seguito la tua ottima guida per creare il mio sito aziendale e mi trovo molto bene,ora ho un problema,dalla dashboard di google risultano in discesa le parole indicizzate dalle 54 iniziali alle 39 di ora,nonostante abbiamo aggiunto una pagina.
      Non ne ho nessuna bloccata dai robot e ne ho ben 176 sottoposte a scansione e nessuna rimossa…non riesco a capire il problema.
      Hai qualche idea?

      • Roberto Iacono

        Ciao Andrea, il “crollo” è avvenuto dopo aver installato il plugin? Prima non avevi altri plugin per la gestione SEO?

    • Desiree

      Ciao Roberto, ecco il robots.txt del mio sito web: http://flavr.fi/NEk . Da ieri su webmaster tool mi dice “Alcune pagine importanti sono bloccate dal file robots.txt.”. Il problema nasce dal fatto che trasferendo il portale si è perso il file robots.txt. Lo abbiamo creato e aggiunto nuovamente ieri, ma credo ci voglia del tempo.
      Volevo sapere se il robots.txt andava bene!

      grazie

      • Roberto Iacono

        E quali sono queste pagine? Prova a controllare.

    • Andrea

      Ho sempre avuto e usato solo yoast fin dall’inizio!

    • Davide

      Salve Roberto, sono un tuo assiduo lettore e ti ringrazio per questo articolo che mi ha guidato nell’impostazione del plugin sul mio blog. Ho un problema però, Negli articoli non utilizzo immagini se non quelle “in evidenza” che il mio tema, come molti altri propone in cima all’articolo prima del titolo stesso. Seo di Yoast sembra non leggere questa immagine, di conseguenza nemmeno il tag alt che inserisco regolarmente e me lo segna come errore. Ho provato a cercare le impostazioni per cambiare ciò ma senza risultato. Potresti aiutarmi?
      Grazie anticipatamente.

      • Roberto Iacono

        Ciao Davide, potrebbe essere che WordPress SEO prelevi tutte le immagini presenti (e basta), anche se mi sembra proprio strano.
        Chi è che ti segna l’errore? WordPress SEO o qualcos’altro?

    • Davide

      Ciao a tutti, nel frattempo avendo avuto problemi con la sitemap, come altri leggendo i vari post, forse posso aiutare perchè ho risolto.
      Non si tratta di fare altro che andare sul proprio server host entrare nel pannello di controllo del proprio sito e in strumenti e impostazioni cliccare su riparazione permissioni (questo strumento ripristina le permissions di tutte le directories e files presenti nello spazio web allo stato originale). Fatto questo si risolve il problema della sitemap con yoast.
      Spero di essere stato d’aiuto.

      • Roberto Iacono

        Grazie Davide! Sono sicuro che questo super contributo sarà utile a molte persone :)

    • Alessandro

      Ciao Roberto,

      sto finendo le impostazioni del mio primo blog, su cui lavoro da qualche settimana, e ti ringrazio perché senza di te sarei stato “del gatto”, come diciamo qui in Toscana :-).
      Ho un piccolo problema con questo plugin: nella sezione Home non c’è la sezione Metadati autore.
      Dopo Titolo del template e Template del Meta description c’è il pulsante Salva le impostazioni e… basta.
      Grazie e complimenti per l’eccellente blog, anni luce avanti ad altri per contenuti ed esposizione!

      • Roberto Iacono

        Ti ringrazio Alessandro,
        che roba strana :) Che versione hai?
        Nel frattempo puoi inserirlo a mano: http://wordpress.org/support/topic/plugin-wordpress-seo-by-yoast-author-meta-data-on-home-page-always-displayed

    • Alessandro

      Oh Roberto, curiosa è curiosa come cosa… mi son sorbito tutta la pagina di supporto del buon olandese senza trovare risposta.
      Guarda qua che plugin sguarnito:
      https://www.dropbox.com/s/ta0qfgp3mahwp72/Schermata%202013-07-03%20a%2017.46.42.png

      Grazie per l’inserimento a mano, semmai userò quello! Se invece installo un plugin apposito mi andrà in conflitto? Boh… provo.

      • Roberto Iacono

        Pazzesco, non ho proprio idea di come mai… Magari va in conflitto. Se ti fidi, inseriscilo a mano al posto di un plugin (se è solo per la home), fai prima ed eviti gli aggiornamenti ecc ecc.

      • Roberto Iacono

        Ho controllato ora, nella versione aggiornata (1.4.13 come la tua), non c’è più questo campo. Ma non ho trovato nessuna impostazione al riguardo (mi pare)…

    • Alessandro

      Ah, la versione è l’ultima: 1.4.13

    • Davide

      Grazie per la risposta Roberto, per le immagini l’errore me lo dà proprio SEO Yoast.
      Per quanto riguarda la procedura che ho indicato per la sitemap invece, può risolvere altri problemi come quelli dichiarati sopra da molti. Io utilizzo Aruba ma credo che la stessa cosa si possa fare con tutti gli altri host.

    • Andrea

      Ciao Roberto,penso di aver risolto il problema dell’inidicizzazione semplicemente aggiornando wp alla 3.5.2. anche se non italiana e da 39 sono passato a 81 parole indicizzate.
      Potrebbe essere questo il problema?

    • Alessandro

      Grazie Roberto, ho risolto!
      Con la nuova versione hanno spostato i Metadati Autore nella sezione Social, che ora ha una sua dignitosa sezione dedicata e non appare più in Titoli & Metadati, sotto le impostazioni di Google+.
      Hanno aggiunto anche nuove funzionalità qua e là.
      Io leggevo la tua guida top-down tipo “vediamo che combina l’ing. Iacono che sicuramente va bene” e non avevo scoperto l’inghippo… malvagio olandese che confonde le carte ma soprattutto stolto me che non ci avevo pensato su :-)!
      Grazie ancora per tutto!!!

      • Roberto Iacono

        Grazie a te Alessandro :) In sti giorni aggiorno tutto :)

    • Gabriel

      Ciao complimenti per la guida, mi è stata davvero utilissima. Ho un dilemma che mi tormenta. Utilizzo Yoast WordPress Seo che genera anche la sitemap poi ho anche Google XML Sitemaps che è specifico per google.

      Devo disabilitare Google XML Sitemaps ed utilizzare solo la sitemap generata da Yoast WordPress Seo, viceversa o posso lasciarle entrambe?

      Io adesso uso entrambe le sitemap generate ed effettuo il ping a Google con entrambe le sitemap.

      Grazie!

      • Roberto Iacono

        Disabilita uno dei due metodi. Non serve a niente utilizzare due sitemap :)

    • Umberto

      Ciao Roberto,
      davvero complimenti per il blog! è di una utilità e chiarezza disarmanti!
      nonostante finora sia riuscito a fare tutto da solo grazie alle tue guide adesso ho bisogno di un tuo aiuto diretto.

      Fino a 2 giorni fa usavo un tema preso da topblogformula, intrepid, per essere precisi.
      Il problema nasce ieri quando, una volta aperto mi portava un piccolo errore a livello visivo, portando i tasti home, contatti etc spostati leggermente più in basso ed a destra.
      http://postimg.org/image/8v5y1grnl/8dfdee46/
      qui ti riporto il problema in questione, che si ripete con tutti i temi di quell’ autore, ma non con altri presi in giro per il web

      Adesso se mi sapessi dare un’ idicazione su come aggiustare questo inconveniente o quantomeno dove guardare ti sarei grato, ma la vera domanda è questa…cambiando tema tutte le impostazioni dei vari plugin tra cui il SEO di yoast devo resettarle e reinserirle? perchè nell’ header adesso non le trovo più… (in più avendo cancellato il vecchio tema ed avendo usato il parent e non il child tutto quello che avevo è sparito)

      scusa il messaggio interminabile e grazie per l’attenzione
      spero almeno tu sappia darmi una mano :)

      • Roberto Iacono

        Ciao Umberto,
        ti ringrazio :)

        Allora, i plugin sono separati dal tema, per cui no, non perderai le impostazioni.

        Per il problema del tema, sembra un normale problema di CSS. Controlla il codice seguendo http://www.robertoiacono.it/come-dove-modificare-wordpress/, probabilmente il valore del margin è sballato.

    • Umberto

      Roberto per quanto riguarda il tema ho risolto…era W3 TOTAL CACHE che mi portava quell’ errore e per il momento l’ho disattivato quindi ti vorrei fare altre 2 domande….

      1) secondo te meglio cambiare tema e tenermi W3TC oppure stesso tema magari provando supercache? Nel senso…pensi ci sia qualche altro plugin per la cache che abbia le stesse prestazioni di W3TC?

      2)Ritornando a WP SEO è successa una cosa alquanto brutta

      http://postimg.org/image/3oyvwyj0t/2b439e4d/

      dopo l’ aggiornamento al 3.5.2 di wp…
      e qui mi sono preso paura perchè ho provato in tutti i modi ma non so che fare…chiedo aiuto :(

      grazie ancora una volta per l’ attenzione

      • Roberto Iacono

        Oh my god! :)

        leggi http://wordpress.org/support/topic/plugin-wordpress-seo-by-yoast-blank-admin-screen-upon-update-fatal-error , magari ti può essere d’aiuto.
        Puoi provare a cancellare e riscaricare il plugin, oppure rimanere nella vecchia versione.

    • Umberto

      Il meta autore provate a vedere se sta in Social>Google+ ….mi sembra di averlo visto là l’ ultima volta xD

    • Filippo

      Ciao Roberto,
      Ho installato correttamente Yoast WordPress SEO sul mio sito ma volevo implementare le funzionalità di google analytics, se scarico il plugin google analytics for wordpress va in conflitto con yast wordpress SEO???

    • alberto

      Ciao Roberto,
      complimenti e ringraziamenti a parte, vengo al sodo:
      ho seguito la tua guida, ma il mio sito non risulta minimamente condizionato da “SEO by Yoast”.

      Qualsiasi modifica è assolutamente ignorata (titoli, separatori breadcrumbs, ecc.).

      Quasi certamente è colpa del tema che uso, che è questo qui.
      http://www.shape5.com/demo/index.php?wp/corporate-response

      Ho letto molti dei commenti che precedono e immagino mi consiglierai di modificare il file header.php: il problema è che nel mio tema non c’è nessun file header.php!

      c’è modo di risolvere? grazie mille in anticipo

      • Roberto Iacono

        Che tema “particolare”… dovresti riuscire a trovare il file che genera l’header, così da modificare il codice… ma ti consiglio di cambiare proprio il tema… se manca la base, figuriamoci il resto.

    • Ale

      Ciao Roberto,
      ti avevo già scritto e mi eri stato d’aiuto. Ho tutto impostato correttamente, ma condividendo su fb, tra il titolo e il sitename mi mette un ” – ” mentre invece io ho impostato su yoat un ” | “. Ho già controllato l’header, non trovo trattini vicini a title… non capisco proprio..
      grazie mille

      • Roberto Iacono

        Probabilmente è una caratteristica del tema. Prova a controllare nelle impostazioni del tema o nel file functions.php…

    • Stefano

      Ciao Roberto, grazie per le tue utili guide.
      Io ho la versione inglese di SEO by Yoast ma non ho la sezione Metadati autori nelle impostazioni. Negli articoli modificati con il plugin non ho l’immagine author nella SERP di ricerca. Sai consigliarmi cosa fare?
      Grazie

      • Roberto Iacono

        Potresti inserirla te a mano, leggi http://www.robertoiacono.it/mostrare-immagine-profilo-serp-google-wordpress/

    • Luca

      Ciao, un mese fa ho utilizzato la tua guida per ottimizzare l’indicizzazione del mio sito da parte dei motori di ricerca (sopratutto Google).

      Tutto perfetto! Se per esempio cerco un termine attinente ai contenuti di un mio post/pagina, riesco a trovare facilmente molte delle immagini presenti nel mio sito…

      Però, mi chiedevo: c’è un modo per far si che cliccando su mostra immagine, Google mi re-indirizza sul post o la pagina dove l’immagine è inserita, anziché sull’immagine propria? (url della directory dove la mia immagine è situata).

      Chiedo questo perché vorrei evitare il più possibile ai visitatori di accedere i file multimediali permettendo loro di scaricarli (sul mio sito è presente un plugin che impedisce ciò) ma se Google fa quello che sopra ho citato, sono al punto di partenza…

      • Roberto Iacono

        Eh no, mostra immagine mostra effettivamente l’immagine. Non dovresti indicizzare le immagini e poi dovresti impedire di scaricarle…

    • Gabriel

      Ciao Roberto,

      nelle tassometrie ho impostato il noindex, follow per i tag, evitando cosi i doppi contenuti con le categorie, a questo punto devo escludere anche i tag dal sitemap giusto? Non avrebbe senso inviare una sitemap con delle url bloccate. é la prima volta che utilizzo WordPress e sto avendo molte diffivoltà a far indicizzare il sito :( :( :( c’è qualche cosa che sbaglio!!! Inoltre attualmente ho 158 url di tag e 91 url di articoli, questo potrebbe essere un problema per seo?

      Grazie, Gabriel

      • Roberto Iacono

        Ciao Gabriel,
        sì, ha senso quello che dici.

        Se sei all’inizio, è normale che il blog venga indicizzato piano piano… aspetta qualche mese per entrare a regime.

    Seguimi

    Scarica gli ebook gratuiti

    Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

    Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
    13270+
    Scarica gratuitamente gli ebook!

    Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.

    Scarica gli ebook gratuiti

    Vuoi creare e gestire il tuo blog WordPress autonomamente ed in maniera gratuita?

    Allora scarica gratuitamente gli ebook Blogging Box e Le 30+ cose da non fare con WordPress, inserisci la tua email qui sotto:
    13270+
    Scarica gratuitamente gli ebook!

    Per maggiori informazioni guarda questa pagina per la Blogging Box e questa per le 30+ cose da non fare con WordPress.
    Unisciti agli oltre 10999 lettori
    che seguono questo blog
    3152
    982
    2251
    4614